Tv a parete, i consigli per montarla al meglio

Appendere il nuovo televisore in salotto o in camera è un’operazione alla portata di tutti, con i giusti accessori

Hai appena acquistato un nuovo televisore e sei pronto a montarlo a parete per liberare spazio sul mobile in salotto o in camera da letto? Bene ma meglio procedere con calma e con una serie di premesse, utili a non commettere errori.

Se non lo monti correttamente, potresti finire per causare danni permanenti al televisore o al muro, persino all’impianto elettrico. Montare la TV comporta dei passaggi fondamentali, da seguire con attenzione.

Il primo accessorio utile al compito e un rilevatore di cavi a muro. Bisogna posizionarlo sulla parete, accenderlo e lasciare legga la densità del materiale (ci vorranno solo uno o due secondi), quindi spostarlo lentamente da un lato all’altro. Si dovrà andare avanti e indietro sul muro un paio di volte, iniziando da un punto diverso ad ogni passaggio. Basterà poi segnare con una matita i punti dove si rilevano i cavetti, così da evitarli nel momento in cui si dovrà usare il trapano.

Il passo successivo è realizzare i fori che corrispondono al nostro braccio da parete, differente per range di pollici e per tipologia di fissaggio. Oramai quelli in giro sono modelli VESA, compatibili con la stragrande maggioranza dei televisori in giro da anni. Però meglio leggere le istruzioni del proprio televisore, per essere sicuri di acquistare quello più corretto.

Nel braccio scelto si troveranno tutte le indicazioni necessarie al montaggio, la cui parte più complessa resta proprio quella di esecuzione dei fori a muro. Se si comincia con il rilevare i cavetti, buona parte del lavoro (ossia dell’evitare guai) è già stata fatta.

Meglio comunque proseguire in due persone per essere certi che la segnalazione dei punti, il mantenimento della livella per la messa in bolla del braccio e il successivo spostamento del televisore, siano compiti eseguiti in sicurezza e senza inconvenienti.

Niente rovina l’aspetto di un bel televisore montato a parete più velocemente di un groviglio di fili scoperti. Fortunatamente, nascondere i cavi all’interno del muro è abbastanza economico e facile. Il modo più semplice è con una canalina in plastica o in alluminio, di base bianca, da colorare dello stessa varietà del muro, così da velarla in maniera ottimale.

Altri suggerimenti

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.