Ombrello automatico, funzionale e pratico

ombrello automatico
istockphotos

L’ombrello automatico è emblema di praticità, specialmente quando si associa a meccanismi pieghevoli che lo rendono compatto e funzionale

Stranamente, non è nato per proteggere dalla pioggia, bensì dal sole. L’ombrello è infatti l’evoluzione del parasole, accessorio di cui le nobildonne non potevano fare a meno per proteggere la pelle dai raggi solari. Sfoggiare la tintarella non era per nulla ‘nobile’, anzi: solo i contadini e i lavoratori si abbronzavano. In epoca antica questi accessori erano realizzati da maestri artigiani, e spesso diventavano un modo per dare lustro sia a chi lo aveva realizzato, sia a chi lo utilizzava. Ecco che nascevano parasole con manico in corno o rivestiti di madreperla, con intagli delicati e calotte in pura seta. Nel tempo si cominciarono ad affinare tecniche di impermeabilizzazione, e nacquero così i primi ombrelli, che spesso si andavano ad infilare dentro custodie impiegate come bastone da passeggio.

Il Museo dell’Ombrello e del Parasole che si trova a Gignese, sul Lago Maggiore, racconta la sua storia aggiungendo un particolare aneddoto: gli ombrellai del Vergante erano talmente gelosi dei segreti del mestiere che avevano inventato un loro codice linguistico per non farseli soffiare. L’origine di questo accessorio è dunque più aulica di quanto si possa immaginare, anche se oggi non è più considerato un oggetto particolarmente prestigioso, ma prevalentemente funzionale. Eppure un ombrello di qualità può fare decisamente la differenza nel proteggere dalle intemperie garantendo un abbigliamento asciutto anche nella giornata più uggiosa. In particolare l’ombrello automatico è diventato emblema di praticità, specialmente quando si associa a meccanismi pieghevoli che lo rendono piccolo e funzionale.

Bolero Ombrelli

Un modello molto classico, basico di ombrello automatico è questo di Bolero. Il brand ne propone in tantissime fantasie e colori, a partire da questa versione total black, perfetta per tutte le occasioni e specialmente adattabile all’abbigliamento formale. Il sistema di apertura automatico funziona premendo il tasto sull’impugnatura. Chiudendolo l’ombrello si riduce in lunghezza e torna ad essere un oggetto mini. Disponibile con custodia in tinta nella confezione originale, è a prova di vento e anti ribaltamento.

Ombrello Inverso Reversibile

L’ombrello reversibile gode di particolare praticità in tutte quelle occasioni in cui occorre chiuderlo pur avendo poco spazio. In un mezzo pubblico affollato, oppure entrando in automobile. Il suo meccanismo infatti permette di chiuderlo al contrario, con la calotta che si piega frontalmente. Anche questo modello è antivento e ha apertura automatica, ed è disponibile in nero con l’interno rosso fiammante, che lo rende esteticamente gradevole una volta chiuso.

Gherardini ombrello automatico

Per chi apprezza il prestigio delle firme, questo ombrello automatico Gherardini è un accessorio funzionale ma anche chic. Con stampa che riprende il logo del brand e lo moltiplica come un pattern, ha l’impugnatura in legno e si piega per diventare piccolo e pratico da trasportare. Disponibile nella variante beige e in quella marrone, si abbina con le sue nuance sobrie a qualsiasi tipo di abbigliamento. L’ombrello automatico è dotato di custodia con lo stesso pattern, è nuovo e non è mai stato usato.

Altri suggerimenti:

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.

Altri consigli