Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori scarpe antinfortunistiche leggere del 2024

scarpe antifortunistiche leggere indossate
Ideali per il periodo estivo, le scarpe antinfortunistiche leggere combinano leggerezza e sicurezza per garantire il massimo comfort anche nelle giornate più calde.

Durante i mesi estivi le professioni che richiedono di indossare scarpe antinfortunistiche possono risultare più pesanti, a causa delle temperature elevate. Questo vale per settori come l'agricoltura, il giardinaggio e l’edilizia in cui si trascorrono molte ore all’aperto, esposti al sole e ai temporali estivi; oppure per le fabbriche, le officine e i laboratori artigianali nei quali non c’è climatizzazione.
Le scarpe antinfortunistiche sono solitamente più pesanti e rigide delle scarpe sportive standard, e col caldo possono diventare ancora più scomode per chi le indossa a lungo, causando sudorazione e disagio. Nonostante le alte temperature, non si può trascurare la sicurezza sul lavoro: per questo è essenziale scegliere scarpe che offrano protezione da traumi e infortuni e allo stesso tempo comfort per lavorare in modo efficiente e completamente sicuro. 

 

Tutto questo è possibile con un buon paio di scarpe antinfortunistiche leggere, che a differenza di quelle tradizionali sono realizzate con materiali più leggeri e traspiranti: scopriamo tutti i vantaggi nell’utilizzarle e quali sono i migliori modelli per lavorare in comodità e sicurezza. 

Come scegliere le scarpe antinfortunistiche leggere

Nonostante il loro peso ridotto, le scarpe antinfortunistiche leggere offrono una protezione adeguata ai piedi, ma per sceglierne un buon paio è necessario considerare alcuni fattori:

 

Valuta le tue esigenze specifiche
Considera il tipo di lavoro che svolgi e le possibili situazioni di rischio. Hai bisogno di una classe di protezione specifica? Quali caratteristiche di sicurezza sono richieste?

 

Informati sui materiali
Assicurati che il materiale della scarpa sia leggero ma resistente allo stesso tempo, sia per quanto riguarda la suola e la tomaia che le parti più pesanti come il puntale.

 

Valuta la suola e l'ammortizzazione
Controlla che la suola delle scarpe sia flessibile e che offra un'adeguata ammortizzazione per ridurre l'affaticamento del piede durante l’utilizzo: è un aspetto particolarmente importante se devi stare molto tempo in piedi o camminare su superfici dure.

Le migliori scarpe antinfortunistiche leggere

Vediamo ora quali sono i migliori modelli di scarpe da lavoro da indossare durante i mesi più caldi. Tutte le scarpe che abbiamo selezionato sono unisex, e sono disponibili in taglie sia da uomo che da donna. 
(Per i significati completi delle sigle relative alle classi di sicurezza trovi la spiegazione più avanti nell’articolo)

La nostra scelta: scarpe antinfortunistiche leggere U-POWER Red Lion

Classe di sicurezza: S1P SRC ESD

 

A prima vista sembrano normali scarpe da ginnastica, anche perché hanno colori sgargianti sulle stringhe, il logo e la fodera interna, ma sono scarpe antinfortunistiche robuste e ben fatte. Anche se il puntale è in alluminio le dita non si comprimono, grazie alla presenza di una membrana traspirante. La soletta ha un sistema antiperforazione ed è comunque più leggera rispetto alle classiche solette in acciaio. Le U-Power Red Lion sono classificate come S1P e SRC (sono resistenti allo scivolamento su ceramica ricoperta di acqua e detergente, e su suolo in acciaio ricoperto di glicerina). In più sono ESD, cioè scaricano costantemente al suolo l'elettricità statica che si accumula nel corpo umano. Sono scarpe traspiranti, che risultano comode anche dopo molte ore di lavoro: sono così leggere che non sembra nemmeno di indossare delle calzature antinfortunistiche. Grazie al tacco, che assorbe l’energia del tallone durante il movimento, camminare con queste scarpe è talmente confortevole che le userai anche nel tempo libero. Secondo noi sono scarpe antinfortunistiche di altissima qualità, che ti consigliamo di acquistare se vuoi investire nella tua sicurezza. 

Le più economiche: scarpe antinfortunistiche leggere Urgent 216

Classe di sicurezza: S1

 

Le Urgent sono scarpe antinfortunistiche economiche, il cui prezzo però non deve trarre in inganno: pur avendo un costo contenuto sono calzature da lavoro molto confortevoli e fresche, adatte a essere indossate anche con le alte temperature estive. L’interno è rivestito con un tessuto in rete, mentre la parte esterna è in pelle scamosciata: per questo lasciano il piede libero di respirare in modo che resti asciutto e fresco. Hanno colori accesi a contrasto e un design allungato, e si chiudono con lacci. La loro classe si sicurezza è S1: offrono una protezione leggera, ma efficace in molti ambienti di lavoro.  

Diadora BLITZ LOW - S1P: le scarpe antinfortunistiche metal free

Classe di sicurezza: S1P


Le scarpe antinfortunistiche Diadora Utility D-BLITZ sono un modello basso con una calzata flessibile e comoda. Sono classificate come S1P e SRC, quindi hanno un’ottima aderenza anche su superfici scivolose. La tomaia della scarpa è in vitello scamosciato, un materiale resistente e traspirante, ideale per la primavera e l’estate. Il puntale protettivo multistrato garantisce protezione per un livello di energia fino a 200 joule. La soletta, pur essendo flessibile, è antiperforazione, e l’intersuola ammortizza bene gli urti. Il plantare in poliuretano è estraibile e offre un ottimo sostegno che migliora la postura. Le Diadora Blitz Low sono scarpe completamente metal free: non contenendo parti metalliche sono molto leggere. Sono consigliate per chi lavora in ambienti dove i materiali metallici possono causare interferenze o rappresentare un rischio, come ad esempio nell'industria elettronica o nelle zone di sicurezza ad alta sensibilità.

Nasogetch: le scarpe antinfortunistiche leggere che sembrano sneakers

Le Naosgetch sono scarpe antinfortunistiche che offrono una protezione base, indicate per lavori nei quali i rischi sono limitati. Sono un modello unisex alto fino alla caviglia dal design molto elegante e sobrio: nere e affusolate, chiuse da lacci dello stesso colore, sembrano delle normalissime sneakers. La tomaia, in tessuto e rete ventilata, permette al piede di respirare anche nelle giornate più calde. La suola ha un’ottima aderenza anche su terreni scivolosi e l’intersuola in Kevlar è ben ammortizzata e resistente alle perforazioni. La punta del piede è in acciaio e garantisce una protezione dalle cadute di materiali fino a 200 joule. Le scarpe Nasogetch sono disponibili anche in altri colori e hanno una vestibilità un po’ stretta, quindi ti consigliamo di ordinarle di un numero superiore. 

Le più resistenti: scarpe antinfortunistiche leggere Mitudidi - S3

Le Mitudidi sono dei piccoli carri armati, tra le scarpe antinfortunistiche leggere. Sono classificate come S3, perciò sono le più indicate per lavori in cui sono presenti varie tipologie di rischio. Hanno il puntale in acciaio e la suola antiperforamento e antiscivolo, che offre una buona ammonizzazione contro gli urti. La loro vestibilità è abbastanza ampia, quindi sono comode anche per chi ha il piede con la pianta larga: per chi ha un piede normale potrebbe essere meglio prendere un numero più piccolo. Vedendole sembra di trovarsi davanti a normali scarpe da ginnastica, invece sono scarpe da lavoro molto resistenti e sicure. A differenza di altri modelli hanno un tacco di 2 cm che rende più lieve la camminata, e una tomaia in mesh che permette al piede di respirare davvero bene anche nelle giornate più afose. 

Le classi di sicurezza delle scarpe antinfortunistiche leggere

Le calzature antinfortunistica da lavoro sono classificate in base a diverse categorie e classi di sicurezza. La scelta dipende dal grado di rischio presente sul luogo di lavoro: se ad esempio si lavora su terreni accidentati potrebbe essere necessario utilizzare scarpe con una suola resistente alla perforazione come quelle della classe S3. La classificazione standard europea prevede le seguenti classi di protezione:

 

SB
Hanno una punta di protezione che resiste a una forza di impatto di almeno 200 Joule, ma non hanno altri requisiti di sicurezza. Offrono una protezione base e sono adatte a lavori in cui il rischio principale è rappresentato da cadute di oggetti o urti accidentali.

 

S1
Sono scarpe antinfortunistiche con caratteristiche aggiuntive rispetto alla classe SB: una tomaia resistente all’acqua, una resistenza all'abrasione migliorata e una suola antistatica e resistente agli idrocarburi. Questa classe è adatta a lavori che comportano il rischio di scivolamenti, abrasioni o scariche elettriche.

 

S1P
In questa classe troviamo, in aggiunta, una suola resistente alla perforazione che protegge il piede dai rischi di penetrazione da chiodi o oggetti appuntiti. È indicata per settori a rischio di penetrazione da materiali contundenti o taglienti, come il settore edile o quello della logistica.

 

S2
Questo livello include tutte le caratteristiche della classe S1 e aggiunge una protezione più elevata contro la penetrazione dell'acqua (almeno 60 minuti) e una maggiore resistenza all'acqua. Questa classe è adatta per lavori che comportano il contatto con liquidi o umidità, come il settore alimentare o l'industria chimica.

 

S3
Questa classe combina tutte le caratteristiche delle classi S1P e S2 e aggiunge

una suola resistente alla perforazione e una protezione contro la penetrazione dell'acqua (almeno 60 minuti). È adatta a lavori in cui sono presenti diversi rischi come scivolamenti, contatto con liquidi e presenza di oggetti appuntiti.

 

Le scarpe antinfortunistiche leggere possono appartenere a una o più di queste categorie di sicurezza. Esistono poi altre sigle che stabiliscono la resistenza della suola allo scivolamento:

SRA: resistente su ceramica ricoperta di acqua e detergente
SRB: resistente su acciaio ricoperto di glicerina
SRC: comprende i requisiti SRA e SRB.

Quali sono le differenze tra una scarpa antinfortunistica leggera e una classica?

Le principali differenze tra le due calzature sono le seguenti:

Materiali leggeri
Le scarpe antinfortunistiche leggere sono realizzate con materiali più leggeri, sia per quanto riguarda la tomaia che la suola e le parti come il puntale (che di solito è in alluminio o altri metalli leggeri). In questo modo il peso complessivo della scarpa si riduce, rendendola più confortevole.


Traspirabilità
Queste scarpe sono realizzate con materiali traspiranti che favoriscono la circolazione dell'aria e aiutano a mantenere i piedi freschi e asciutti durante l'attività lavorativa: in questo modo prevengono la formazione di cattivi odori e la comparsa di infezioni fungine.


Suola più flessibile
Pur essendo antiscivolo e antiperforamento, la suola è più morbida rispetto a una calzatura antinfortunistica normale: questo riduce l'affaticamento dei piedi, e consente movimenti più naturali.


Stile più casual
Mentre le scarpe antinfortunistiche classiche spesso hanno un aspetto poco attraente, quelle leggere sono disponibili in una vasta gamma di design, stili e colori: in questo modo puoi scegliere scarpe che si adattino al tuo gusto personale e usarle anche nel tempo libero.

OFFERTE ESCLUSIVE
Sconti fino all' 80%

Ogni giorno facciamo una selezione delle migliori offerte online facendoti risparmiare tempo e denaro


Ti può interessare anche

Copyright © Konverty S.r.l. Tutti i diritti riservati