Fiori pressati, come incorniciare la natura

Pressa fiori
Courtesy of©Colvin

Questa tecnica permette di prolungare la vita a un bel bouquet e, al tempo stesso, aggiunge un tocco creativo all’arredo di casa

“Ci sono fiori dappertutto per chi è capace di vederli”, disse Matisse. Circondarsi di fiori freschi è bello, aggiungono colore e allegria. Purtroppo però non sono eterni, arriva il momento in cui iniziano ad appassire e buttarli via è sempre un dispiacere. Perché non pensare al piano b ovvero riservare loro una seconda opportunità? Chi non ha mai riposto un fiore tra le pagine di un libro? Essiccare e pressare i fiori permette di catturarne e preservarne l’effimera bellezza. Ebbene sì, soprattutto quando sono frutto di un evento o di un ricordo importante, meritano di essere conservati. Magari realizzando deliziose e fantasiose composizioni adatte a decorare qualsiasi ambiente della casa.

tagliare fiori

Dall’essiccazione alla pressatura

Quali fiori rendere protagonisti? “Ognuno ha caratteristiche fisiche diverse e, per un motivo o per l’altro, ha maggiore o minore predisposizione ad essere essiccato. La maggior parte dei fiori può essere essiccata senza grandi problemi ma ci sono alcune specie – come ad esempio ortensie, rose, lavanda, mimosa e foliage come ulivo o eucalipto – che ci regalano maggiori soddisfazioni. Quale il miglior momento per iniziare il processo di essicazione? Goditi il bouquet fresco per un paio di giorni, prendendotene cura come da istruzioni, poi potrai procedere con l’essiccazione. Il trucco per fiori secchi con colori intensi e duraturi sta nell’iniziare l’operazione il prima possibile”, spiegano gli esperti di Colvin, startup spagnola specializzata nella consegna di piante e fiori a domicilio. In questo articolo, invece, vi abbiamo parlato di piante e fiori artificiali.

Una volta essiccati i fiori – vi abbiamo spiegato come fare in questo articolo – non bisogna fare altro che munirsi degli strumenti necessari per pressarli. Tutto ciò che occorre sono 2 tavole in legno, 1 cartoncino spesso, un paio di cesoie o forbici, una pressatrice (opzionale), uno o più quadretti. Al tutto bisogna aggiungere un pizzico di pazienza, tanta fantasia e una buona dose di creatività.

Fiori sul cartoncino

Dove e come posizionare i fiori

Regola numero uno scegliere quali e quanti fiori usare per la composizione nonché dove posizionarli. “Consigliamo di optare per steli di piccole dimensioni (che naturalmente potranno variare in base della grandezza del quadretto o supporto nel quale andranno inseriti). Una volta selezionati i fiori da inserire, si tagliano i gambi a seconda dello spazio a disposizione”, suggeriscono i professionisti.

Si posiziona poi un cartoncino sopra una delle due tavole di legno, va bene anche della carta più sottile. Il motivo? “Quando i fiori iniziano il processo di essiccamento, rilasciano la linfa. Grazie al cartone, che la assorbirà, nessun fiore verrà intaccato”, precisano dal team Colvin. Si sistemano poi i fiori nella posizione desiderata ricordandosi di lasciare spazio sufficiente tra l’uno e l’altro.

Pressa con viti

Come pressare i fiori

Dopo aver verificato la corretta collocazione dei fiori, si appoggia sopra la seconda tavola per poi pressare i fiori aggiungendo dei pesi  – anche dei libri vanno bene – e, armati di pazienza, non resta che attendere. Volendo è possibile munirsi di una pressatrice per fiori. L’utilizzo è molto semplice: si stringono le viti laterali nei fori presenti ai margini della tavola per regolare la pressione.

Una volta pronti – sono necessarie un paio di settimane – è possibile alzare la tavola e verificare il risultato. I fiori potrebbero essersi sbiaditi nonché rimpiccioliti per via della disidratazione ma non bisogna preoccuparsi. Essendo molto fragili, vanno maneggiati con cura: meglio dunque avere le idee chiare prima di comporre il disegno nel quadretto. Ecco qualche strumento utile per pressare i fiori e sperimentare questa deliziosa tecnica.

Quadri con fiori essiccati

Libro sull’arte della pressatura

Questa lettura permette di familiarizzare con l’arte della pressatura e scegliere le piante giuste per dare vita alle proprie creazioni. Tanti i consigli utili impartiti dalla flower artist Jennie Ashmore per preparare e pressare i fiori e ritagliare le foglie. Il libro contiene inoltre a una serie di immagini che raffigurano le opere realizzate dall’autrice a cui magari ispirarsi.

Pressa per fiori in legno

Pressare i fiori è una piacevole attività creativa, facile da realizzare e piacevole da condividere in famiglia: questa pressa – composta da 2 tavolette in legno e viti regolabili – permette infatti di divertirsi a creare le proprie composizioni. Consente di essiccare e conservare foglie e fiori e racchiuderle in un quadretto.

Ultimo aggiornamento il 5 Agosto 2021 0:14

Cornice in vetro e ottone

Questa pratica cornice, realizzata in vetro e ottone, permette di custodire ed esporre i fiori precedentemente essiccati e pressati. Molto piacevole il design: grazie alla sua catenella, può essere facilmente appesa alla parete per impreziosire qulasiasi ambiente domestico.

Altri suggerimenti:

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.