Questo sito contribuisce alla audience di

Tutto quello che ti serve per preparare la crema al caffè

crema caffè su tavolo con chicchi caffè
La crema al caffè è un dessert sfizioso e fresco che rallegrerà le tue serate! Vediamo come prepararla, quali sono quelle più gustose e come servirla nelle tue cene estive!

Il caffè si può definire un tratto distintivo della nostra cultura: ne siamo consumatori, esperti e amanti ad ogni latitudine del Belpaese.

 

Con l’arrivo della calda stagione però, godersi una bella tazza di caffè può diventare una pratica spiacevole a causa del caldo.

 

Per non perdere il piacere di sentire l’aroma del caffè anche in estate, ci viene in aiuto la crema al caffè: una sfiziosa spuma derivata dal caffè che nasce a Napoli a fine ‘800 nelle case delle nobildonne Partenopee.

 

Questo dolce, che a Napoli viene chiamato “caffè del nonno, ha come ingrediente principale proprio l’espresso, risultando però più fresco e sfizioso, simile ad un gelato.

 

Se ne possono trovare di diversi tipi e preparazioni: viene venduta in polvere (adatta alle preparazioni professionali come quelle di bar e ristoranti, che necessitano di appositi e costosi macchinari), in bottiglia e direttamente in comodi brick monodose, ma è possibile anche farla in casa in poche semplici mosse.

 

Vediamo quali sono altri abbinamenti e tutto quello che ci serve per preparare una crema al caffè artigianale.

Tutti gli abbinamenti della crema al caffè.

La crema al caffè, anche nelle stagioni più fredde, è perfettamente indicata per accompagnare dolci, merende o per concludere le tue cene in modo originale.

 

Ecco alcuni modi per utilizzarla:

  • Servita su cestini di pasta frolla

  • Al posto della classica crema pasticcera nel ripieno dei tuoi dolci

  • Come topping per i tuoi gelati

  • Affogata in una coppa di liquore per concludere le cene più eleganti 

  • Servita in coppa per un sorbetto originale

Basterà aggiustare la densità della crema per ottenere un dessert versatile e veloce

 

Questa crema si presta particolarmente per cene e feste in quanto può essere servita anche in versione decaffeinata per i bambini, senza glutine e senza panna per essere godibile da tutti.

 

Vediamo insieme come preparare a casa una crema al caffè come quella dei bar!

Ingredienti per prepararla in casa

Per preparare la crema al caffè fatta in casa basteranno 5 minuti!

 

Vediamo ora quali strumenti ci servono per realizzare la ricetta classica e alcune versioni adatte ai più sensibili: una senza panna e una decaffeinata.

 

Gli strumenti necessari per preparare qualunque ricetta della crema al caffè sono 3 e potete trovarli in ogni cucina:

  1. Una ciotola dove sbattere gli ingredienti

  2. Una bilancia da cucina

  3. Una frusta elettrica (In alternativa si può utilizzare una frusta a mano ma il processo risulterà più faticoso)

È bene ricordare che il segreto per una riuscita perfetta della crema al caffè come quella del bar è che tutti gli ingredienti siano molto freddi al momento della lavorazione.

 

Dovremmo quindi ricordare di riporre il caffè e la panna (o in alternativa l’acqua) in frigorifero almeno due ore prima di iniziare a preparare la nostra crema.

La ricetta della crema al caffè

Per preparare 4 tazze della nostra crema al caffè fatta in casa ci serviranno:

  • 350 ml di panna fresca

  • 100 grammi di zucchero

  • 200 ml di caffè liquido

La preparazione è molto semplice: basterà porre tutti gli ingredienti (ben freddi) nella ciotola e amalgamarli con la frusta per 4/5 minuti, finché il composto non si solidificherà in una crema.

 

Possiamo aggiustare la densità della crema in base alle nostre preferenze diluendo con un poco di caffè durante la preparazione.

 

Potrai, inoltre, creare delle varianti della crema sostituendo semplicemente alcuni ingredienti, ad esempio utilizzando il caffè decaffeinato per quelle dei bambini.

 

Altra versione molto apprezzata è quella light senza panna da cucina. Si può infatti sostituire la panna con l’acqua, basta che questa sia molto fredda.

 

Una volta pronta si può personalizzare la nostra crema al caffè aggiungendovi alcuni ingredienti a nostro piacimento: topping di cacao o cioccolato fondente, panna a spray, liquori (molto apprezzati la Kalua o l’amaretto) cannella, scaglie di cocco, estratto di vaniglia etc.…

Come conservare la crema al caffè

È consigliabile consumare la crema al caffè appena preparata, per poterne apprezzare a pieno il gusto e la consistenza.

 

Ciononostante questo dessert può essere conservato fino a 3 giorni dalla sua preparazione, seguendo alcune piccole accortezze.

 

In primo luogo deve essere riposto in un contenitore ermetico o ben sigillato che non faccia penetrare aria.

 

Assicurati di mantenerla sempre in frigorifero a temperatura costante e, nel caso notassi cattivi odori o repentini cambiamenti di colore, non esitare a gettarla.

 

Nel caso la crema avesse perso volume durante la conservazione sarà sufficiente montarla per un paio di minuti con la frusta e tornerà come appena preparata!

Le creme pronte, fresche e buone come al bar

Come abbiamo visto il disagio più grande nel preparare le creme al caffè è che gli ingredienti vanno preparati e lasciati raffreddare con largo anticipo. 

 

Non sempre abbiamo il tempo, o la pazienza, di preparare il caffè già dal mattino per gustarci la crema come merenda!

 

La soluzione sono le creme al caffè pronte, che potrai trovare in bottiglia e in confezioni monouso.

 

Fresche, buonissime e subito pronte, per non dover mai rinunciare alla tua pausa sfiziosa!

 

Vediamo quali sono le più buone:

OFFERTE ESCLUSIVE
Sconti fino all' 80%

Ogni giorno facciamo una selezione delle migliori offerte online facendoti risparmiare tempo e denaro


Ti può interessare anche

Copyright © Konverty S.r.l. Tutti i diritti riservati