Sistema mesh Orbi Netgear: la soluzione per una copertura WiFi di ogni angolo della casa

sistema mesh orbi copertura wifi test netgear

La nostra recensione dettagliata di NETGEAR Orbi RBK852: un sistema mesh facile da installare che assicura una connessione WiFi stabile a tutti i dispositivi presenti in abitazioni fino a 350 m2.

Sicura, veloce e stabile: sono le tre caratteristiche che contraddistinguono una buona connessione WiFi, alla quale agganciare i numerosi dispositivi che usiamo in casa ogni giorno.

Computer, cellulari, elettrodomestici, assistenti vocali, sistemi di domotica: che si tratti di smart working, studio o svago, siamo ormai costantemente connessi alla rete.
Ma quando il segnale è ostacolato o disturbato si formano le cosiddette “zone morte”, in cui il WiFi non riceve o è talmente debole da non permettere la navigazione.

Questo problema non si verifica solo nelle abitazioni molto ampie: spesso basta una sola parete a compromettere la qualità del segnale wireless, o può essere che la ricezione peggiori in aree più distanti dal router come il giardino o la taverna.
Le soluzioni possibili sono:
– cablare l’intera abitazione (opzione molto costosa che necessita un intervento esterno)
– usare un range extender, cioè un ripetitore di segnale (che però crea una rete aggiuntiva rispetto a quella del router)
– creare un sistema mesh

Fra le tre, l’ipotesi più performante e “intelligente” è quella di creare un sistema mesh.
I ripetitori di segnale infatti, per quanto di facilissima installazione, non sono in grado di gestire il segnale WiFi in modo dinamico: sono adatti a uno spazio limitato, ma quando posizionati su più piani o su un’area molto ampia mostrano la loro inefficacia.
Non garantiscono quindi le prestazioni ad alto livello di un sistema mesh.

recensione sistema mesh

Che cos’è un sistema mesh e come si crea?

È un sistema composto da un router più altri dispositivi, detti satelliti (il cui numero può variare a seconda delle esigenze).
Permette di creare una rete WiFi stabile e potente, in grado di raggiungere anche gli angoli più nascosti della casa.

La stabilità di questo sistema si deve al fatto che il router e i satelliti comunicano tra di loro attraverso una banda esclusiva che assicura un segnale costante e veloce per tutti i dispositivi collegati.

È definito un sistema “intelligente”, perché gestisce in autonomia tutta la rete domestica, distribuendo la banda ai dispositivi che in quel determinato momento ne hanno più bisogno (PC, smartphone, tablet, dispositivi IoT…) in modo automatico e dinamico. In questo modo riesce a ripartire in modo intelligente le potenzialità della rete sfruttandone fino all’ultimo Gbit di potenza.

 

I sistemi mesh sono il futuro della connessione domestica?

Con un numero sempre maggiore di dispositivi collegati simultaneamente, la semplice copertura di un router WiFi appare ormai insufficiente a soddisfare le esigenze di stabilità e potenza di rete che avremo nel giro di pochi anni.

Un sistema mesh risolve davvero ogni problema di connessione?
Per verificarlo abbiamo testato uno dei prodotti con le prestazioni più elevate presente al momento sul mercato.

 

Il nostro test sul prodotto: NETGEAR ORBI RBK852

sistemi mesh netgear orbi

Abbiamo indirizzato la nostra scelta su quello che si può definire il top di gamma dei sistemi mesh, una delle soluzioni di punta del brand NETGEAR – che in questo settore è un marchio leader.

NETGEAR ORBI RBK852 è un kit che garantisce:

– copertura fino a 350 mq
– velocità fino a 6 Gbps
– connessione simultanea fino a 100 dispositivi
– compatibilità con la tecnologia WiFi 6 (4 volte superiore rispetto al WiFi 5)

In questo momento NETGEAR RBK852 è in vendita sul sito ufficiale con i supporti in omaggio. SCOPRI L’OFFERTA >>

 

Come abbiamo effettuato il test

Abbiamo testato NETGEAR ORBI RBK852 in una casa abitata da 5 persone disposta su due piani, ognuno dei quali misura 145 mq.
La casa è circondata su ogni lato da un giardino che si espande per circa 10 metri verso l’esterno.

In questa recensione ti raccontiamo nel dettaglio ogni passaggio, dall’installazione ai test sulle prestazioni.

Installazione passo passo

L’installazione di NETGEAR ORBI RBK852 è un’operazione semplicissima, alla portata anche degli utenti meno esperti.

Il kit si compone di due unità:
– il router
– il satellite

copertura wifi ogni angolo della casa

Dove posizionare router e satellite per una copertura perfetta?
Il router va posizione nel punto in cui abbiamo l’accesso alla linea internet. Il satellite va posizionato va posizionato in modo strategico per aumentare il più possibile la copertura.

Il segnale si diffonde per cerchi concentrici, quindi dobbiamo cercare di posizionare il satellite in modo che le due unità possano coprire tutta la casa.

Nel nostro caso abbiamo posizionato il router a una delle estremità del piano terra (dove si trova il modem), e il satellite nel punto opposto al piano superiore.

Abbiamo collegato il router Orbi a un Modem/Router Fastweb (gli utenti più esperti in possesso di un ONT possono collegare Orbi direttamente alla linea internet). L’installazione richiede pochi e semplici passaggi:

– Collegare il router Orbi all’alimentazione
– Scaricare l’app Orbi, accettare le condizioni e concedere i permessi richiesti (geolocalizzazione)
– Creare un account Netgear (necessario anche per poter usufruire della garanzia)
– Associare il prodotto Orbi all’account (con la scansione del codice QR)
– Riavviare il router (Fastweb)
– Collegare il router Orbi al router Fastweb
– Posizionare il satellite e collegarlo all’alimentazione
– Cliccare avanti sull’app: si apre il caricamento che connette il satellite al router, si accende la luce blu, chiede di accedere alla rete orbi e di modificare le impostazioni

Questa semplice procedura configura le due unità e crea una nuova rete WiFi nell’abitazione (password e nome della WiFi vanno configurati dall’utente all’interno dell’app.
Vi ricordiamo l’importanza di scegliere sempre password uniche e sicure per alzare al massimo il livello di sicurezza del vostro account.
L’applicazione è in italiano, semplice da utilizzare e completa di diverse funzioni: possiamo visualizzare e gestire i dispositivi connessi, controllare il collegamento tra le unità, testare la velocità e attivare una rete “guest” per eventuali ospiti.
Nel caso si vogliano aggiungere altri satelliti queste si collegheranno in automatico, senza necessità di assegnare indirizzi IP o rinominare le reti.

Test di ricezione

Con una prima rapida prova la copertura è risultata ottima in ogni punto della casa e in tutto il giardino.
In un secondo momento abbiamo valutato la potenza del segnale in modo preciso misurandola in dBm (decibel milliwatts, l’unità di misura che indica la potenza del
segnale).
Per rendere più chiari i valori del dBm:
Valori compresi tra -67 e -30 dBm sono considerati buoni per poter navigare su internet.
-50 dBm o superiore: ottimo
tra i -50 e -60 dBm: buono
tra -60 e -70 dBm: sufficiente
oltre i -70 dBm: problemi di ricezione

Nell’immagine riportata di seguito sull’asse orizzontale è indicata la distanza in metri dall’abitazione, mentre sull’asse verticale la potenza del segnale (dBm).

recensione netgear orbi RBK852

Come si può vedere dal grafico, i valori del segnale sono questi:
All’interno dell’abitazione: -33 dBm (eccellente)
A 10 metri dall’abitazione: -33 dBm (eccellente)
A 20 metri dall’abitazione: -47 dBm (ottimo)
Oltre i 30 metri di distanza dall’abitazione: -90 dBm (problemi di ricezione)

La copertura di NETGEAR ORBI RBK852 è risultata ottima su tutta la superficie della casa e del giardino, fino a una distanza di 30 metri dall’abitazione.
È un dato molto significativo, perché dimostra come questo sistema riesce a garantire una copertura molto potente nonostante sia router che satellite si trovino all’interno della casa.

In questo momento NETGEAR RBK852 è in vendita sul sito ufficiale con i supporti in omaggio. SCOPRI L’OFFERTA >>

SpeedTest

Lo SpeedTest è uno strumento che serve a calcolare la qualità di una connessione internet (velocità effettiva di upload e download).
Abbiamo effettuato i test con app strumenti di terze parti (speedtest.net) e in tutti i test i risultati sono stati eccellenti, con un calo quasi insignificante nel caso del test a metà distanza tra i due router.
È rilevante il fatto che i risultati siano stati identici sia misurando l’intensità del segnale WiFi che quello di dispositivi collegati tramite cavo: generalmente tra questi due valori c’è una notevole differenza in favore della connessione cablata.

 

Speedtest con cavo ethernet:

router mesh Orbi RBK852 recensione

 

Speedtest in WIFI:

copertura wifi sistema mesh netgear

 

Speedtest in WiFi in posizione centrale equidistante da router e satellite:

wifi router orbi netgear

 

Sicurezza

NETGEAR ORBI RBK852, come tutti i sistemi Orbi, può contare su NETGEAR ArmorTM, un antivirus che blocca i traffici sospetti dei dispositivi connessi alla rete. NETGEAR ArmorTM è basato su Bitdefender Security, una sistema che protegge i dispositivi e difende gli utenti da minacce informatiche e furto di dati.

Per testarlo, abbiamo tentato di accedere al router direttamente, immettendo l’IP dal browser.
NETGEAR ArmorTM ha bloccato il tentativo di accesso rilevandolo come un attacco e inviandoci una notifica sul telefono.

connessione sicura stabile veloce

Router Netgear RKB852

 

smart working sistema mesh

Satellite Netgear RKB852

Stress test di NETGEAR Orbi RBK852

Eccoci quindi al test più importante: quello in cui abbiamo valutato l’effettiva stabilità e potenza del sistema Orbi.
Abbiamo usato una connessione fibra di 100 Mb standard (quella che arriva nelle maggior parte della abitazioni italiane).

Abbiamo connesso alla rete WiFi 12 dispositivi, agganciandoli a distanza di pochi minuti l’uno dall’altro.

Su ogni dispositivo abbiamo utilizzato diverse app:

Dispositivo 1 (laptop): Amazon Prime Video
Dispositivo 2 (tablet): video call su Zoom
Dispositivo 3 (Smart TV): Netflix
Dispositivo 4 (Smart TV): Disney Plus
Dispositivo 5 (smartphone): YouTube
Dispositivo 6 (laptop): video call su Google Meet
Dispositivo 7 (computer fisso): Netflix
Dispositivo 8 (Xbox): Call of Duty Warzone
Dispositivo 9 (smartphone): YouTube
Dispositivo 10 e 11 (Xbox e computer): Fifa 21
Dispositivo 12 (smartphone): Microsoft Teams

La rete ha iniziato a rallentare dopo aver collegato l’ultimo dispositivo. Bisogna evidenziare che abbiamo avviato applicazioni molto impegnative in termini di utilizzo della banda dati: è normale e accettabile che la connessione subisca un rallentamento.
Lo scopo del stress test è proprio quello di sottoporre il prodotto a condizioni “estreme” che difficilmente si verificano nella realtà.

La nostra valutazione finale

Dopo aver testato le caratteristiche e le potenzialità di questo sistema mesh, abbiamo riassunto i motivi principali per cui riteniamo che sia un’ottima scelta per rendere stabile e potente una connessione domestica:

Configurazione semplice e intuitiva
Ci abbiamo messo davvero pochi minuti per completare la configurazione, che è intuitiva anche per utenti inesperti.

Copertura e potenza superiori alla media degli altri router
La copertura è uno dei motivi principali che ci ha convinto delle qualità di questo prodotto: tutta l’area dell’appartamento e del giardino è coperta in modo capillare, senza “zone morte”.

Stabilità della connessione
Abbiamo apprezzato l’assenza di blocchi e rallentamenti nell’esecuzione delle app (almeno fino al collegamento dell’ultimo dispositivo).

Compatibilità con Alexa e Google Assistant
Una comodità non da poco, considerando la diffusione crescente degli assistenti vocali.

App+Interfaccia web che consentono di accedere a numerose funzionalità avanzate (Lan, reti wireless, porte, ecc.)

Tecnologia migliorata costantemente

Dal nostro test è emerso come le esigenze di una famiglia di cinque persone in un’abitazione di ampie dimensioni possono essere ampiamente soddisfatte dal sistema mesh NETGEAR Orbi RBK852.
Pur collegando simultaneamente un numero di dispositivi superiore a quello che verrebbe utilizzato in una normale giornata di studio/lavoro, abbiamo riscontrato una piena copertura su entrambi i piani e anche nel perimetro intorno alla casa.
La nostra valutazione finale di questo prodotto è pienamente soddisfatta.

Stabilità 9/10
Potenza 9/10
Copertura 10/10
Design 9/10

In questo momento NETGEAR RBK852 è in vendita sul sito ufficiale con i supporti in omaggio. SCOPRI L’OFFERTA >>

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.