Vinili da collezionare: 10 dischi imperdibili

Vinili: vinile
iStock

Da Amy Winehouse con Black to Black all’esordio di Bruno Mars: 10 vinili da collezione

È noto come chi ama i vinili mandi all’aria l’inconsistenza della musica fruita in streaming per toccare con i polpastrelli le note degli artisti più amati. Sì, ma quali sono i vinili che un collezionista o appassionato deve avere assolutamente?

Scopriamoli insieme ripercorrendo alcune pietre miliari della discografia di oggi e di ieri.

Vinili: 10 dischi da non perdere

Amy Winehouse – Back to Black

Il secondo album in studio dell’artista Amy Winehouse è la conferma che il suo talento si è eclissato troppo velocemente dalle scene musicali. 11 tracce uscite nell’ottobre del 2006, molte delle quali si sono trasformate immediatamente in hit internazionali.

Il vinile contiene singoli di successo del calibro di Back to Black, Rehab e You Know That I’m No Good.

PRO: Un vinile fatto di singoli indimenticabili
CONTRO: Dura poco, appena poco più di 34 minuti

Scopri il prodotto su Amazon

Michael Jackson – Thriller

Non avrebbe bisogno di troppe presentazioni il vinile dell’artista americano. Thriller è stato infatti l’album più venduto della storia della musica. Uscito nel 1982, è il sesto album in studio dell’artista Michael Jackson.

9 tracce compongono il vinile tra cui ricordiamo le hit Thriller e Billie Jean.

PRO: Thriller è stato incluso nella Biblioteca del Congresso americano come “Tesoro Nazionale” nel 2008
CONTRO: Tracce forse troppo note per essere riascoltate

Scopri il prodotto su Amazon

Bruno Mars – Doo Woops and Hooligans

Pop di alto livello per un artista indicato come uno degli eredi di Michael Jackson. Il disco originale è uscito nel 2010. Si tratta del primo album in studio per Bruno Mars. Un disco che ebbe da subito un grandissimo successo. L’album fu l’album più venduto del 2011 dopo 21 di Adele.

PRO: Un vinile tutto da ballare
CONTRO: Un artista forse ancora troppo giovane per entrare nel mito dei vinili da collezione

Scopri il prodotto su Amazon 

Vinili: album da avere assolutamente

Daft Punk – Homework

Album di esordio per il duo electro francese. Un vinile da avere per poter dire: ‘Io c’ero quando il mix di dance e pop dei Daft Punk ha conquistato le classifiche’. L’anno era il 1997, le tracce 16, il suono del tutto nuovo.

PRO: Un oggetto da avere anche per la bellissima grafica della copertina
CONTRO: Da non ascoltare se avete bisogno di assoluto relax

Scopri il prodotto su Amazon

Mina – Best Of

Un frullato dei migliori singoli della ‘Tigre di Cremona’. La voce intensa della cantante non si può però racchiudere in un oggetto qualunque. Per questo il vinile è d’obbligo. Tra le tracce disponibili, Tintarella di luna e Nessuno.

PRO: Bel concentrato della bravura di Mina
CONTRO: Dura poco

Scopri il prodotto su Amazon

Vinili: la classifica prosegue

Nirvana – Nevermind

Edizione limitata di peso 180 grammi per il vinile che ripercorre il successo dell’album dei Nirvana uscito nel 1991. L’album contiene il singolo Smells like Teen Spirit, che raccontò il disagio dei giovani adulti degli anni ’90.

PRO: La bellissima immagine di copertina
CONTRO: La ‘disperazione’ di Kurt Cobain: non è per tutti

Scopri il prodotto su Amazon

Pink Floyd – The Dark Side of the Moon

Forma e sostanza nel vinile di 180 grammi contenente la registrazione originale rimasterizzata del grande classico del gruppo britannico. The Dark Side of the Moon è l’ottavo album in studio dei Pink Floyd. All’interno brani culto come Money e Eclipse.

PRO: Il prisma psichedelico della copertina
CONTRO: La delicatezza del vinile in 180 grammi

Scopri il prodotto su Amazon

The Beatles – Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band

13 tracce per un album entrato nella Storia. Il vinile di Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club è un’esplosione di colore e musica. Il disco contiene la versione originale della registrazione rimasterizzata.

PRO: Il gioco di indovinare chi sono i tanti personaggi raffigurati nell’iconica copertina
CONTRO: Difficile trovargli un difetto

Scopri il prodotto su Amazon

Vinili: è l’ora di Londra con…

The Clash – London Calling

Con l’ascolto del vinile dell’album doppio uscito nel 1979 si riesce a rivivere l’atmosfera della Londra punk rock dei The Clash. 19 tracce molto potenti per un album imperdibile tra gli appassionati.

PRO: Un classico
CONTRO: Musica da ascoltare in una volta sola

Scopri il prodotto su Amazon

Artisti Vari – Pulp Fiction: Colonna sonora originale

Un vinile dove sulla copertina troneggia la faccia imbronciata di Uma Thurman nei panni della Mia Wallace di Pulp Fiction. Il disco è la colonna sonora originale del film di Quentin Tarantino del 1994.

PRO: La bellezza della copertina
CONTRO: Non si va troppo più in là dell’universo rock di Pulp Fiction.

Scopri il prodotto su Amazon

Leggi anche: i vinili imperdibili per chi ama il jazz

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.

Altri consigli