Pulsossimetro: lo strumento per monitorare l’ossigeno nel sangue stando a casa

saturimetri
iStock

Fino a pochi giorni fa solo qualcuno sapeva cosa fosse. Ma ora, dopo la pandemia del coronavirus, il pulsossimetro è diventato un oggetto se non indispensabile, davvero molto utile per tutti. Si tratta di uno strumento piccolo ed economico, utile per raccogliere delle informazioni sul nostro stato di salute, senza dover uscire di casa: rileva sia le pulsazioni cardiache che il livello di ossigenazione del sangue. Quest’ultimo parametro è utile al medico per capire, se c’è il sospetto di una polmonite. Come già successo per i gel disinfettanti e le mascherine, però disponibilità e prezzi sono stati interessati dall’emergenza sanitaria, con prezzi lievitati di quindici volte, da 20 a 300 Euro! In questa guida vi suggeriamo alcuni modelli: sono economici, ma in caso di necessità, possono diventare preziosi più dell’oro.

Al classico pulsossimetro da dito, un piccolo dispositivo a molletta che si applica sul dito ed esegue il monitoraggio tramite dei led, abbiamo aggiunto una serie di smartwatch in grado di svolgere le stesse funzioni, quindi non solo misurare l’attività sportiva, i battiti cardiaci e il sonno, ma anche l’ossigenazione del sangue. I più venduti hanno un costo comunque contenuto e finora hanno conservato invariato prezzo e disponibilità. I produttori sottolineano che non si tratta di dispositivi medici e che pertanto possono esserci delle tolleranze nelle letture, tuttavia abbiamo acquistato dei campioni ed abbiamo verificato che le letture, sullo stesso “paziente”, erano quasi identiche a quelle di un pulsossimetro da dito. La differenza sta nel fatto che sono un po’ più lenti e non eseguono misure continue, ma è l’utente a doverle effettuare quando desidera. Le smartband sono degli smartwatch utilissimi nella vita di tutti i giorni: passata questa emergenza potrete continuare a sfruttarli per monitorare quantità e qualità del sonno e tutte le vostre attività.

Sull’opportunità di usarlo e per l’interpretazione dei dati vi invitiamo sempre a consultare il vostro medico. Ultima nota: pulsossimetro, pulsiossimetro, ossimetro e saturimetro sono tutti sinonimi dello stesso dispositivo.

Pulsossimetro / Saturimetro da dito con display OLED

Purtroppo i saturimetri da dito a prezzo contenuto e con consegna rapida Prime sono ormai una rarità: ordinandone uno economico bisogna attendere oltre un mese che arrivi dalla Cina. Il saturimetro da dito è un prodotto completo che mostra sia la frequenza cardiaca che l’ossigenazione del sangue: quelli con schermo OLED a colori tracciano anche un grafico delle pulsazioni. Il pulsossimetro si mette sul dito come una piccola molletta e una scala graduata o il PI (profusion index) indicano anche se è stato calzato in maniera opportuna. E’ uno strumento comodo per chi ha difficoltà a muoversi: tramite menu si possono abilitare funzioni aggiuntive come la possibilità di emettere il classico bip ad ogni battito e gli allarmi. Prima dell’emergenza coronavirus questo modello è stato a volte in offerta a 15,97 euro, oggi supera i 50 ma è l’unico prodotto che riusciamo a trovare a prezzo ancora relativamente onesto e con consegna rapida Prime. Prezzi al di sotto dei trenta Euro si trovano sui modelli spediti direttamente dalla Cina, che però, ad oggi, richiedono anche più di due mesi per arrivare. Alcuni prodotti possono essere spediti sia dalla Cina sia con Prime, quindi al momento dell’acquisto fate attenzione a selezionare l’opzione di acquisto giusta.

Ultimo aggiornamento il 13 Luglio 2020 9:24

Pulsossimetro / Saturimetro da dito con display OLED e Bluetooth

I modelli che vi suggeriamo qui sotto, sono identici a quelli descritti sopra, ma oltre del display grafico, sono dotati anche di Bluetooth per la connessione con lo smartphone, che permette di memorizzare e visualizzare i dati di saturazione e battiti, con la creazione automatica di grafici in funzione del tempo.

Ultimo aggiornamento il 13 Luglio 2020 9:24

Saturimetro da dito con display LCD

Simili ai precedenti, ma dotati di un display semplificato e monocromatico, i saturimetri con display a LED o LCD non possono rappresentare grafici in maniera accurata né tantomeno avere informazioni in colori differenti, tuttavia possono rappresentare i dati più importanti, battiti e saturazione d’ossigeno, in maniera altrettanto accurata. Normalmente vengono scelti per il costo più contenuto, ma oggi costano grossomodo quanto i modelli con schermo OLED a colori.

18,59€
19,99
disponibile
1 usato da 18,59€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 13 Luglio 2020 9:24

Saturimetro da polso con display OLED e connettività Bluetooth

Questo strumento, che si può mettere al polso, è utilizzabile anche di notte per monitorare eventuali apnee. È dotato di Bluetooth e tramite app permette di tracciare le misure in funzione del tempo e di avvisare con una vibrazione nel caso in cui i valori di pulsazione o ossigenazione scendano al di sotto di una soglia prefissata.  È uguale per sensori al precedente, ma ha in più la connettività Bluetooth che permette di accoppiarlo ad uno smartphone per visualizzare tramite l’app i dati raccolti. Nota dolente: introdotto sul mercato a 36 euro, ora ne costa 200 ed ha raggiunto un prezzo massimo di 270!

149,99€
159,99
disponibile
1 nuovo da 149,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 13 Luglio 2020 9:24

La smartband con pulsossimetro più venduta su Amazon: Huawei Honor Band 5

In alternativa al saturimetro da dito, la  soluzione più pratica e conveniente è la smartband Honor Band 5 dotata di sensore VOx: ad oggi rappresenta, a nostro avviso, la scelta migliore in assoluto. Per chi non lo sapesse, Honor è un marchio di Huawei. Honor Band 5 non solo monitora il livello di ossigenazione del sangue e le pulsazioni cardiache, ma anche quantità e qualità del sonno. Ha tutte le funzioni di uno smartwatch, permette quindi di visualizzare sullo schermo le notifiche, di avvisarci tramite la vibrazione di una chiamata o un messaggio: molto apprezzata la funzione per ritrovare il telefono quando non lo si trova. È impermeabile fino a 50 metri di profondità e si può quindi indossare anche per il nuoto, ed è disponibile con il cinturino in svariati colori. Oggi, in emergenza Coronavirus, è uno strumento “vitale”, ma resterà utile per il monitoraggio della salute e le sue tante funzioni anche a fine pandemia.

Ultimo aggiornamento il 13 Luglio 2020 9:24

Lo smartwatch con pulsossimetro più conveniente: Umidigi UFit

Le smartband sono molto pratiche e leggere, ma per chi volesse avere sul polso un vero e proprio orologio, uno smartwatch con cassa in acciaio e design ispirato sia ad Apple Watch che a Fitbit Versa, il nuovo Umidigi UFit è una validissima alternativa. Il sensore biometrico permette di monitorare con continuità i battiti cardiaci ma anche il tasso di saturazione del sangue, anche se l’azienda sottolinea che non si tratta di un dispositivo medico. Tuttavia nei nostri test si è rivelato preciso, effettuando letture analoghe ad un pulsossimetro da dito se indossato correttamente. Per il resto Ufit è uno smartwatch moderno che permette un’integrazione completa con smartphone Android ed Apple, segnalando chiamate, messaggi e notifiche delle app, ma anche monitorare il sonno e automaticamente 9 diverse attività sportive. E’ impermeabile fino a 5 atmosfere (50 metri) e indossabile anche per nuoto e immersioni, ma è raccomandato di evitare bagni troppo caldi e saune, che potrebbero far saltare la tenuta della guarnizioni. La batteria offre un’ottima autonomia, che in genere permette di ricaricare ogni 7-10 giorni.

Ultimo aggiornamento il 13 Luglio 2020 9:24

La smartband con pulsossimetro di Garmin: Vivosmart4

Garmin, lo specialista americano di GPS e smartwatch avanzati, propone sui suoi modelli più recenti il sensore di ossigenazione. Lo fa sui modelli estremamente avanzati ma molto costosi come Fenix 5 e Fenix 6, ma anche su Forerunner 245 e la band Vivosmart 4. Quest’ultima, come tutti i prodotti Garmin ha ottime caratteristiche e un’ottima qualità costruttiva. Ha tutte le funzioni tipiche di un fitness tracker e oltre al suddetto sensore di ossigenazione sanguigna si distingue per l’accurata misura del sonno e dello stress. Mostra le notifiche social, chiamate ed SMS, e consente, sui dispositivi Android, di rispondere con testi preimpostati. In modalità watch la batteria dura fino a 7 giorni (diminuisce utilizzando il sensore di saturazione ossigento durante il sonno) ed essendo impermeabile, ma non subacquea, è utilizzabile sotto la doccia.

Ultimo aggiornamento il 13 Luglio 2020 9:24

Altre proposte

197,91€
239,99
disponibile
9 nuovo da 201,95€
1 usato da 197,91€
Amazon.it
Spedizione gratuita
513,00€
519,00
disponibile
35 nuovo da 513,00€
2 usato da 514,99€
Amazon.it
346,60€
disponibile
8 nuovo da 346,60€
Amazon.it
731,00€
disponibile
25 nuovo da 731,00€
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 13 Luglio 2020 9:24

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.