Estate all’aria aperta? Scegli il sacco a pelo giusto

persone nel sacco a pelo
istockphotos

Le notti al chiar di luna non sono mai state così comode: i sacchi a pelo per l’escursionismo e per il camping

Dormire all’aperto, circondati dalla natura, con il cielo stellato a fare da tetto, è un’esperienza impagabile. Lo sanno bene gli escursionisti, i campeggiatori, i viaggiatori più intraprendenti. Ma si tratta anche di un’esperienza da affrontare con il giusto equipaggiamento, per non tramutarla in uno spiacevole ricordo: a fronte di tanto romanticismo e simbiosi con il mondo ci si trova anche a dover gestire fattori ambientali quali umidità, temperature variabili, scomodità. Ecco dunque che selezionare un sacco a pelo perfetto per la destinazione scelta diventa fondamentale.

Se si è in alta quota, o si campeggia al mare, se si dorme in un bosco o nel deserto, le condizioni climatiche e ambientali cambiano notevolmente. Occorre scegliere il sacco a pelo che garantisca una temperatura confortevole durante tutta la notte e un’adeguata protezione dall’umidità. Inoltre, se ci si sposta ogni giorno (magari praticando il cicloturismo) oltre al clima occorre considerare il peso e l’ingombro del sacco a pelo: quanto peserà da chiuso? E quanto spazio occuperà nello zaino? Per quanto tempo sarà necessario caricarlo in spalla?

Esistono mille modelli di sacchi a pelo, pensati per soddisfare tutte queste esigenze, alle quali dovrete naturalmente aggiungere delle considerazioni personali (quanto soffrite il freddo? Quanto sarete spossati a fine giornata, quali sono il vostro peso e la vostra altezza, perché ogni modello ha la sua misura). Ve ne proponiamo una selezione ampia, perché possiate scegliere in base al tipo di viaggio per il quale vi occorrerà e alle vostre esigenze.

Sacco a pelo light

Un sacco a pelo estivo, ideale per chi campeggia al mare o in una località calda, dove la notte la temperatura non scende troppo. Il produttore specifica che la temperatura di comfort è tra il 10 e i 15 gradi e può scendere fino a -3 gradi. Sconsigliamo vivamente di optare per questa soluzione con temperature troppo rigide, consideratela un’indicazione di massima. Si chiude a busta, ha cioè una forma rettangolare e una zip che arriva fino ai piedi per poterlo aprire comodamente se si sente caldo. Una volta richiuso occupa pochissimo spazio e si arrotola facilmente nella sua busta, arrivando a pesare 950 grammi.

Sacco a pelo medio

Questo prodotto è adatto a situazioni meno calde del precedente come boschi, montagna estiva a bassa quota oppure campeggi primaverili. Garantisce una temperatura di comfort a 15 gradi ma può arrivare a -10 gradi – da indicazioni del produttore. Spesso ma compatto, pesa 2 kg e 15, ed è disponibile in varie colorazioni. Il design ergonomico include due caratteristiche assai comode: un’area per la testa, e la possibilità di aprire la zip solo nella zona dei piedi, per avere maggiore libertà di movimento e abbassare la temperatura se all’interno del sacco fa troppo caldo.

Sacco a pelo per temperature rigide

Ferrino, un nome che è una garanzia nel mondo dell’attrezzatura da campeggio ed escursionismo, propone questo sacco a sarcofago, la cui forma è cioè molto più fasciante dei precedenti, per assicurare che non vi sia alcuna dispersione di calore. Questo modello è infatti pensato per temperature rigide, assicurando comfort termico a o – 3 gradi. Anche le cuciture sono applicate in modo da non consentire la dispersione del calore ed è dotato di cappuccio. Per chi campeggia in alta montagna d’estate, oppure durante la mezza stagione.

Altri suggerimenti:

Ultimo aggiornamento il 13 Agosto 2020 22:01

Al tema dell’escursionismo abbiamo dedicato altri articoli che possono interessarti, clicca per saperne di più:

 

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.