Rimedi naturali e consigli utili per il mal di schiena

rimedi mal di schiena

Soffri di lombalgia o cervicalgia? Alcuni consigli utili e rimedi naturali per combattere il mal di schiena. 

Il mal di schiena è un disturbo che si sta diffondendo sempre di più, a causa di uno stile di vita più frenetico e stressante che costringe le persone a seguire abitudini scorrette.
Molto spesso viene trascurato e sottovalutato: solo la metà delle persone che ne soffre si rivolge al medico, eppure è considerato la seconda causa di invalidità permanente dopo il mal di testa.

A seconda della localizzazione del dolore, il mal di schiena viene considerato:

  • cervicalgia: colpisce la zona cervicale. Il dolore in questo caso impedisce la rotazione del collo e spesso si associa a nausea, vertigini e agitazione
  • lombalgia: il dolore è localizzato nella zona lombare e può essere causato da uno sforzo muscolare eccessivo
  • lombo sciatalgia. È una lombalgia che coinvolge anche il nervo sciatico e il dolore si estende ai glutei e alle gambe
  • tra le lombalgie c’è il classico colpo della strega che colpisce appunto la zona lombare; il dolore è causato, oltre che da un grande sforzo, anche da un eccessivo sbalzo di temperatura.


Le cause più comuni del mal di schiena

Le cause del mal di schiena sono molteplici e possono dipendere da diversi fattori. Per semplificarne le origini si possono dividere le cause fondamentali di questo disturbo in 3 categorie:

  1. degenerative: quando il mal di schiena coinvolge le ossa e articolazioni provocando artrosi, ernie, scoliosi, tutte patologie che, se non trattate tempestivamente costituiscono un importante fattore invalidante;
  2. traumatiche: in questo caso il dolore subentra in presenza appunto di traumi come posizioni scorrette tenute per un periodo prolungato, movimenti bruschi, sforzi eccessivi e infiammazioni;
  3. psicologiche: ti sembrerà strano, ma il mal di schiena può avere origine da fattori mentali, primo fra tutti lo stress. Quando sei stressato, anche se non lo avverti, i muscoli sono in tensione come l’umore o il pensiero. Per questo motivo si dice che mente e corpo sono collegati, in quanto i pensieri tormentati e spiacevoli vengono in qualche modo somatizzati e avvertiti fisicamente sotto forma di dolore.

Sintomi e diagnosi del mal di schiena

Puoi riconoscere un eventuale problema alla schiena dalle seguenti manifestazioni dolorose:

Cervicalgia
Sentirai dolore principalmente nella zona del collo e della nuca e avvertirai anche fastidiosi mal di testa. In alcuni casi il disturbo è accompagnato da ronzii, nausea e vertigini. Le persone che conducono una vita sedentaria e trascorrono molte ore sedute o davanti ad un computer hanno più possibilità di soffrire di cervicalgia.

Lombalgia
È il mal di schiena più diffuso, riconoscibile da un dolore improvviso in seguito a uno sforzo o dopo aver tenuto a lungo una posizione scomoda. Se non si correggono le abitudini e movimenti errati, rischia di diventare una patologia cronica.
Come già anticipato la lombalgia più frequente è il colpo della strega che è caratterizzato da un dolore acuto che colpisce la zona lombare e rende impossibile qualsiasi movimento. Nella maggior parte dei casi, il colpo della strega è causato da sforzi eccessivi o sbalzi di temperatura.

Se avverti queste manifestazioni dolorose alla schiena, è bene prima di tutto che tu stia a riposo e contatti il tuo medico affinché ti prescriva dei test per comprendere la natura del dolore. Gli esami indicati per il mal di schiena sono TAC, radiografia, risonanza magnetica e la scintigrafia ossea, tutti poco invasivi e indolori.

Prevenire il mal di schiena

Il consiglio numero uno da seguire per eliminare il tuo mal di schiena è la prevenzione: prestare attenzione alla postura è fondamentale; in questo modo contrasti tutti i disturbi del mal di schiena ed eviti la comparsa di patologie invalidanti.
Occhio anche a come sollevi i pesi: per sollevare correttamente un oggetto pesante bisogna caricare le gambe flettendo le ginocchia, non la schiena.

In una seconda fase potresti controllare anche l’alimentazione: si consigliano alimenti naturali integrali, cereali, legumi, carne bianca, pesce, frutta e verdura di stagione. Una buona alimentazione insieme allo sport costituisce la ricetta perfetta per una vita equilibrata e salutare.

Tuttavia, le buone abitudini vanno aiutate: e cosa c’è di meglio di semplici rimedi interamente naturali per il mal di schiena?

Rimedi naturali per eliminare il mal di schiena

La natura mette a disposizione degli ottimi rimedi contro i vari disturbi dell’organismo. In particolare per il mal di schiena sono ritenuti validi i rimedi fitoterapici, i fiori di Bach, gli impacchi, l’aroma terapia, lo zenzero, le compresse calde o fredde, l’attività fisica.

La fitoterapia

Primo fra tutti i rimedi fitoterapici è l’arnica, un estratto ricavato dalla macerazione di fiori in olio vegetale, indicato soprattutto per dolori di schiena di origine traumatica (strappi, stiramenti, contusioni).


Insieme all’olio di arnica, la fitoterapia ti propone il pino mugo, un ottimo antinfiammatorio suggerito per il mal di schiena in fase acuta e cronica e l’artiglio del diavolo, ovvero una pianta in grado di alleviare le infiammazioni.

I fiori di Bach

Come già anticipato, il mal di schiena può essere una somatizzazione di problemi psicologici, di preoccupazioni costanti. Pertanto i fiori di Bach sono molto indicati per un rilassamento generale della persona, sia muscolare che psicologico. In particolare puoi usare il Rock Water per problemi alle articolazioni, al collo e per alleviare le lombalgie.
L’Oak è indicato per le cervicalgie e le sciatalgie.
Infine il Vine per il classico colpo della strega.

Secondo la floritepia di Bach il mal di schiena colpisce le persone rigide moralmente (rigidità che si ripercuote anche sul fisico), coloro che hanno un forte senso del dovere e non si danno mai tregua e le persone che vivono nel costante terrore di perdere il potere, l’importanza acquisita fino a quel momento.

Gli impacchi

Uno degli impacchi più indicati per alleviare il mal di schiena è quello a base di mezzo litro di acqua, 5 gocce di olio essenziale di camomilla, 5 di olio di rosmarino e 5 di lavanda.

L’aromaterapia

Insieme ai fiori di Bach, non possono mancare gli oli essenziali con le loro straordinarie proprietà rilassanti. Puoi usarne 3-5 gocce per massaggiare la zona interessata, oppure puoi diluire circa 10 gocce nella vasca da bagno.
Per il mal di schiena sono indicati: l’olio essenziale di canfora, ideale per il pre e il post sforzo o allenamento fisico, l’olio di abete bianco e l’olio di wintergrass.

Lo zenzero

È considerato uno dei rimedi della nonna contro il mal di schiena. Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, è in grado di alleviare il dolore di origine traumatica (l’infiammazione appunto). Puoi utilizzarlo come impacco, olio essenziale, sotto forma di tisana o insieme al gel di aloe vera.

Le compresse calde o fredde

Sono dei cerotti in grado di alleviare il mal di schiena. Puoi sia riscaldarli per riattivare la circolazione sanguigna e distendere il muscolo in tensione infiammato, sia raffreddarli e usarli quindi da anestetico per alleviare il dolore.

L’attività fisica

Come per tutti i disturbi e le patologie, l’esercizio fisico non deve mai mancare.
Inizialmente potresti cominciare con delle attività dolci come lo yoga: questa pratica prevede delle posizioni di allungamento del corpo e di distensione dei muscoli in tensione.
È praticato molto anche per un rilassamento a livello mentale, quindi aiuta anche a combattere lo stress.

Se non hai tempo e voglia di andare in palestra e praticare le varie discipline meditative (yoga, pilates ecc.) e sportive, puoi rilassare la tua schiena dolente anche a casa con dei semplici esercizi di stretching.

Esercizio 1
Sdraiati a terra, a pancia in su, con la schiena ben aderente al pavimento; porta le ginocchia al petto aiutandoti (se necessario) con le braccia e solleva la testa.
In questo modo dovresti percepire un allungamento della colonna vertebrale. È sufficiente mantenere la posizione per circa 20 secondi per poi ripetere l’esercizio.

Esercizio 2
Mettiti a carponi ed espira incurvando la colonna vertebrale verso l’alto avendo come la sensazione di svuotare i polmoni; poi inspira e torna alla posizione iniziale.

Esercizio 3
In piedi, con le braccia dritte ma rilassate, gira lentamente la testa verso destra mantenendo questa posizione per qualche secondo; successivamente ripeti l’operazione spostando il mento verso il petto e poi verso l’alto.

Ricordati sempre che il mal di schiena non va sottovalutato, può causare patologie croniche e invalidanti.
Ora che conosci tutti i rimedi naturali per curare il tuo mal di schiena, non ti resta che agire immediatamente contro questo fastidioso disturbo.

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.