Tisane rigeneranti, come superare al meglio l’inverno

tisane rigeneranti
Courtesy of©simarik/iStock

Dal tiglio alla liquirizia, sono tanti i rimedi naturali che permettono di realizzare una bevanda salutare

Quando le temperature si abbassano, oltre a coprirsi di morbidezza con caldi maglioni e avvolgenti coperte, è possibile scaldare corpo e spirito sorseggiando deliziose bevande dai profumi intensi e dai sapori decisi: sono una coccola per il palato nonché un toccasana per l’umore, ma non solo. Cosa mettere nella tazza? Tè, infusi o tisane, quali le peculiarità e le differenze?

“Per quanto riguarda il , il nero, il verde e il bianco provengono tutti dalla stessa pianta, la Camellia sinensis. Quello che cambia è il metodo di trattamento delle foglie. Chi non vuole assorbire nemmeno una goccia di caffeina, può scegliere tra un’ampia gamma di infusi naturali realizzati armonizzando insieme spezie o foglie, fiori, frutti, semi di piante diverse da quelle del tè e con aromi piacevoli e accattivanti. Diverso ancora è il tema tisana, preparato erboristico in cui vengono sapientemente miscelate piante officinali con l’obiettivo di aiutare una particolare funzionalità fisiologica (ad esempio facilitare i processi digestivi o migliorare la qualità del sonno) anche a discapito del gusto. Nella composizione si sceglie la pianta “regina”, quella che svolgerà l’azione più incisiva, accompagnata dal potere sinergico di altre due o tre erbe “nobili”. Si possono poi aggiungere due o più “ingredienti verdi” che sappiano ampliare l’efficacia complessiva della tisana o che ne addolciscano il sapore”, spiega la dott.ssa Miriam Lorenzani, psicologa ed esperta naturopata/erborista iscritta al portale ProntoPro.

Esiste una tisana per ogni esigenza: “Per rilassarsi le piante più indicate sono la passiflora, la melissa, il tiglio e l’escolzia ma anche i fiori d’arancio che rendono gradevole la tisana stessa. Sono piante ‘ansiolitiche’ naturali. In merito ai malanni di stagione, per una tisana balsamica che possa aiutare le vie respiratorie, si potrebbe scegliere l’eucalipto (Eucaliptus globulus) come pianta principale, accompagnato dall’azione antisettica delle foglie di menta (Mentha piperita) e timo (Thymus vulgaris) e ingentilita da erbe antinfiammatorie come la malva (Malva officinalis) e la liquirizia (Glycyrrhiza glabra), anche se quest’ultima pianta va però evitata in caso di ipertensione. Sempre per prevenire i malanni di stagione si potranno scegliere piante officinali come l’echinacea angustifolia, in grado di rinforzare il sistema immunitario, magari in sinergia con i frutti della rosa canina, ricchissimi di vitamina C bio – disponibile, cioè facilmente assimilabile dalle nostre cellule.

Una pianta officinale veramente utile invece per sostenere le difese e aiutarci a gestire lo stress psicofisico è l’astragalo (Astragalus membranaceus), la cui radice è ricca di sostanze in grado di stimolare l’azione immunitaria, donare vitalità ed energia e proteggere la salute di cuore e fegato. Per chi soffre di insonnia o stati di agitazione, si può suggerire una bella tisana a base di escolzia, tiglio, passiflora e fiori d’arancio. Gradevole nel gusto e particolarmente rilassante su psiche e corpo”, rivela l’esperta.

Che dire invece della preparazione? “Molto dipende dagli ingredienti che contiene. Se ricca di parti più coriacee, come le radici, sarà necessario un decotto, che prevede di cuocere per un tot di minuti la tisana nell’acqua bollente. Per le parti più delicate come i fiori e le foglie, invece, sarà sufficiente un’infusione, ovvero lasciare la tisana nell’acqua bollente, a fuoco spento, per circa 10 minuti. In entrambi i casi, poi si filtra e si beve il tutto, possibilmente senza dolcificare con lo zucchero”, precisa la naturopata.

Oltre ai benefici, è bene conoscere anche le controindicazioni: “È importante ricordare che naturale non vuol dire innocuo. Alcune piante officinali sono sconsigliate durante la gravidanza e in fase di allattamento e altre ancora, invece, possono interferire con eventuali farmaci assunti. Quindi, in caso di particolari patologie o se si è in stato interessante, prima dell’assunzione è preferibile consultare il proprio medico”, conclude la dott.ssa Lorenzani. Le tisane si possono acquistare già confezionate oppure realizzate ‘su misura’ da un’erborista professionista o dal farmacista. Ecco alcune proposte in grado di scaldare e rendere più piacevoli le fredde giornate invernali.

Valverbe –  tisana all’echinacea alpina

Questa tisana, grazie alle proprietà benefiche dell’echinacea, è ideale per prevenire i primi malanni che si manifestano con l’arrivo della stagione invernale. Sorso dopo sorso offre infatti sollievo e permette di contrastare i fastidi dei primi freddi, quali tosse, raffreddore, mal di gola e febbre: rafforza dunque il sistema immunitario oltre a favorire il benessere delle vie respiratorie.

Pompadour – tisana ai fiori di tiglio e lemongrass

Lenitiva e rilassante questa tisana, proposta in comode bustine monodose (20 in ogni confezione), contiene tiglio (80%) – rinomato per le sue proprietà rilassanti – e lemongrass (20%) o citronella che dir si voglia. Bastano 5-8 minuti in infusione in acqua a 100°C et voilà, la bevanda è pronta per essere sorseggiata lentamente. Il sapore è gradevole e che dire dei benefici? Offre sollievo in caso di raffreddamento e tosse.

Canto della Sirena – tisana biologica con salvia, timo ed eucalipto

Contro i malanni di stagione quali ad esempio tosse, influenza e raffreddore, questa tisana è un vero toccasana. La confezione – contenente 15 filtri da 3g custoditi all’interno di pratiche bustine salva aroma – rende protagoniste erbe officinali provenienti da agricoltura biologica dalle preziose proprietà balsamiche quali la salvia, il timo e l’eucalipto. Oltre a risultare piacevole bere, aiuta a liberare le vie respiratorie.

Altri suggerimenti:

12,53€
disponibile
1 nuovo da 12,53€
Amazon.it
Spedizione gratuita
8,71€
disponibile
2 nuovo da 8,71€
Amazon.it
Spedizione gratuita
4,29€
disponibile
1 nuovo da 4,29€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 19 Ottobre 2020 22:46

Leggi anche:

Tisana rilassante per dormire meglio e svegliarsi in forma

Scatola porta tè, infusi e tisane sempre in ordine

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.