Seghetto ad arco: preciso su ogni materiale

seghetto ad arco
pixabay

Il seghetto ad arco è uno strumento semplice ed efficace, per realizzare tagli di precisione su diversi materiali.

A seconda della forma dell’arco e del tipo di lama, questo seghetto permette di sagomare legno, plastica, laminato, cartongesso, metallo e perfino mattoni e ceramica. Il principio è quello di una normale sega, rispetto alla quale, però, risulta molto più preciso.

Per scegliere quello più adatto alle nostre esigenze, bisogna considerare:

  • La lunghezza della lama: lama più lunga per oggetti più grandi
  • La profondità dell’arco: arco più ampio per tagli più profondi
  • Il tipo di lama: da ferro, da legno, da ceramica…

Altri fattori da non sottovalutare sono la comodità dell’impugnatura e la presenza di una custodia o di una guaina per proteggere la lama (e per proteggersi dalla lama) quando si ripone lo strumento.

Vediamo insieme i tipi di seghetto più comuni.

Seghetto da ferro

Il più comune nelle nostre cassette degli attrezzi è la versione piccola, con lama da 15 centimetri, che permette di tagliare oggetti metallici di dimensioni contenute e non troppo resistenti (come porzioni di rame, alluminio e lamiera). La versione più grande ha un’impugnatura ergonomica e una lama da almeno 30 centimetri. Con questo si possono realizzare tagli più impegnativi su oggetti di maggiori dimensioni, come tubi innocenti, sbarre e profili metallici di varia forma. Ovviamente, la profondità dell’arco è proporzionata. Tagliare il metallo richiede una certa energia, è quindi consigliabile applicare un olio da taglio appropriato sulla lama. Riducendo l’attrito, faremo meno fatica e proteggeremo il seghetto dall’usura precoce.

Seghetto da legno

In falegnameria, il seghetto è utilizzato principalmente per i lavori di precisione. Quando si tratta di sagomare il legno, il seghetto da traforo è imbattibile. La lunghezza della lama è direttamente proporzionale allo spessore della tavola da tagliare, l’ampiezza dell’arco, invece, va di pari passo con la profondità del taglio. Per questo motivo, in commercio ne esistono diversi modelli, alcuni dei quali di misura regolabile.

Seghetto multiuso per tutti i materiali

Legno, metallo, plastica vetro, ceramica, laterizi… Considerando tutti i materiali che si possono tagliare con il seghetto, la vera differenza la fanno le lame. In pratica, montando una lama da ceramica su un archetto da ferro è possibile tagliare delle piastrelle. Se quelle stesse piastrelle volessimo invece sagomarle, dovremmo applicare la lama ad un arco da traforo. In ogni caso, avremo bisogno di un buon set di lame. Il nostro consiglio è quello di acquistare direttamente un seghetto ad arco multiuso, che si adatta a diversi tipi di lavorazione su tutti i materiali.

Il seghetto ad arco è uno strumento molto economico e, allo stesso tempo, utile ed efficace. Tuttavia, farne un uso prolungato può risultare davvero faticoso. In tal caso, potrebbe essere più conveniente acquistare un seghetto alternativo.

Altri consigli

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.