Solari viso, quali scegliere per abbronzarsi in tutta sicurezza

Protezione solare viso
Courtesy of©Ridofranz/iStock

I filtri solari proteggono la pelle dai danni dei raggi ultravioletti e dall’invecchiamento precoce

I raggi del sole iniziano a riscaldare la pelle: che si tratti del primo bagno al mare o semplicemente di una passeggiata in città, non bisogna farsi trovare impreparati. Non solo in vacanza, infatti, bisogna tutelarsi con un’adeguata protezione solare. Esporsi al sole in maniera consapevole è indispensabile e, ovunque ci si trovi, è necessario prendere le dovute precauzioni. Mai senza i solari viso: aiutano a scongiurare i danni indotti dalle radiazioni solari. In questo articolo, invece, vi abbiamo parlato dei prodotti per proteggere la chioma.

Esiste un prodotto in grado di soddisfare ogni esigenza. “È importante usare una protezione solare specifica per il viso perché questo è il bersaglio maggiore di conseguenze di esposizioni scorrette, dato che ha una cute estremamente delicata. Per questo motivo è consigliato sempre usare una crema solare totale, con fattore di protezione 100”, spiega la Dott.ssa Marina Fantato, dermatologa iscritta al portale Dottori.it.

A ogni fototipo la giusta protezione

Come scegliere una protezione solare adeguata? “Oggi in commercio esistono moltissime formulazioni e gli attuali dermocosmetici solari possono soddisfare tutti. Per scegliere, si deve tenere conto innanzitutto del proprio fototipo. Il fototipo è una classificazione che si fa in dermatologia basata sulla qualità e la quantità di melanina presente nella pelle. Si distingue generalmente tra fototipo chiaro e scuro: il primo deve mettere fattore di protezione più alto rispetto al secondo. In realtà però, questa differenziazione riguarda soprattutto il lato estetico perché tutti i fototipi dovrebbero usare il fattore più alto per proteggere la salute della propria pelle. La scelta del dermocosmetico può dipendere anche da altri fattori come l’età (bambino\giovane\anziano) o eventuali patologie”, precisa l’esperta.

Come regolarsi, invece, per quel che concerne la texture? “Se la pelle è secca, meglio scegliere una crema, l’olio solare o il latte solare; se la pelle è grassa meglio il gel o la lozione solare, utilizzabili sotto forma di spray. Per le pelli mature esistono creme specifiche anti-age che aiutano a prevenire l’invecchiamento solare e, in questo caso, la texture varia a seconda delle preferenze e del tipo di pelle di ognuno”, rivela la dermatologa.

Da non dimenticare che le creme solari hanno una scadenza che va rispettata. “I solari vanno cambiati ogni anno perché il filtro, il componente di protezione più importante, dopo 12 mesi è destinato a perdere la sua efficacia. Questo è indispensabile per neutralizzare i danni da raggi ultravioletti (da quelli estetici come l’invecchiamento della pelle a quelli più gravi, come il tumore della pelle)”, conclude la Dott.ssa Fantato. Ecco qualche suggerimento per evitare tanto scottature quanto l’invecchiamento precoce della pelle.

Crema solare mat per pelli grasse SPF 50+

Ideale per le pelli grasse con imperfezioni questa crema, water resistant, grazie al sistema filtrante UVA-UVB e agli attivi ad azione sebonormalizzante, oltre ad assicurare una protezione molto alta e una difesa contro i radicali liberi, contrasta l’eccesso di sebo e minimizza le imperfezioni della pelle mentre la protegge. La sua texture, leggera e confortevole, dona un finish asciutto e anti-lucido.

Crema solare per contrastare il photoaging SPF 30

Ideale per la città, questa crema è perfetta per la routine di tutti i giorni. Protegge la pelle dai danni ossidativi indotti dall’inquinamento urbano e offre una maggiore protezione contro UVA e luce blu. La texture, ultraleggera, si assorbe velocemente. Migliora inoltre segni di stanchezza sulla pelle rendendola più luminosa.

Crema solare per pelli sensibili SPF 20

Lavera ha sviluppato una linea di solari reef friendly, water resistant e biodegradabili in grado di preservare non solo la bellezza della pelle, ma anche la salute dell’ecosistema marino. Sono infatti privi di microplastica solida e liquida, conservanti e coloranti artificiali. Questa crema, con SPF 20, contiene filtri UV minerali, olio di girasole biologico e olio di cocco biologico: è indicata anche in caso di pelli sensibili.

Altri suggerimenti:

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.