Spazzolino manuale, denti puliti e gengive sane

ragazza che si lava i denti
Courtesy of©Yuri_Arcurs/iStock

Per una corretta igiene orale, una pulizia dentale adeguata è indispensabile: permette di scongiurare la formazione di carie e tartaro

“Un giorno senza sorriso è un giorno perso”, disse Charlie Chaplin. Chi non vorrebbe avere un sorriso smagliante? Nonostante la mascherina copra la bocca, non bisogna mai trascurarla: una scarsa igiene orale potrebbe mettere a rischio la salute dentale. Lavarsi i denti rappresenta uno di quei gesti che spesso, complice la fretta e la pigrizia, vengono sottovalutati ed eseguiti in maniera superficiale e sbrigativa. Al bando la fretta: questo rituale, in realtà, è di fondamentale importanza in quanto permette di prevenire la comparsa di carie e tartaro nonché l’insorgere di disturbi gengivali.

Prima di tutto è bene avere le idee chiare circa lo strumento da usare: quale spazzolino scegliere per eseguire una pulizia completa, manuale o elettrico?

“Se si utilizza una corretta tecnica di spazzolamento, anche uno spazzolino manuale può essere adatto. Resta innegabile che lo spazzolino elettrico permette di ottenere una pulizia profonda in minor tempo”, spiega la dott.ssa Veronica Dominici, igienista dentale iscritta al portale ProntoPro.

I fattori da considerare nella scelta di uno spazzolino manaule

Se si opta dunque per uno spazzolino manuale, sono tanti i fattori da tenere in considerazione: oltre a prestare attenzione al manico e alla testina – deve essere in grado di raggiungere anche i punti più difficili – è necessario soffermarsi sulla scelta delle setole che, per rispondere alle differenti esigenze, possono essere morbide, medie o dure.

Come orientarsi? “Generalmente le setole medie sono quelle che meglio rispondono alle esigenze di oltre la metà della popolazione. Le setole morbide, invece, sono indicate solitamente dopo alcuni interventi chirurgici o in condizioni di forte infiammazione. Infine ci sono le setole dure che, raramente, trovano una reale giustificazione al loro utilizzo”, spiega l’esperta.

Fare la scelta giusta è quindi importante per evitare di ritrovarsi a fare i conti con spiacevoli disagi: “I rischi maggiori sono quelli di gengivite in caso di setole morbide, condizione questa di scarsa detersione e accumulo di placca. Diversamente, se le setole sono troppo dure e lo spazzolamento non è corretto, si può incorrere in recessioni gengivali e/o nella perdita dello smalto dentale”, spiega la dott.ssa Dominici. Bisogna ricordarsi di sostituire lo spazzolino massimo ogni 3 mesi, come evidenzia l’esperta. Ecco una selezione di spazzolini manuali da prendere in considerazione per avere denti sani e forti. In caso di dubbi, per individuare il modello giusto, è preferibile rivolgersi al proprio dentista.

3 spazzolini con setole ultra soft, Curaprox

Decisamente funzionale: questo kit, contenente tre variopinti spazzolini, oltre ad avere un’estetica d’impatto è ideale per prendersi cura dei denti in maniera efficace. Il tutto senza causare disturbi alle gengive. A caratterizzarli un manico ottagonale, una testina piccola e compatta e, al posto delle solite setole in nylon, 460 filamenti di CUREN®, delicati e ultrasottili, dall’elevato potere pulente. Aiutano infatti a rimuovere la placca senza danneggiare lo smalto.

Acca Kappa – setole medie

Come si dice, anche l’occhio vuole la sua parte. Questo spazzolino dalla stampa tartarugata è un piccolo capolavoro aritigianale, rappresenta un perfetto connubio tra design e funzionalità. Le sue peculiarità? Il manico in acetato di cellulosa fresato a mano e le setole in nylon, dalla durezza media, con punte arrotondate che, oltre a proteggere lo smalto dei denti, permettono di pulire e massaggiare con delicatezza le gengive.

Mentadent – setole dure

Facile da impugnare grazie al manico a tripla angolazione con tanto di superficie gommata, questo spazzolino assicura una presa confortevole e una pulizia ottimale dei denti. A fare la differenza sono le sue setole dalla lunghezza differenziata: permettono di raggiungere agevolmente ogni parte della bocca così da rimuovere gli accumuli di placca. Inoltre, grazie al pulisci lingua, consente di effettuare una corretta pulizia della lingua – spesso trascurata – così da scongiurare il rischio di alitosi.

Ultimo aggiornamento il 19 Ottobre 2020 23:11

Altri suggerimenti:

1,99€
disponibile
10 nuovo da 1,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
1,74€
disponibile
3 nuovo da 1,74€
Amazon.it
Spedizione gratuita
9,99€
disponibile
3 nuovo da 6,72€
Amazon.it
Spedizione gratuita
0,99€
disponibile
1 nuovo da 0,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
2,99€
disponibile
9 nuovo da 2,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
7,87€
disponibile
3 nuovo da 5,32€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 19 Ottobre 2020 23:11

Leggi anche:

Dispenser per dentifricio: il modo smart per lavarsi i denti

Scolino denti, per una perfetta igiene orale

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.