Bici pieghevole, praticità e compattezza

uomo alla stazione con bici pieghevole
iStock

L’emergenza coronavirus costringe a cambiare abitudini, suggerendo di rinunciare ai mezzi pubblici per evitare assembramenti. Ecco le migliori biciclette pieghevoli, pratiche, economiche e green.

Non moltissimi anni fa girare in bicicletta in una delle nostre metropoli, soprattutto al centro-sud, sarebbe stata considerata pura follia. Le grandi città erano diventate “proprietà esclusiva” delle automobili e dei mezzi a motore. Piano piano si è però sviluppata una rivoluzione silenziosa che ha visto tante persone riscoprire le due ruote non solo per svago, ma anche per recarsi al lavoro, unendo così praticità, star bene e rispetto dell’ambiente. Una protagonista assoluta di questa rivoluzione è stata la bicicletta pieghevole, un mezzo che ha tutti i vantaggi della bici ma anche dell’intermobilità, ovvero la possibilità di passare dalla sella al bus, alla metro o alla macchina in un attimo. Una volta piegata sui mezzi pubblici è assimilata ad un bagaglio, non è quindi soggetta a tariffe aggiuntive (con la bici normale si deve acquistare un biglietto in più), ed è anche più facile da trasportare. Per chi non dispone di una rimessa, permette di portarla in casa o in ufficio evitando l’assalto dei ladri. Un altro grande vantaggio della bicicletta pieghevole è l’adattabilità trasversale per tutte le età. Una singola bici, con la sola regolazione dell’altezza della sella, permette in genere di essere guidata da bambini alti un metro e trenta fino a “corazzieri” da 1 metro e 90!

Quali sono i requisiti per scegliere la migliore bicicletta pieghevole per le proprie esigenze? A nostro avviso la bici ideale per l’uso in città deve avere i parafanghi, il portapacchi e il cambio, indispensabile per scalare anche piccole salite quando si ha una borsa con computer e ciò che serve per andare a lavoro, ma anche per agevolare le continue ripartenze ai semafori.

Di bici pieghevoli ne esistono però di tutti i prezzi, da poco più di cento euro fino a ben oltre i mille, anche senza considerare i modelli “elettrificati” o servo-assistiti. In genere a fare la differenza sono i componenti e i materiali utilizzati, che influiscono sia sul peso che sulla durata nel tempo, ma anche nella necessità di effettuare manutenzione periodica meno frequentemente.

Le biciclette pieghevoli da 20″ con il miglior rapporto qualità/prezzo: F.lli Schiano Pure, in acciaio o alluminio

La tipologia di bicicletta pieghevole più diffusa è certamente quella con le ruote da 20 pollici, misura che combina scorrevolezza e ingombri ridotti. Tra le biciclette di questo tipo, secondo noi, le migliori per rapporto qualità/prezzo sono quelle proposte dalla F.lli Schiano, che produce cicli in Italia dal 1923. Pur avendo ancora la manifattura nel nostro paese, riesce a mantenere un rapporto qualità/prezzo particolarmente vantaggioso, inarrivabile anche dai produttori orientali. La Schiano Pure è disponibile sia con telaio in acciaio che in alluminio. A cambiare è il peso, leggermente inferiore nella versione più costosa. Entrambe utilizzano componenti fatti per durare nel tempo, basta osservare il cavalletto e il manubrio interamente in lega leggera. Entrambe hanno cambio Shimano Tourney a 6 marce,  con comando al manubrio Shimano RevoShift. I parafanghi sono già montati, a differenza del portapacchi che, consigliamo di  acquisare in after market, visto che costa davvero poco. Come su tutte le bici di questa fascia di prezzo, in dotazione ci sono i catarifrangenti ma non le luci, che per l’uso notturno vanno necessariamente aggiunte, ma tranquilli, possono bastare anche cinque euro per un impianto completo, di stop, frecce e clacson. Come trovarle? Tranquilli, ci pensa Consigli.it, basta cliccare qui!

Pro: prezzo contenuto, spedizione prime, qualità e supporto post vendita da “Made in Italy”

Contro: portapacchi opzionale

La bici pieghevole da 20″ chic: MBM Kangaroo

L’emiliana MBM propone da anni biciclette pieghevoli in alluminio. Kangaroo a dispetto del nome avventuroso, è una bicicletta con ruote da 20″ perfetta per la città, con un’estetica curatissima, che ricorda le prime pieghevoli retrò, ma i colori pastello e le linee essenziali, ne fanno un perfetto classico moderno. Ha ottime doti tecniche ed è dotata di tutto ciò che può servire per l’uso urbano, quindi abbiamo cambio, parafanghi, portapacchi robusto, ma anche un pratico cestino.

Ultimo aggiornamento il 27 Gennaio 2021 23:28

La bici pieghevole più leggera: Savadeck 14″ in carbonio

I ciclisti professionisti sono da sempre alla ricerca delle biciclette più leggere, per poter affrontare le salite con il minimo della fatica. E’ per questo motivo che da decenni le biciclette più costose e pregiate, sono realizzate in fibra di carbonio. Sulle city bike, per motivi di costo, questo materiale è poco diffuso, tuttavia, avendo a disposizione un budget più elevato, si può scegliere una bicicletta pieghevole in carbonio dello specialista Savadeck. Il modello da 14″, monomarcia, pesa appena 6,7 chili, quanto una bici da corsa professionale. Ciò costituisce un vantaggio sia quando si pedala, ma anche quando bisogna sollevarla e trasportarla. Il peso medio di una bici pieghevole è sui 14-15 chili, questa pesa meno della metà! Come su una bici da competizione, tutto però è ridotto all’essenziale, e non ci sono né cambio, né parafanghi, né tanto meno il portapacchi, insomma tutto è ottimizzato per le massime prestazioni. Volendo un modello più scorrevole, con ruote da 16″, freni a disco e cambio a 9 rapporti , il peso aumenta, ma resta contenuto ben al di sotto dei 10 chili (9,3Kg).

Pro: leggerezza estrema

Contro: prezzo premium, come una bici da corsa non ha portapacchi e parafanghi

Ultimo aggiornamento il 27 Gennaio 2021 23:28

La migliore bicicletta pieghevole vintage: Cicli Cinzia Firenze

Negli anni sessanta una bicicletta italiana e pieghevole, la Graziella, cambiò la storia dei velocipedi. Il grande Primo Bombi, che aveva lavorato da giovanissimo in Maserati durante la trasformazione in mito, aveva una sua azienda di verniciatura di bici e moto attiva nella “motor valley” dal 1937. Nell’estate del 1965 provò una Graziella. Ne capì il potenziale e assieme al socio e genero Severino Maccaferri, decise di farne una versione migliore, con ruote più grandi da 20″ ed altre modifiche, che portarono alla nascita della Cinzia, bicicletta pieghevole di grande successo, venduta in oltre 3 milioni di esemplari. Anche oggi, cinquantacinque anni dopo, è possibile acquistarne una, disponibile varie versioni: oltre alla  base monomarcia con telaio in acciaio, esistono varianti dotate di cambio a sei rapporti, sia con telaio in acciaio che in alluminio, che riduce il peso di oltre 1500 grammi.  Tutte e tre le versioni hanno hanno parafanghi e  portapacchi con pompa integrata e impianto luci a led. Seguendo la tradizione di Primo Bombi, che già in Maserati faceva il verniciatore, la bicicletta è disponibile in moltissimi colori, impressi sul metallo con cura certosina. Cinzia, bici classiche, ma moderne e tecnologiche.

Le migliori biciclette pieghevoli elettriche

Consigli.it ha dedicato un articolo alle biciclette servo assistite, ma qui trovate due modelli, che rappresentano, oggi, le nostre scelte migliori come rapporto qualità/prezzo.

Le migliori e-bike pieghevoli e servo assistite: E-Sky ed E-Star, Made in Italy

Ultimo aggiornamento il 27 Gennaio 2021 23:28

Le nostre E-Bike pieghevoli preferite sono Made in Italy: sono sobrie e belle, costruite con grande rigore per poter consentire grandi percorrenze senza guasti e riducendo al minimo la manutenzione. Sono insomma soluzioni ideali per chi fa tanti chilometri, per svago o per andare al lavoro tutti i giorni. Le bici hanno tutto ciò che occorre per sfruttarle al massimo in tutti i tipi di percorsi, non solo strettamente urbani, con ruote larghe, parafanghi, portapacchi e cambio, che permette di superare qualsiasi ostacolo anche quando non si utilizza la batteria.

La E-Star ha un’autonomia davvero notevole, fino a 80 Km in modalità ECO, con un pregevole controller/computer con schermo LCD, retroilluminato e che permette di selezionare 5 livelli di servo-assistenza. Le luci non sono fornite in dotazione (ci sono i catarifrangenti), quindi per l’uso notturno  i fanali vanno aggiunti a parte, ma si possono acquistare qui con un budget irrisorio. Averli centralizzati, sulla batteria della bici sarebbe stato comunque un plus apprezzabile.

La E-Sky ha una filosofia leggermente diversa. La batteria estraibile da 36V e 7,8Ah (fino a 60 Km di autonomia) è alloggiata nel telaio, e il motore si trova nel mozzo posteriore. In questo modo attira meno l’attenzione di malintenzionati a caccia di e-bike e batterie. Rispetto a E-Star, E-Sky ha in più l’impianto luci completo, collegato alla batteria, in meno il controller della servoassistenza semplificato, senza tachimetro.

Il prezzo attuale è molto interessante su entrambi i modelli, considerato anche il livello di assistenza post vendita offerto dall’azienda italiana, ineguagliabile dai produttori stranieri.

Pro: componentistica di buon livello, cambio, dotazione completa di portapacchi e parafanghi, rapporto qualità/prezzo elevatissimo, assistenza post vendita

Contro: fanali da acquistare a parte su E-Star, controller senza tachimetro su E-Sky

La migliore e-bike con le ruote “Grosse e Grasse”: Revoe Dirt

Revoe Dirt è una bicicletta che sa tanto di militare. Pur essendo essenziale, ha tutto ciò che occorre, sia per affrontare guadi e sabbie, sia le avversità delle strade cittadine. Le sue ruote larghe sono infatti a prova di binario di tram, una delle insidie più pericolose per i ciclisti urbani. Le gomme permettono anche di smorzare con efficacia le asperità del terreno. Cambio, parafanghi e portapacchi sono di serie, così come il lodevole l’impianto luci centralizzato, proprio come su una moto. Il prezzo è interessante, l’unico difetto, inevitabile per il tipo di bici, è il peso, quello dichiarato di 18 Kg ci sembra un po’ ottimistico.

699,00€
799,90
disponibile
1 nuovo da 699,00€
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 27 Gennaio 2021 23:28

Altre proposte:

181,24€
disponibile
1 nuovo da 181,24€
Amazon.it
Spedizione gratuita
1.226,44€
disponibile
1 nuovo da 1.226,44€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 27 Gennaio 2021 23:28

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.