Questo sito contribuisce alla audience di

Altro che mini: la gonna di tendenza è longuette

gonna longuette
A tubino, plissé, fascianti o morbide, le pencil skirt si preannunciano le gonne più in voga di primavera, per l'ufficio e per il tempo libero.

Intorno alla metà degli Anni 50, Christian Dior ha introdotto uno dei suoi pezzi iconici, destinato a superare le mode veloci. Dopo l'era del New Look, che si fondava su vita stretta e gonne a ruota, il couturier ideò la gonna 'a matita', aderente alla figura e non più vaporosa, lunga poco sotto le ginocchia. Un capo che deve la sua grande fortuna al suo tono chic e formale, che ne ha fatto un elemento forte dell'abbigliamento da lavoro per le donne, senza essere sfacciato come una mini, eppur pieno di femminilità.

 

In pizzo con fodera a contrasto; in maglia per l'inverno, poi con le frange, in denim, in pelle, con spacco da cui far uscire stivaloni cuissardes. Sono le interpretazioni più trendy della pencil skirt, categoria in cui si fanno rientrare anche le gonne che sfiorano le ginocchia senza superarle. Recentemente, Melania Trump, first lady molto osservata per il suo guardaroba, è riuscita a sfoggiare un modello pitonato dalle nuance pastello, firmato Salvatore Ferragamo, per un evento istituzionale senza risultare volgare. Se la più classica e apprezzata gonna a matita ricorda quella di un abito tubino, la più vaporosa versione plissé rimane di grande tendenza per la primavera in arrivo.

La longuette di tessuto: Urban GoCo

Non c'è niente di più comodo che una fascia morbida e senza costrizioni che avvolga le gambe. Per i giorni in cui non ci sentiamo di esporre le forme, una gonna midi in tessuto come la Urban GoCo può essere indossata con un maglione lungo. Altrimenti, con t-shirt o camicia e giacca, a seconda dei contesti. È disponibile in nero, blu notte, bianco, verde scuro, rosa, rosso o bordeaux. È elasticizzata e consente libertà di movimento. Si adatta tanto alle sneakers quanto ai tacchi alti.

 

Pro e contro

 

Pro: semplice ed efficace

Contro: attenzione a che non si veda la lingerie o il top infilato all'interno

L'abito longuette: Belle Poque

Sta bene a donne di tutte le età e corporature. Il vestito in velluto con gonna longuette e scollo a V, ha infatti delle arricciature sul fianco, tattiche per camuffare le rotondità. A maniche lunghe, si chiude con una zip laterale. Si può scegliere in due sfumature di rosso, nero o blu, viola e verde. Non lasciate il collo sguarnito di un punto luce mentre per le scarpe, con il tacco, puntate allo scamosciato con il suède, su tronchetti o décolleté. Sì ad una pochette gioiello.

 

Pro e contro

 

Pro: elegante e senza tempo

Contro: prevalentemente per la sera

null

null

logo Amazon
Ultimo aggiornamento prezzo il 31 Ottobre 2022

La longuette a pieghe: TEERFU

Leggera come l'aria e le belle temperature in arrivo. Giallo senape, rosa o grigio chiari, vinaccia, nero, albicocca. La longuette Teerefu è plissettata, in chiffon, con elastico in vita e lunghezza dunque regolabile in base alle situazioni o agli abbinamenti. Taglia unica. Con maglietta tinta unita, chiodo di pelle ed anfibi da bikers è perfetta per un look di primavera, che risulti adeguato di giorno e di sera. È una buona opzione se non si vuole rinunciare al piacere di una gonna senza mettere troppo in mostra.

 

Pro e contro

 

Pro: prezzi piccoli

Contro: da mettere con calze pesanti per l'inverno

Altri suggerimenti:

 

 

 

 

 

 

KRISP 6678-Viola-36: Abito a Drappo

KRISP 6678-Viola-36: Abito a Drappo

logo Amazon
Ultimo aggiornamento prezzo il 07 Luglio 2024

 

 

 

 

 

 

OFFERTE ESCLUSIVE
Sconti fino all' 80%

Ogni giorno facciamo una selezione delle migliori offerte online facendoti risparmiare tempo e denaro


Ti può interessare anche

Copyright © Konverty S.r.l. Tutti i diritti riservati