Mollette da bucato, stendere i panni con tocchi di colore

Mollette per il bucato
©iStockhoto

Chi lo sapeva che questo oggetto semplice e pratico è stato protagonista anche di una mostra?

Ci può essere qualcosa di interessante da sapere sulle mollette da bucato? In genere questo oggetto capace di assicurare il giusto sostegno ai vestiti appesi per l’asciugatura non viene molto preso in considerazione se non quando si nota la sua assenza. Invece vanta una storia particolare, dato che pare che la sua invenzione sia da attribuire a una setta religiosa.

Si chiamavano Shakers, membri di un gruppo specializzato in design che produceva in modo artigianale mobili, strutture di arredamento, contenitori, cesti, tessuti e macchine per tessitura. Conosciuti anche con il nome di United Society of Believers in Christ’s Second Appearing (Coloro che credono in una seconda apparizione di Cristo), furono tra le società comunitarie di maggior successo tra quelle che, dall’Europa, si stabilirono negli Stati Uniti tra Sette e Ottocento.

Mollette per il bucato e fede religiosa: ma cosa c’entra?

Gli Shaker ritenevano che i diversi pezzi di arredamento dovevano essere l’espressione materiale della loro fede. E quindi avere come caratteristiche principali semplicità ed essenzialità. È loro anche l’intuizione della rastrelliera a pioli per appendere tutto, dagli oggetti ai vestiti. E le  mollette da bucato non erano altro che un semplice pezzo di legno con una fenditura nel mezzo. Nel 1853 l’americano D. M. Smith brevettò la molletta composta da due pezzetti di legno uniti da una molla d’acciaio.

Ma il modello che oggi viene usato di più, quello in plastica, è da attribuire a Mario Maccaferri. Fu lui che, a causa delle lamentele della moglie sulle mollette in legno che erano marcite a causa dell’umidità dei panni, pensò di realizzarle in plastica.

Non deve quindi sorprendere se, nel 2017, alle mollette da bucato è stata dedicata anche una mostra alla Triennale di Milano. Intitolata proprio “Mollette da bucato”, portava in esposizione ben 150 esemplari, dalle prime in legno fino a quelle di design moderno in acciaio. Perché anche loro hanno subito, nel corso del tempo, diverse trasformazioni sia nello stile che nel materiale.

Di seguito alcuni modelli di mollette per il bucato, da quelli più moderni e originali a quelli più classici, da usare con ogni tipo di stendibiancheria


Le mollette antivento

Questo set è composto da 60 pezzi. Le mollette per il bucato sono sicure e robuste poiché realizzate in plastica resistente con una forte molla. Quello che assicura una tenuta perfetta è il cappio che mantiene ben fermo il bucato appeso anche in caso di forte vento. Le mollette hanno nella clip un’imbottitura che non lascia segni sul capo da asciugare. Ogni clip è lunga 6 cm e può fissare anche tessuti pesanti. Di colore blu, rosa e verde, tutte le mollette sono resistenti ai raggi UVA / UVB, al gelo e alla ruggine.


Le mollette in acciaio inox

La confezione contiene 35 pezzi di mollette in acciaio, molto resistenti nonostante siano sottili. L’inox si conferma anche antiruggine, pratico e di più lunga durata rispetto alle tradizionali mollette in plastica o in legno che sono più facili da rompere. La clip è abbastanza forte da poter sostenere in posizione anche dei jeans bagnati. Come tipo di modello sono ideali per appendere capi di dimensioni normali come abiti, camicie, magliette o gonne ma, essendo colorate e dalla forma originale, possono essere utilizzate anche per chiudere le buste con alimenti.


Le mollette nel cestino

Questa confezione è composta da 30 mollette in plastica contenute in un cestino con un manico. Il pratico gancio del cestino permette di attaccarlo alla corda del bucato. Il contenitore, in tessuto, polipropilene e metallo, è aperto nella parte inferiore in modo che le mollette rimangano asciutte. Le mollette si presentano nei vivaci colori arancione, verde, rosa, viole e celeste. Un valore aggiunto delle mollette è l’impugnatura ergonomica abbastanza larga, pensata per facilitare l’utilizzo  anche da parte di persone anziane con problemi alle mani.


Altri suggerimenti

17,99€
disponibile
2 new from 17,99€
1 used from 14,96€
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 18 Ottobre 2021 2:17
 

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.