Panchina da esterno, terrazze e giardini con quel tocco in più

Panchina da esterno
©iStockphoto

Dal legno alla ghisa, dal ferro battuto al metallo, dalla plastica alla pietra, ogni modello trova spazio per decorare un angolo esterno per il completo relax

Chi possiede uno spazio verde in casa, che sia terrazza o giardino, o magari nello specifico un giardino roccioso, sa che per renderlo più accogliente bisogna saper scegliere gli accessori giusti, e una panchina da esterno fa sempre la sua bella figura. Come già abbiamo detto del divano da giardino, anche la panchina aiuta a creare un’area relax all’ombra di un albero o di una zona coperta. Regalando al contempo quel pizzico di design all’ambiente. Ambiente che, ovviamente, deve rispondere a determinati requisiti altrimenti si rischia si appesantirlo. 

Innanzi tutto bisogna capire dove posizionarla. Pensata per godersi qualche ora di ozio, leggere un libro, chiacchierare senza limiti di tempo, ma anche per pasteggiare o sorseggiare un tè fra amici, la panchina deve avere una posizione periferica. Più riservata rispetto al resto del giardino o del terrazzo. Proprio per garantire la massima tranquillità. Ma che comunque sia ben posizionata al sole per sfruttare i mesi freddi. O, al contrario, in una zona ben ombreggiata quando arriva l’estate.

Bisogna tener presente il comfort, la resistenza e lo stile del modello che si sceglie. Se si sfrutta tanto, i modelli con schienale sono i più consigliati. La panchina da esterno deve essere solida e resistente garantendo stabilità e sicurezza anche contro gli agenti atmosferici senza perdere le sue qualità. Si può scegliere un complemento d’arredo coordinato con lo stile degli altri mobili da esterno. O, al contrario, si può optare per qualcosa che si discosta completamente per rendere l’ambiente più scenografico. Legno, ghisa, alluminio, pietra, ferro battuto, resina o cemento sono i materiali principali tra cui scegliere.

Intramontabile classico è la panchina di legno, sempre bella in ogni ambiente ma che necessita di manutenzione adeguata. Quella in materiale plastico, che sia in pvc, resina o altro, è più resistente alle intemperie ed economica. C’è solo da stare attenti ai raggi UV perché sbiadiscono i colori nel corso del tempo. La panchina in acciaio e ghisa risulta più difficile da spostare ma è sicuramente molto stabile. Come quelle in metallo tende a scaldarsi con il sole ma avendo cura di posizionarci sopra dei cuscini si risolve facilmente il problema. Affascinante e dall’aspetto retrò è la panchina in ferro battuto, da trattare con un buon antiruggine. La più resistente è il modello in pietra o cemento, che non richiede alcuna manutenzione ma la sola accortezza di posizionarla esattamente nel luogo giusto vista la difficoltà per spostarla.

Ecco alcune panchine da esterno selezionate per voi:

Il modello in metallo

Panchina realizzata in acciaio resistente e rivestito a polvere, ideale per gli ambienti esterni. Perfetta anche accanto a un tavolino sul balcone per una rilassante pausa caffè. I gommini antiscivolo evitano fastidiosi graffi sul pavimento. I listelli incrociati dello schienale rendono la panchina un vero e proprio elemento di arredo. L’acciaio è resistente all’acqua ed è quindi studiata per il giardino di casa, sul balcone, in terrazza o sulla veranda. Le dimensioni di 81x127x56 cm la rendono perfetta per far sedere comodamente due persone.


La panchina in legno

Panca in legno di eucalipto che può reggere un carico fino a 320 kg, ideale per completare l’arredo esterno. Lunga 120 cm è resistente agli agenti atmosferici ed è fornita già pre oliata, quindi già dall’aspetto elegante grazie anche alla venatura del legno e protetta al meglio. I braccioli ergonomicamente curvi e arrotondati e lo schienale sono appositamente progettati per garantire il massimo comfort di seduta. Si presenta elegante, confortevole, resistente e facile da pulire e il montaggio non è particolarmente difficile


La panchina in plastica

Disponibile nelle versioni in bianco, in verde e in antracite, questo modello Orchiedea di Casaria si presenta con un design semplice e senza tempo integrandosi perfettamente nell’ambiente. La panca in plastica risulta così una vera attrazione in giardino, sul balcone e sulla terrazza. Robusta e comoda, resiste bene alle intemperie e alle temperature rigide dell’inverno. La stabilità è data dal supporto centrale, la robustezza dalla connessione trasversale e la resistenza dal rinforzo. Con una lunghezza di 145 cm, la panca offre spazio sufficiente per 3 persone.

Altri suggerimenti:

Ultimo aggiornamento il 13 Aprile 2021 8:27
 

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.