Portabottiglie, riporre il vino con un occhio al design

portabottiglie
edoneil-istock

Dieci soluzioni portabottiglie per riporre le proprie scorte di vino in maniera pratica ed originale

I portabottiglie di vino sono indispensabili per organizzare lo spazio in casa.  L’Italia è infatti la patria del vino e per questo in molte case non manca mai la scorta di bottiglie pronte per essere aperte nelle grandi occasioni o, semplicemente, per accompagnare un buon pasto quotidiano.

Però riporre le bottiglie in modo che rimangano ben protette senza intralciare la vista o gli spazi non è semplice. Ecco che i portabottiglie possono diventare la soluzione più pratica per assegnare ad ogni bottiglia il suo posto senza rinunciare all’estetica.

Ce ne sono di ogni forma, dimensione e materiale. E’ impossibile, pertanto, non trovarne uno che soddisfi le proprie esigenze. Dalle scorte più piccole a quelle più numerose, dai materiali più rustici a quelli più moderni, dai design più classici a quelli più originali e futuristici, ce n’è per tutti i gusti e tutti gli arredi. In questo modo riporre le proprie bottiglie e dare un tocco di design alla propria casa sarà un gioco da ragazzi, divertente e piacevole.

Materiali e modelli a confronto

Le cantinette e i portabottiglie si scelgono, in genere, in base all’arredamento e alla sala in cui si esporranno. Quindi si andrà sul legno per le case rustiche e sui materiali metallici o plastici per quelle moderne. In realtà non si tratta solo di stile, ma anche di spazi. Per chi ha una cucina o una sala piccola è consigliabile un portabottiglie da parete e questi, per ragioni di stabilità, sono quasi esclusivamente in acciaio o metallo, di capienza più ridotta, poiché maggiore è il peso che si aggiunge maggiore sarà il rischio di “crollo” delle bottiglie. Il legno, invece, più caldo e rustico è utilizzato prevalentemente nei portabottiglie da terra, in quelli da tavola o nelle cantinette.

Queste ultime, spesso, offrono anche la possibilità di avere dei cassettini aggiuntivi dove riporre gli accessori da vino. Inoltre le cantinette in legno sono molto robuste, non hanno problemi di stabilità e di carico di peso e possono essere sistemate ovunque. Secondo gli esperti, inoltre, il legno non intacca l’aroma del vino anche a lungo termine ed è quindi preferibile agli altri materiali. Materiale moderno è anche il plexiglass, trasparente ma anche disponibile colorato, adatto alle case giovani e sbarazzine. I portabottiglie realizzati con questo materiale sono mediamente resistenti e si adattano anche a design stravaganti e insoliti. Per le loro caratteristiche che fanno dei portabottiglie un vero mobile da design, stanno benissimo anche fuori dalla cucina. Il segreto in più: le bottiglie si conservano sempre in orizzontale, in modo che il tappo di sughero resti a contatto con il vino, rimanendo inumidito, in modo da evitare il processo di ossidazione.

Ecco 10 proposte da Amazon.

Zeller – Scaffale portabottiglie in bambù

Questo portabottiglie di vino che contiene fino ad un massimo di 12 bottiglie, è realizzato in elegante bambù ed è un vero e proprio complemento d’arredo per la casa. Al fine di assicurare la stabilità ed evitare graffi sulle superfici, il portabottiglie è dotato di feltrini. Il montaggio si rivela facile e veloce. In poco tempo, dunque, si disporrà di uno spazio bello e funzionale in cui riporre le proprie etichette preferite.

Zeller – Portabottiglie in metallo

Realizzato in metallo cromato di alta qualità, rappresenta un pratico sistema di conservazione salva spazio per le bottiglie di vino. Ha una capacità di 4 bottiglie per piano e i 3 singoli moduli possono essere impilati uno sull’altro. L’aspetto è minimale ma grazie alla sua praticità ed al design dalle linee semplici ed arrotondate si inserisce alla perfezione in ambienti dall’arredamento giovae e moderno.

Slato – Portabottiglie “Jade”  in plexiglass

Prodotto rigorosamente a mano, questo portabottiglie è un vero e proprio oggetto artigianale di design dall’aspetto moderno ed originale. Può ospitare fino a quattro bottiglie alla volta che, inserite trasversalmente negli appositi alloggiamenti, sembrano quasi fluttuare nel vuoto, trasformandosi in un’opera d’arte da esporre anche in un soggiorno dall’arredamento ricercato senza sfigurare. Il produttore consiglia l’utilizzo con bottiglie di tipo “bordolese”.

Altri suggerimenti

Leggi anche

DIECI ACCESSORI PER ESALTARE L’ESPERIENZA DEL VINO

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.