It-shoes: le tendenze del 2021

scarpe donna
Courtesy of©Hazal Ak/iStock

Dai combat boots ai cuissardes passando per sneakers e mocassini, ecco i trend più cool in fatto di scarpe

La moda è in continuo divenire. Cambiano le stagioni, mutano le tendenze. Cosa aspettarsi dunque dal 2021 in fatto di scarpe? “In un contesto culturale in continua trasformazione come quello che stiamo vivendo oggi, anche i consumi e i trend si stanno modificando e stanno evolvendo di giorno in giorno. Se da una parte le consumatrici passano molto più tempo in casa e quindi cercano comodità e funzionalità, dall’altra parte c’è un grande desiderio di femminilità e stravaganza nelle rare occasioni mondane che caratterizzano il nostro quotidiano. L’approccio è quello di tornare a un acquisto più emozionale e finalizzato all’occasione d’uso”, afferma Marta Bagante, designer di Apepazza.

Chunky sneakers, le regine dello street style

A predominare è la casual attitude con modelli pensati per essere indossati nel quotidiano. Le sneakers, protagoniste di quasi tutte le passerelle nonché regine dello street style, sono decisamente in pole position: soprattutto in versione chunky. “Abbiamo assistito a una leadership dei volumi della sneaker. Molti brand – come Balenciaga, Maison Margiela e ancora Alexander McQueen – hanno proposto modelli caratterizzati da forme esasperate, suola a carrarmato e para accentuata. Sono lontani i tempi in cui la sneaker era solo una scarpa sportiva. Ormai da anni è un prodotto trasversale, sdoganato a livello mondiale: si indossa praticamente con tutto”, precisa Fabrizio Ferraro, presidente di Febos.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Napapijri (@napapijri)

Nella moda le contaminazioni sono un must: quello che ieri era etichettato come tecnico è oggi fashion. “Il mondo sportivo si fonde con la calzatura civile da mettere tutti i giorni creando degli ibridi per un daily use, mantenendo il comfort e l’easy to wear”, evidenzia Ferraro. Tanti i modelli dal sapore retrò rivisitati in chiave moderna e ispirati ad esempio al mondo del tennis o del basket. Come non citare le Air Jordan della Nike o ancora le Adidas Stan Smith? Veri e propri must have. Blauer USA invece, con la linea Quarz (evoluzione della Quincy, iconica calzatura caratterizzata dal puntalino asimmetrico), strizza l’occhio al running così come Napapijri con la sua best seller, la Virtus, esplosa in decine di colori.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Blauer USA (@blauerusa)

Non mancano i modelli più femminili come gli stivali overknee, i cuissardes. Ma non sono gli unici protagonisti della stagione autunno/inverno. Dividono la scena con i texani e ancora loro, gli anfibi rilanciati da brand come Prada, Bottega Veneta, Gucci e Dr. Martens che hanno proposto rivoluzionari combat boots ovvero stivali d’ispirazione militare caratterizzati da suole importanti e dettagli fashion come tasche sul gambale, maxi fibie e luminose gemme.

Primavera/estate, vince la combo stile e comodità

Le sneakers rimarranno una costante anche nella bella stagione. Il bianco si conferma un must: non sarà più ottico ma caldo e abbinato a suole latte o sabbia e ancora a dettagli preziosi e suole bold. Grande attenzione anche per la sostenbilità come dimostra Blauer nella collezione SS 2021: “Le calzature sono state volute pensando al nostro pianeta, scegliendo materiali a basso impatto ambientale”, spiega Ferraro.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Apepazza (@apepazzashoes)

Comfort e femminilità sono elementi inscindibili. A regnare nel panorama delle calzature estive saranno nuove nuances e dettagli fashion pronti a dare un twist al guardaroba. Si spazierà da mule e sling-back dalla punta affusolata ai sandali flat ora in corda ora in pelle metallizzzata senza dimenticare i sandali alla schiava. In primo piano anche loro, i mocassini e le ballerine, calzature pronte a raccontarsi in mille e una versioni. Immancabili poi le Mary Jane.

Come si chiuderà l’anno? Con le slippers, calzature belle e versatili che permettono di coniugare comodità e stile. In cavallino, velluto e pelle quelle proposte dalla Capsule Collection Apepazza Heritage. “Avranno doppia funzione: perfette per accogliere qualche ospite a cena o per un meeting in casa, ma anche adatte a uscire e sentirsi in ogni caso ‘preziose’”, conclude Marta Bagante. Le calzature del 2021, dunque, saranno stilose ma soprattutto funzionali.

Balenciaga – sneakers Speed Trainer

Leggerissime (pesano 240 g), avvolgenti e assolutamente fashion: tra le luxury sneakers più desiderate figurano indubbiamente le Speed Trainer di Balenciaga. Queste it-shoes, amatissime dalle influencer (e non solo), sono caratterizzate da un design a calza con maglia nera, suola ergonomica bianca a contrasto e inserto clear sole rosa. Un modello decisamente contemporaneo che si indossa praticamente con tutto.

Dr. Martens – stivali Molly

Stile, carattere e comfort: tutto in una scarpa. Un must della stagione invernale sono le Dr. Martens che, dal passato, sono tornate in scena da grandi protagoniste. Ovviamente vestite di nuovo. A rendere unici gli anfibi Molly, la suola a carrarmato, occhielli larghi, bordi scanalati, cuciture a vista e l’iconica suola a cuscinetto.

Gioseppo – sneakers Columbus

Fascino animalier e spirito contemporaneo quello delle sneakers primaverili proposte dal marchio di calzature spagnolo Gioseppo. A caratterizzare questo modello, oltre all’iconico animal print, dei vivaci inserti metallizzati che vestono i piedi di una nuova luce. Belle ma soprattutto comode: a fare la differenza è l’innovativa soletta Gio Memory Effect che garantisce una perfetta ammortizzazione.

Altri suggerimenti:

Ultimo aggiornamento il 9 Marzo 2021 0:52

Leggi anche:

Abiti e accessori, dieci tendenze moda per il 2021

Tendenze beauty 2021: uno sguardo al futuro

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.