Sega circolare: tagli perfetti non solo sul legno

Utilizzo di una sega circolare
pixabay

La sega circolare è uno degli strumenti più utili e, di conseguenza, più diffusi tra gli amanti del fai da te e tra i professionisti della falegnameria.

In effetti, non tutti sanno che con questo attrezzo, oltre che sul legno, può lavorare anche su metallo, plastica, piastrelle e perfino marmo. Se avete necessità di eseguire tagli perfettamente lineari su questi materiali, sicuramente la sega circolare è irrinunciabile. Date le sue caratteristiche, è uno strumento di grande aiuto tanto in ambito lavorativo quanto per uso hobbistico o per esigenze di manutenzione domestica. Ovviamente ne esistono di tanti tipi, con specifiche tecniche per andare incontro alle necessità di diverse categorie di utenti. Come abbiamo già fatto per altri strumenti da lavoro molto richiesti (come il trapano e la smerigliatrice angolare), vogliamo partire proprio dalla tipologia di utente per suggerirvi la sega circolare più adatta a voi, sottolineandone le caratteristiche principali di cui tener conto al momento dell’acquisto.

Per la manutenzione domestica occasionale

Per un utilizzo saltuario è sufficiente una sega circolare con un motore di potenza compresa tra 700 e 1000 Watt. Una lama multimateriale con una profondità di taglio fino a 4 centimetri permette di eseguire con facilità i lavori di falegnameria domestica più comuni. Se dovete tagliare delle mensole per il ripostiglio di casa o avete deciso di realizzare delle panche in legno per il giardino, questo è l’attrezzo per voi.

Per sessioni di lavoro di breve durata e per tagli meno profondi, suggeriamo una mini sega circolare a batteria.

Per gli appassionati del fai da te

Chi intende farne un uso frequente, può optare per un modello da almeno 1200 Watt e con una profondità di taglio superiore ai 4 centimetri. Consigliamo una sega circolare munita di binario guida e di un contenitore per la raccolta di trucioli e polveri. Anche la lama dovrà essere più resistente. Suggeriamo un disco in tungsteno, acquistabile separatamente, che sarà performante e duraturo.

Una sega circolare senza fili con una profondità di taglio di 4 centimetri potrebbe essere una soluzione alternativa molto comoda. Data la durata limitata delle batterie, consigliamo di averne sempre una di riserva.

Per i professionisti

Per un utilizzo quotidiano prolungato, consigliamo di salire almeno a 1600 Watt di potenza con una profondità di taglio di 6 centimetri. In questo caso, il binario guida e la regolazione dell’inclinazione diventano indispensabili. Per questo strumento suggeriamo di acquistare una la lama in tungsteno o, meglio ancora, diamantata. Queste caratteristiche consentono sessioni di lavoro prolungate e facilitano l’utente nelle operazioni di taglio.

I professionisti che dispongono di un laboratorio troveranno conveniente scegliere una sega circolare da banco. Si tratta di uno strumento fisso piuttosto ingombrante rispetto a quelli suggeriti fin qui. Tuttavia, i suoi vantaggi sono notevoli. I principali: riduzione dello sforzo fisico, maggior precisione, aumentata profondità di taglio. Ovviamente, l’ergonomia e i dispositivi di sicurezza sono proporzionati alla potenza.

Le lame

Una volta scelta la sega circolare, dovrete dotarvi di un set di lame per i diversi materiali. Queste vanno acquistate in base alle misure (diametro del disco e larghezza del foro di fissaggio) giuste per il vostro modello. Per questo motivo, non possiamo suggerirvi in questa sede dei prodotti specifici. In generale, però, dovete tener presente che:

  • Maggiore è il numero di denti della lama, più pulito e preciso è il taglio
  • Le lame in acciaio sono indicate per tagliare il legno morbido
  • Le lame al tungsteno vanno bene per i legni duri e i materiali resistenti
  • Le lame diamantate servono per piastrelle e materiali edili
  • Le lame in acciaio temperato tagliano ferro, alluminio e altri metalli

Vi ricordiamo che, quando si utilizza questo genere di attrezzi, è necessario indossare le protezioni adatte.

Altri consigli:

Ultimo aggiornamento il 17 Settembre 2021 0:37
Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.