Paolo Sorrentino compie 50 anni: 5 film per celebrare il regista premio Oscar

attori film Sorrentino

Uno degli italiani più famosi a livello internazionale compie 50 anni. Si tratta del regista, sceneggiatore e scrittore Paolo Sorrentino, nato a Napoli il 31 maggio 1970.

La sua carriera da autore nel cinema inizia nel 2001 con L’uomo in più e da quel debutto, presentato al Festival di Venezia e vincitore di vari premi, tra cui il Nastro d’argento per il miglior regista esordiente, è tutto in ascesa. Successo di critica, favore del pubblico e una pioggia di riconoscimenti fino al famoso premio Oscar nel 2014 (e oltre).

Non c’è solo la settima arte nella carriera di Sorrentino. Tra il 2016 e il 2020, il regista si è dato anche alle televisione realizzando l’iconica serie The Young Pope (e il suo ‘sequel’ The New Pope) mentre nel 2010 e nel 2016 ha pubblicato due romanzi, rispettivamente Hanno tutti ragione e Gli aspetti irrilevanti.

In occasione del suo compleanno abbiamo deciso di concentrarci sul suo cinema: ecco cinque film che vi consigliamo di vedere (o rivedere) per celebrare i 50 anni di Paolo Sorrentino.

 

Le conseguenze dell’amore

Ultimo aggiornamento il 11 Luglio 2020 17:03

A tre anni dal suo esordio alla regia di un lungometraggio con L’uomo in più, Paolo Sorrentino torna nel 2004 con il suo primo grande successo di pubblico e critica. Presentato in concorso al Festival di Cannes, Le conseguenze dell’amore è la storia di Titta Di Girolamo, un uomo di cinquant’anni, facoltoso, che da otto vive in una camera d’albergo di un’anonima cittadina della Svizzera italiana. Il motivo di questo stile di vita è un segreto inconfessabile che pian piano emergerà grazie al progressivo innamoramento per la ragazza del bar dell’hotel.

È qui che il regista inizia a mostrare quella raffinatezza stilistica sul piano visivo a cui dovrà la fama. Per il ruolo di Titta Di Girolamo sceglie ancora Toni Servillo (che era già stato il protagonista di L’uomo in più), destinato a diventare nel corso degli anni il suo attore feticcio. La stagione dei premi ricompensò pienamente Sorrentino per il suo lavoro: Le conseguenze dell’amore conquistò quattro Nastri d’argento, quattro Ciak d’oro, due Globi d’oro e ben cinque David di Donatello, tra cui quello come Miglior Film.

 

Il divo

Ultimo aggiornamento il 11 Luglio 2020 17:03

Il terzo film di Paolo Sorrentino è il primo in cui il regista decide di rappresentare la politica italiana (lo farà ancora dieci anni dopo con Loro). Ancora una volta affida il ruolo del protagonista a Toni Servillo, che diventa irriconoscibile grazie a un lavoro di trucco, acconciatura e costumi che vinceranno molti premi.

L’attore infatti si trasforma in Giulio Andreotti per Il divo, film del 2008 che racconta la storia di un uomo chiave nella politica italiana: sette volte presidente del Consiglio e 32 volte Ministro della Repubblica. Il film analizza nel profondo l’uomo solitario e solo, le sue presunte relazioni con ‘cosa nostra’ e la sua carriera di eterno vincitore.

Il divo riceve una lista interminabile di riconoscimenti, tra cui spiccano il prestigioso premio della giuria al festival di Cannes, una candidatura agli Oscar e sette David di Donatello.

 

This Must Be The Place

Ultimo aggiornamento il 11 Luglio 2020 17:03

Tributo alla canzone This Must Be the Place (Naive Melody) dei Talking Heads, il titolo di questo film è in inglese come la lingua in cui è girato. Nel 2011 Paolo Sorrentino torna al cinema con il suo primo lungometraggio girato in una lingua straniera con un cast prevalentemente statunitense, tra cui spiccano due giganti di Hollywood: Sean Penn e Frances McDormand, rispettivamente nei panni dell’ex rockstar Cheyenne e di sua moglie Jane.

All’età di 50 anni, Cheyenne si veste e si trucca come quando saliva sul palcoscenico e vive agiatamente a Dublino, grazie alle royalties. La morte del padre, con il quale non aveva più alcun rapporto, lo spinge a tornare a New York. Scopre così che l’uomo aveva un’ossessione: vendicarsi per un’umiliazione subita in campo di concentramento. Cheyenne decide di proseguire la ricerca dal punto in cui il genitore è stato costretto ad abbandonarla e inizia un viaggio attraverso gli Stati Uniti.

Anche questo titolo di Sorrentino venne presentato a Cannes, dove ha ricevuto il premio della giuria ecumenica, e ricevette sei Davif di Donatello.

La grande bellezza

Nel 2013 Paolo Sorrentino torna a girare in Italia e realizza il suo capolavoro. Vincitore dell’Oscar e del Golden Globe per il Miglior Film Straniero, La Grande Bellezza ha affascinato gli spettatori di tutto il mondo con un viaggio estetico mozzafiato nei luoghi più iconici di Roma, che inevitabilmente ricordano La dolce vita. A differenza del film di Federico Fellini, La grande bellezza è basato su personaggi freddi, lontani e respingenti.

Ancora una volta c’è Toni Servillo al timone del lungometraggio: interpreta Jep Gambardella, scrittore e giornalista affermato, sessantacinquenne, che si muove tra cultura alta e mondanità in una città che non smette di essere un santuario di meraviglia e grandezza. La vera protagonista però è Roma, che diventa scudo di una società decadente e infelice.

 

Youth – La giovinezza

Ultimo aggiornamento il 11 Luglio 2020 17:03

Nel 2015 arriva il secondo film di Sorrentino girato in lingua inglese: Youth – La Giovinezza vede nel cast Michael Caine, Rachel Weisz, Harvey Keitel, Paul Dano e Jane Fonda. Caine interpreta Fred, un compositore e direttore in pensione, che trascorre le proprie vacanze in un centro benessere svizzero con l’amico di lunga data Mick (Keitel), che nel frattempo ha concluso di scrivere una sceneggiatura e ne è entusiasta. Il rapporto tra i due è destinato, tramite vie complesse e dure, a scuotere il cuore del musicista.

Attraverso gli ironici dialoghi dei due protagonisti, Youth diventa un modo per riflettere sul significato della vecchiaia e su quello della giovinezza, a cui fa riferimento il titolo. La vita cambia davvero con il passare degli anni?

 

Altri titoli che potrebbero interessare:

15,67€
16,50
disponibile
12 nuovo da 15,67€
1 usato da 9,90€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 11 Luglio 2020 17:03

9,99€
disponibile
8 nuovo da 8,49€
1 usato da 5,00€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 11 Luglio 2020 17:03

non disponibile
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 11 Luglio 2020 17:03

6,00€
10,00
disponibile
17 nuovo da 9,50€
5 usato da 6,00€
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 11 Luglio 2020 17:03

7,99€
disponibile
1 nuovo da 7,99€
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 11 Luglio 2020 17:03

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.