Fragranze travel-inspired, le note per viaggiare

Bottiglia di profumo
Courtesy of©Martyna87/iStock

Tra accordi floreali, agrumati, speziati e marini sono tanti i capolavori olfattivi in grado di rievocare i luoghi del cuore

Il profumo è molto più di un accessorio invisibile: è una componente importante della propria personalità, rappresenta infatti un’estensione di sé e, una volta indossato, bisogna sentirlo proprio. Deve calzare a pennello. La scelta è spesso associata a qualcosa che risulta familiare: un ricordo, una sensazione ma anche un luogo. Quante volta capita di innamorarsi di un posto e custodirlo nel cuore? A rievocarlo non sono solo souvenir e foto in quanto, all’improvviso, sollecitati da un odore, è possibile avere un flashback. Un déjà-vu che riporta a galla un’esperienza del proprio vissuto. I profumi, infatti, possono definire l’essenza di un territorio e, grazie alla loro forza evocativa, permettono di vivere e ricordare emozioni provate in destinazioni conosciute e amate. Come disse Victor Hugo: “Nulla sveglia un ricordo quanto un odore”.

I profumi per sentire il mare sulla pelle

Profumarsi dunque è un rituale che permette di rivivere una vacanza, è un modo per viaggiare con la mente e con il naso. Basta chiudere gli occhi e, con un pizzico di immaginazione, proiettarsi altrove. La destinazione? Il Belpaese è sicuramente una fonte ricca di ispirazioni sensoriali, spunti di grande impatto visivo, ma anche olfattivo. A sollecitare i sensi possono essere fragranze spumeggianti che, con i loro accordi agrumati, le dolci note floreali e marine mescolate con accenni legnosi, permettono di sentire il mare sulla pelle.

Limone, bergamotto, mandarino, gelsomino, fiori d’arancio e muschio, ad esempio, caratterizzano la piramide olfattiva di fragranze in grado di riprodurre le essenze tipiche di località come Capri, l’Isola d’Elba, Amalfi, Panarea o ancora Portofino, rinomate e amate per le loro magiche e variopinte atmosfere. In questo articolo vi abbiamo parlato delle fragranze dai profumi marini.

Da Venezia a Roma, le fragranze che portano in vacanza

A lasciare il segno, o meglio la scia, sono anche intriganti bouquet che, con le loro note calde e speziate, rievocano la storia di Venezia, importante crocevia di scambi tra Oriente e Occidente. Tra le città senza tempo anche lei, Roma, una dimensione magica che ben si presta a un viaggio sensoriale. “Conoscere la composizione di un profumo, prima di provarlo, ti aiuta nella scelta olfattiva”, suggerisce Mauro Lorenzi, ideatore dell’omonimo brand che, in collaborazione con il maestro profumiere Maurizio Cerizza, ha realizzato Septimontium, una collezione dedicata ai sette colli dell’Antica Roma i cui profumi artigianali accompagnano alla volta di un memorabile viaggio fra le vestigia del passato.

Il tutto guidati da mirabili formulazioni in grado di raccontare una storia, essenze ricavate sia dalle colture delle erbe officinali del Lazio, sia dalle materie prime importate dalle province orientali dell’Impero. A volte, infatti, gli odori parlano più delle parole: “L’odore subito ti dice senza sbagli quel che ti serve di sapere; non ci sono parole, né notizie più precise di quelle che riceve il naso”, disse Italo Calvino.

Ecco una selezione di idee profumate che, tra fragranze commerciali e profumi di nicchia, una volta nebulizzate permettono di inebriarsi e custodire sulla pelle la memoria olfattiva dei luoghi del cuore.

Ode ai colli di Roma con Aventinus by Mauro Lorenzi Profumi

Profumo Aventinus by Mauro Lorenzi

Aventinus by Mauro Lorenzi. Acquistabile sul sito Mauro Lorenzi Profumi

Aventinus è una delle fragranze appartenenti alla collezione Septimontium di Mauro Lorenzi, un nome evocativo che rimanda proprio all’Aventino, uno dei sette colli su cui venne fondata Roma. A trasportare in un viaggio sensoriale è un sapiente mix di intriganti note aromatiche, agrumate e speziate. La trama olfattiva si apre con l’intensità di menta, basilico e zenzero fresco mentre le note acquatiche donano profondità e completano la freschezza degli agrumi. Un cuore straordinario quello che vede protagonisti mirto, neroli e pepe rosa enfatizzati dall’alga rossa, impreziositi dal legno Hinoki e illuminati dal muschio bianco.

Un tuffo nella natura con Cipresso di Toscana by Acqua Di Parma

Questo luminoso profumo rappresenta un autentico inno olfattivo ai paesaggi della Toscana: permette infatti di rievocare memorabili passeggiate immersi tra i profumi della natura. La fragranza si apre con le avvolgenti note dell’anice stellato e di elemi e prosegue con la freschezza di arancio e petit grain e con un cuore aromatico a base di salvia e lavanda. A conferire profondità al fondo loro, le note balsamiche di pino e cipresso.

Un inno olfattivo a Venezia con Essenza by The Merchant of Venice

Pura sensualità: questo raffinato eau de parfum celebra l’opulenza di Venezia. Si apre con le avvolgenti note di vaniglia, gelsomino e rosa e prosegue con un cuore e un fondo caratterizzati da note ambrate e legnose. Degno di nota anche il flacone, finemente decorato con dettagli in oro che spiccano sul fondo nero, un chiaro omaggio ai mosaici che adornano la città.

Altri suggerimenti:

Leggi anche:

Profumi dal cuore vintage: femminilità senza tempo

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.