Skinimalism, le regole d’oro per una skincare minimalista

Skincare, crema viso
Courtesy of©kate_sept2004/iStock

La beauty routine si semplifica e strizza l’occhio alla sostenibilità. Gli step essenziali per avere una pelle sana

Per prendersi cura della pelle non è necessario strafare. Basta offrirle ciò di cui ha bisogno. Semplicità e rispetto dell’ambiente: queste le parole chiave che contraddistinguono lo skinimalism, una delle tendenze che, come anticipato dal report Pinterest Predicts, spopolerà nel 2021 rendendo la beauty routine più naturale e sostenibile. Stando a quanto riporta l’indagine congiunturale di Cosmetica Italia, la domanda di prodotti a connotazione naturale e orientati alla sostenibilità ambientale è un trend in costante crescita nel mondo della cosmesi: “Negli ultimi anni abbiamo assistito a una crescente enfasi sul cosmetico a connotazione naturale e sostenibile tanto in termini di mercato quanto di attenzione da parte dell’opinione pubblica e dei media”, ha dichiarato Benedetto Lavino, vice presidente di Cosmetica Italia.

Detersione, idratazione e protezione: gli step essenziali della beauty routine

Per avere un aspetto sano e radioso a prova di videochiamate bastano dunque pochi gesti e prodotti mirati. Si parte dalla detersione  – da ripetere tanto al mattino quanto alla sera – per eliminare il trucco e le impurità accumulate durante la giornata. Prima di passare allo step successivo, è possibile applicare un siero viso: “Caratterizzato da una texture leggera e da una concentrazione elevata di principi attivi, il siero viso è in grado di penetrare in profondità rivelandosi non solo un vero e proprio booster per la bellezza, ma anche il più efficace tra tutti gli step della propria beauty routine, per questo motivo va scelto con cura”, spiega Valentina Abramo, brand partnership manager di Abiby, leader nel settore delle beauty box in abbonamento.

La pelle, per risultare elastica, setosa e luminosa, ha bisogno della giusta idratazione: “Le creme dalla texture più ricca, come quelle a base di argan o karitè, sono adatte alle pelli più secche e mature, mentre quelle più leggere, floreali o agli agrumi sono ideali per pelli miste o grasse”, suggeriscono gli esperti di Abiby. Last but not least la crema solare, fondamentale per proteggere la pelle dai raggi UVA e dall’inquinamento. Per semplificare il tutto, è possibile ricorrere a prodotti multitasking che svolgono più funzioni contemporaneamente: alcune creme, ad esempio, permettono di uniformare l’incarnato, nutrire la pelle e al tempo stesso proteggerla dai raggi solari. Ecco qualche suggerimento per semplificare la propria routine quotidiana e strizzare l’occhio allo skinimalism.

Latte detergente addolcente con acqua di rosa ed estratto di camomilla

Belle secondo natura: questo latte detergente, con la sua cremosa texture e la formula delicata a base di acqua di rose ed estratto di camomilla, svolge un’azione idratante, rinfrescante, emolliente e lenitiva. Un solo prodotto è in grado di rimuovere trucco (anche quello waterproof) e impurità e, al tempo stesso, detergere e idratare la pelle. A fare la differenza, oltre al contenuto, è anche il contenitore: il packaging, infatti, è ecosostenibile.

Protezione solare con Spf 30

Non solo al mare o in montagna ma anche in città è opportuno proteggere la pelle dai danni causati dal sole. Questa crema, caratterizzata da una texture ultraleggera ad assorbimento rapido, protegge la pelle dal danno ossidativo indotto dall’inquinamento urbano e offre inoltre una protezione (SPF30) contro raggi UVA e luce blu nonché combatte il photoaging. Il risultato? Una pelle luminosa dall’aspetto sano.

Crema viso idratante e lenitiva all’aloe vera

Dopo un’accurata detersione, è necessario assicurare alla pelle – al mattino e alla sera – la giusta idratazione. Questa crema idratante e lenitiva (priva di coloranti e parabeni), contenente aloe vera, estratto di alga Alaria, oli di mandorle dolci, sesamo e vinaccioli e acido jaluronico (formulato in 3 pesi molecolari), una volta applicata crea un film protettivo e, oltre a nutrire e compattare la pelle, la difende dai raggi UV. Interessante il packaging caratterizzato da un vaso in vetro con tappo in alluminio riciclato al 35%.

Altri suggerimenti:

Leggi anche:

Quando la cosmesi è ‘slow’: prendersi cura di sé in modo lento ed efficace

Naturale, vegano o bio: lo struccante è green

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.