Occhiali da sole pieghevoli, quel fascino tascabile un po rétro

occhiali da sole pieghevoli
t_kimura-istock

Dai più classici ai più stravaganti, gli occhiali da sole pieghevoli sono un accessorio iconico che strizza l’occhio alla praticità

I giovanissimi, forse, non sanno neanche di cosa si tratti. Ma chi ha qualche anno in più li ricorderà indossati dai propri genitori o li avrà indossati a sua volta in gioventù. Gli occhiali da sole pieghevoli non saranno, probabilmente, l’accessorio più in voga del momento, ma sono a tutti gli effetti uno di quegli oggetti che non risultano mai fuori moda. Ed è inevitabile quando è stata un’icona come Steve McQueen a far loro da “testimonial” in una delle sue pellicole più famose, “Il Caso Thomas Crown”. Siamo negli anni ’60 ed è il noto brand Persol a fare da apripista a questo originale accessorio che trasforma il classico occhiale da sole in un oggetto tascabile e super pratico. Nell’arco di pochi anni sono sempre più numerosi i marchi che scelgono di proporre le versioni “folding” dei loro modelli più in voga. E a cavallo degli anni ’80 e ’90 sono davvero in pochi a non possederne un paio.

Sebbene nascano come accessori destinati agli uomini, sempre in cerca di soluzioni salva spazio, oggi sono considerati occhiali unisex. Indicati specialmente per quelle donne che amano l’eleganza senza fronzoli della moda maschile. E poi la praticità di un oggetto che si ripone in poco spazio fa comodo davvero a tutti. Anche a chi porta con sé una borsa capiente. Il loro fascino un po’ rétro, inoltre, è davvero irresistibile e sta bene a chiunque desideri indossare un look elegante e fuori dagli schemi. La scelta di marchi e fogge, poi, è davvero ampia e sarà difficile non trovare un modello che si adatti al proprio stile.

Ecco, dunque, dieci proposte per mettere in tasca i propri occhiali senza rinunciare ad un tocco di eleganza ed originalità.

Persol – Folding 714 Sun

Sono loro. Gli occhiali della stessa serie (la 714) di quelli che Steve McQueen ha reso un vero e proprio cult. Si tratta della variante pieghevole del modello 649 (già indossata da Marcello Mastroianni in “Divorzio all’italiana”) ed è il primo occhiale da sole “folding” introdotto sul mercato. Insomma sono gli occhiali da sole pieghevoli per eccellenza e la loro linea iconica a goccia con ponte a chiave sostiene alla perfezione il peso degli anni mantenendo un aspetto sempre attuale. Sono disponibili in diverse taglie e colorazioni sia per quanto riguarda la montatura che le lenti che, in alcune versioni, sono polarizzate.

Ray-Ban folding Wayfarer

Il modello si presenta da sé. La linea Wayfarer rimane certamente una delle più iconiche e celebri dell’amatissimo marchio Ray-Ban. Non a caso il brand, negli anni, l’ha riproposta in diverse varianti, dalle più classiche alle più originali e stravaganti. Non poteva mancare, naturalmente, la versione “folding” che consente di portare con sè uno degli occhiali più celebri ed amati, nello spazio di una tasca. Anche in questo caso è possibile scegliere tra diverse misure e colorazioni con o senza lenti polarizzate.

Serengeti – Occhiali pieghevoli con lenti fotocromatiche

Serengeti è un marchio che da sempre cerca di coniugare alla perfezione un’esperienza pluridecennale nella produzione di occhiali con una costante spinta verso l’innovazione. Nel suo assortimento non può mancare un modello pieghevole che rispetti la filosofia del marchio. Questi occhiali montano, infatti, lenti in vetro polarizzate fotocromatiche che si adattano alle diverse condizioni di luminosità dell’ambiente passando dal 82% al 90% di assorbimento della luce. Sono dotate, inoltre, di filtro per la luce blu, che assorbe il 95% della luce blu riducendo l’affaticamento degli occhi, di trattamento anti-riflesso e di protezione UV400 che crea un’efficace barriera per il 100% dei raggi UV.

Altri suggerimenti

Leggi anche

Da gatta o a goccia, gli occhiali da sole dicono qualcosa di te

Piccoli sguardi al sicuro con gli occhiali da sole per bambini

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.