Tendenze decorazioni interni 2022

Divano-letto-3-posti-velluto

Un gusto spiccato per l’acciaio e le materie prime, una miriade di forme organiche, un interesse crescente per i materiali riciclati: ecco la crème de la crème delle tendenze della decorazione in arrivo nel 2022.

Crescente voglia di rinnovamento, questa sembra essere la parola d’ordine del mondo della decorazione e del design dopo due tristi anni privati ​​delle sue grandi messe annuali, il Salone del Mobile e il Salon Maison & Objet. 

Sia a Milano che a Parigi, il ritorno dei grandi eventi nel settore della decorazione a settembre ha proclamata a gran voce l’urgente desiderio di nuovi prodotti e l’emergere di nuove tendenze. Perché se il 2022 annuncia la resistenza di certe tendenze decorative come le forme organiche o il bisogno di morbidezza negli interni, designer e brand sono più che mai concordi nell’immaginare il famoso “mondo dopo” cercando nuovi modi di creare più coscienziosi ma anche osando domare forme e materiali più atipici. 

Le materie prime guadagnano una solida reputazione

Nuove ossessioni stagionali, mobili appena scolpiti privilegiano la loro materialità. Tavolino in gesso, soprammobile in cemento o lampada in acciaio sembrano prendere in prestito codici da un vocabolario quasi rudimentale per meglio ancorarsi alla modernità. 

Associate a curve sicure senza essere taglienti, le materie prime traducono un nuovo movimento propenso a liberarsi del superfluo. Quasi a fermare un sistema uniforme e speditivo, oggi, il vero lusso sta nell’artigianato concreto e sincero. 

Il design è riciclo

Coniugare bello e sostenibile, funzionale e responsabile, questo è l’approccio virtuoso di una nuova guardia del design attento all’ambiente. Tra eco-design, etica rivendicata e materiali di riciclo, i creativi contemporanei cercano di reagire a un mondo di consumi eccessivi che mostra ogni giorno di più i suoi limiti. 

Consapevoli dell’urgente necessità di integrare la salvaguardia del pianeta e delle sue risorse nei propri metodi di produzione, quasi tutti scommettono su mezzi innovativi. Carta riciclata, metallo e plastica salgono così in cima alla lista dei materiali di punta che non hanno più nulla da invidiare ai loro omologhi ingiustamente considerati più blasonati. 

I piedi fanno il loro spettacolo  

Il piedino decorativo è una vera arte! Snello o solido, in acciaio o in legno, discreto o appariscente, poco importa purché mostri una gamba bianca e si liberi dal rigore del tradizionale numero quattro. 

Da diverse stagioni ormai le gambe dei mobili di casa attirano l’attenzione. Più estetici che mai, sono elevati al rango di dettaglio della massima importanza e garantiscono un arredamento unico che non è freddo agli occhi. 

L’acciaio fa rivivere lo spirito degli anni ’90

Nel 2022, l’universo decorativo non trarrà ispirazione solo dagli anni Settanta. Un altro decennio emblematico ispira la giovane guardia dei designer: gli anni ’90 e il loro gusto per i materiali chic e cool allo stesso tempo.

Tra questi, l’acciaio si sta comportando come nessun altro. Esso mostra tutto il suo talento per tornare a diventare iconico e suggerire nuovi desideri in termini di decorazione. Negli anni novanta, il suo lavoro era creare una simbiosi tra architettura e design (la famosa moda per i loft industriali e grezzi di New York degli anni ’90). Il suo ritorno oggi può essere visto più nell’ottica di una riscoperta di materie prime come il cemento o il vetro. Un rinnovamento che non ci dispiace…

La lampada a sospensione XXL si impone al soffitto

La tradizionale lampada a sospensione si rilassa e ora vede le cose in grande stile. Mai fuori moda, ha anche fatto tendenza nell’illuminazione. Versione in corda o rattan, variegata di colori o prediligendo sfumature discrete, la lampada a sospensione vede le cose molto, molto grandi presentando dimensioni XXL. Un modello ideale per inondare di luce un tavolo da pranzo o creare sensazione in soggiorno.

Divani e poltrone di design, veri dominatori dei salotti

Dopo la pandemia, gli interni si sono crogiolati nel trend del comfort infallibile. Divani, poltrone, pouf e altri mobili da soggiorno hanno sfoggiato forme di ciottoli o tubi per soddisfare quelle improvvise esigenze di evocare forme morbide per la vita di tutti i giorni. Un trend destinato a confermarsi nel 2022 con il risorgere di un pezzo che può solo incantare, e anche divertire: una seduta impreziosita da uno schienale avvolgente a forma di salsiccia, come abbiamo visto durante il Salone del Mobile.

Marchi giovani così come marchi affermati si dotano di questo modello di seduta dalle curve comode e originali allo stesso tempo, imperdibili, come il divano Maisons du Monde!

Il travertino sta guadagnando terreno

Dopo aver conosciuto una rinascita negli anni ’70, il travertino da allora si è limitato al suo ruolo di piastrellatura per rivestire i nostri pavimenti. Oggi, le sue piccole cavità distribuite in modo casuale, le sue venature e la sua trama distintive stanno godendo di un interesse così rinnovato che eclisserebbe persino l’inconfondibile marmo. 

Bianco quando è puro, tendente al giallo, grigio, rosso o marrone a seconda delle impurità che contiene, il travertino trasforma questa stagione in un inesauribile e formidabile parco giochi per chi osa riabilitarlo.

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.