Shinrin Yoku: ridurre ansia e stress con la “terapia forestale”



shinrin yoku

Il 21 marzo è la Giornata internazionale delle Foreste: una data scelta dall’ONU nel 2012 per aumentare la consapevolezza comune su temi importanti come il ruolo vitale delle foreste per l’uomo e l’ambiente, la sostenibilità ambientale, la biodiversità e i pericoli della deforestazione.
Il tema del 2022 è “Foreste, produzione e consumo sostenibili”.

Gli alberi sono creature indispensabili per la nostra vita: oltre a essere il polmone della terra e a fornirci ossigeno ripulendo l’aria dall’anidride carbonica, prevengono l’erosione del suolo, custodiscono la biodiversità, contrastano i cambiamenti climatici e migliorano la qualità delle acque.

Quello che forse non tutti sanno è che gli alberi svolgono un altro ruolo fondamentale per il nostro benessere: possono influire direttamente sulla nostra salute fisica e mentale. È questo il principio su cui si basa la terapia forestale.

shinrin yoku

Che cos’è la “terapia forestale” o Shinrin Yoku?

È una pratica che arriva dal Giappone, dove viene chiamata Shinrin Yoku (in inglese forest bathing, “bagno di foresta”).
Negli ultimi anni molti studi scientifici hanno dimostrato che l’immersione nei boschi ha un influsso diretto sul benessere psicofisico dell’uomo. 

I motivi sono diversi: oltre all’ambiente silenzioso che favorisce uno stato di rilassamento, le piante rilasciano olii essenziali in grado di ridurre lo stress.
L’idea che sta alla base dello Shinrin Yoku è quella l’uomo, a contatto diretto con la terra, di cui è figlio, possa guarire.
Quest’idea in Giappone è così radicata che il “bagno di foresta” è una pratica incoraggiata anche dalle politiche governative e i medici la consigliano ai propri pazienti per ridurre ansia e stress.

Come si fa un bagno di foresta?

Nella pratica, si tratta di qualcosa di molto semplice: lo Shinrin Yoku è l’esperienza di lasciarsi attraversare dall’atmosfera del bosco, mentre si cammina al suo interno con lentezza, lasciandosi guidare dai propri sensi.
Non è necessario farlo spesso o per lunghi periodi: è sufficiente avere alcune ore completamente libere in modo da non dover guardare l’orologio e poter fare un’esperienza immersiva in armonia con la natura. Toccare un tronco, accarezzare le foglie, annusare i profumi della foresta ed entrare in contatto con le forme di vita che vi abitano respirando a pieni polmoni è un momento di rigenerazione profonda.

I benefici dello Shinrin Yoku

La vita di tutti noi è scandita da ritmi frenetici e immersa in un ambiente rumoroso e inquinato. Una “pausa” di immersione nella foresta può contribuire al nostro benessere perché:

– il fisico e la mente si rigenerano
– il sistema immunitario si rafforza
– il livello di ansia e stress si riduce
– il battito cardiaco rallenta e il livello di zuccheri nel sangue diminuisce
– la qualità del sonno migliora
– l’iperattività e l’incapacità d concentrarsi si riducono

Se vuoi approfondire il tema della terapia forestale, ecco alcuni libri che trattano i tema dello Shinrin Yoku:

Tutti i prodotti presenti in questo articolo sono stati selezionati dalla redazione in modo accurato: nella scelta valutiamo la qualità del prodotto, il prezzo e le recensioni dei clienti.
Ci affidiamo solo a venditori autorizzati premium che effettuano la spedizione gratuita.
Gli acquisti sono coperti dalla Garanzia cliente eBay, che ti assicura un rimborso veloce in caso di reso del prodotto. Ti ricordiamo infine che acquistare su eBay è semplice e puoi farlo senza registrarti al sito.

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.