Smart bed, i contenitori per fare spazio sotto al letto

contenitori da letto
iStock

Dentro ci possono andare scarpe, giocattoli o indumenti. Perché ogni esigenza ha la scatola giusta

Da bambini lo spazio sotto il letto era un luogo animato di fantasia: a volte si credeva che in quello spazio buio e un po’ nascosto si potessero nascondere i mostri più terribili; altre volte invece quella nicchia diventava un territorio da esplorare e fare proprio.

Oggi quei metri quadri hanno perso fascino ma non importanza: possono infatti essere dedicati per mettere ordine nella casa e riporre  oggetti e indumenti che non trovano posto negli armadi. Vestiti, coperte, giocattoli, persino scarpe. Sì, ma dove metterli per poggiarli sul pavimento? In questo caso ci sono i contenitori per il letto; oggetti che ospitano i beni non necessari nella pancia del mobile domestico. Così il letto diventa ‘smart’; intelligente, flessibile e modulabile a seconda delle esigenze.

Sul mercato dell’arredamento troviamo mobili che hanno già contenitori inclusi e che si aprono come scrigni: per letti normali invece bisogna organizzarsi con scatole di varie forme e materiali – dalla plastica ai tessuti naturali – e soprattutto va tirata fuori lacreatività.

Plastica o legno? Tessuto morbido o materiali rigidi? Tinte tenui o colori decisi? Tutti questi dubbi sono legittimi. Perché i contenitori rimangono a vista e diventano parte integrante della stanza da letto e dell’arredamento alla pari delle lenzuola e della biancheria. Quindi nella scelta è opportuno rispettare il proprio gusto e quello degli arredi preesistenti. Ecco alcune idee per voi.

Contenitori letto: il modello in tessuto

Pensato soprattutto per indumenti e tessili, vista la struttura in tessuto, non è adatto a ospitare oggetti più pesanti come giocattoli o scarpe. Il contenitore è dotato di manico e questo semplifica le operazioni di spostamento delle grandi quantità di vestiti immagazzinati. La cerniera di cui è dotato serve a compattare il volume ed è quindi un aiuto in più per schiacciare il contenuto e far guadagnare spazio. Il materiale traspirante favorisce la ventilazione senza però far penetrare cattivi odori o umidità.

Le ruote di Erst-Holtz

Ultimo aggiornamento il 6 Aprile 2020 10:50

Una soluzione con rotelle che ha due vantaggi: le ruote agevolano i movimenti degli oggetti più pesanti e il legno è un materiale fortemente resistente (e quindi dentro può ospitare oggetti pesanti). In più la presenza di materiali naturali ben si sposa a un arredamento piacevole dal punto di vista estetico. Si presenta come un set di 3 scatole: quindi sebbene il prezzo sia più elevato della soluzione in plastica, va tenuto conto della fornitura doppia. Uno svantaggio però potrebbe essere quello dell’assenza di copertura per evitare l’invasione della polvere.

Il porta-scarpe di Compactor

6,76€
disponibile
1 nuovo da 6,76€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 6 Aprile 2020 10:50

Contenitore con separatori e copertura in plastica pensato per immagazzinare le scarpe. Il vantaggio dell’oggetto è quello di avere spazi appositi per non mischiare le superfici più sporche; lo svantaggio sta invece nella pulizia. Non sempre il tessuto poroso rivestito di plastica viene igienizzato con una pulizia superficiale. Tuttavia il contenitore è abbastanza ampio: dà posto a 12 paia di calzature ma la struttura sebbene accessoriata con manico, potrebbe non reggere troppo a lungo gli urti o gli spostamenti. Meglio non sovraccaricarla.

Altri suggerimenti

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.