Questo sito contribuisce alla audience di

I migliori deumidificatori del 2024

5 deumidificatori a confronto
LA NOSTRA SCELTA

Deumidificatore COMFEE'

Deumidificatore CONOPU

Prodotto
LA NOSTRA SCELTA

Deumidificatore COMFEE'

Deumidificatore CONOPU

Deumidificatore Olimpia

Deumidificatore Ariston

Deumidificatore De'Longhi

LA NOSTRA SCELTA

Deumidificatore COMFEE'


voto
9.0

Dimensioni

24.5 x 35 x 51 cm

Peso

15 kg

Capacità

3 L

Silenziosità

41 dB

Capacità riduzione umidità

20 L/24h

Max superficie ambienti

40 ㎡

Scarico continuo

Spegnimento automatico

Pro

  • Consuma poco
  • Basso impatto abientale

Contro

Deumidificatore CONOPU


voto
7.0

Dimensioni

25.6 x 15 x 15 cm

Peso

1.5 kg

Capacità

1 L

Silenziosità

39 dB

Capacità riduzione umidità

450 ml/24 h

Max superficie ambienti

10 ㎡

Scarico continuo

Spegnimento automatico

Pro

  • Molto silenzioso
  • Luce LED colorata

Contro

  • Serbatoio molto piccolo
  • Non adatto come asciugabiancheria

Deumidificatore Olimpia


voto
8.0

Dimensioni

27.6 x 18.5 x 50 cm

Peso

9.5 kg

Capacità

2 L

Silenziosità

42 dB

Capacità riduzione umidità

10 L/24h

Max superficie ambienti

45 ㎡

Scarico continuo

Spegnimento automatico

Pro

  • Occupa poco spazio (sottile)
  • Tanica semitrasparente

Contro

  • Adatto solo ad ambienti medio-piccoli

Deumidificatore Ariston


voto
8.0

Dimensioni

35 x 24.5 x 51 cm

Peso

15 kg

Capacità

2.1 L

Silenziosità

41 dB

Capacità riduzione umidità

21 L/24h

Max superficie ambienti

50 ㎡

Scarico continuo

Spegnimento automatico

Pro

  • Filtro HEPA per purificare l'aria

Contro

  • App migliorabile
  • Serbatoio un po' piccolo

Deumidificatore De'Longhi


voto
9.0

Dimensioni

25.5 x 38.3 x 60 cm

Peso

13.5 kg

Capacità

5 L

Silenziosità

47 dB

Capacità riduzione umidità

21 L/24h

Max superficie ambienti

90 ㎡

Scarico continuo

Spegnimento automatico

Pro

  • Molto potente
  • Ideale per soggetti allergici e asmatici

Contro

  • Igrometro migliorabile

Punteggio

VOTO
9.0
VOTO
7.0
VOTO
8.0
VOTO
8.0
VOTO
9.0
Dati tecnici

Dimensioni

Dimensioni

24.5 x 35 x 51 cm
25.6 x 15 x 15 cm
27.6 x 18.5 x 50 cm
35 x 24.5 x 51 cm
25.5 x 38.3 x 60 cm

Peso

Peso

15 kg
1.5 kg
9.5 kg
15 kg
13.5 kg

Capacità

Capacità

3 L
1 L
2 L
2.1 L
5 L

Silenziosità

Silenziosità

41 dB
39 dB
42 dB
41 dB
47 dB

Capacità riduzione umidità

Capacità riduzione umidità

20 L/24h
450 ml/24 h
10 L/24h
21 L/24h
21 L/24h

Max superficie ambienti

Max superficie ambienti

40 ㎡
10 ㎡
45 ㎡
50 ㎡
90 ㎡

Scarico continuo

Scarico continuo

Spegnimento automatico

Spegnimento automatico

Pro

Pro

  • Consuma poco
  • Basso impatto abientale
  • Molto silenzioso
  • Luce LED colorata
  • Occupa poco spazio (sottile)
  • Tanica semitrasparente
  • Filtro HEPA per purificare l'aria
  • Molto potente
  • Ideale per soggetti allergici e asmatici

Contro

Contro

  • Serbatoio molto piccolo
  • Non adatto come asciugabiancheria
  • Adatto solo ad ambienti medio-piccoli
  • App migliorabile
  • Serbatoio un po' piccolo
  • Igrometro migliorabile
Vuoi eliminare l'umidità in modo facile e veloce? Ecco i migliori deumidificatori tra cui scegliere, in base alle dimensioni della stanza e al livello di umidità: goditi un ambiente più asciutto e confortevole in pochissimo tempo.

Proteggono gli ambienti dalla comparsa di muffe e purificano l’ambiente domestico: i deumidificatori portatili migliorano la qualità dell’aria che respiriamo e sono utilissimi anche per ridurre i tempi di asciugatura del bucato. Ma quali sono i criteri per scegliere un buon deumidificatore? E quali sono i migliori da acquistare? Ti spieghiamo su quali fattori basare la tua scelta e ti presentiamo 5 modelli diversi con caratteristiche, pro e contro, per aiutarti a scegliere quello perfetto per te.

La nostra scelta: deumidificatore Comfee'

Deumidificatore Comfee grafica sfondo celeste
Ph. Consigli.it

È un deumidificatore potente che riesce a togliere una grande quantità di umidità consumando poca energia facendo risparmiare in bolletta. In più usa un refrigerante a basso impatto ambientale. È adatto alla maggior parte degli ambienti domestici perché perfetto fino a 40 ㎡, ed è perfetto anche per l’asciugatura del bucato.

Il più piccolo: deumidificatore Conopu

Deumidificatore Conopu grafica sfondo celeste
Ph. Consigli.it

È un elettrodomestico adatto ad ambienti piccoli come ripostigli, armadi, camper o piccoli bagni. Piccolo e silenziosissimo, ha un un filtro antipolvere e un LED colorato che si può usare anche come luce notturna.

Il più sottile: deumidificatore Olimpia Splendid Aquaria Slim 10 P

Deumidificatore Olimpia grafica sfondo celeste
Ph. Consigli.it

Con soli 18.5 cm di profondità questo deumidificatore slim è ideale per ambienti stretti. Si può spostare da una stanza all’altra con molta facilità. Abbastanza silenzioso, funziona bene in ambienti fino a 45 m².

Con funzione anti-muffa: deumidificatore Ariston Deos 21S Wi-Fi

Deumidificatore Ariston grafica sfondo celeste
Ph. Consigli.it

Ha una funzione dedicata alla protezione di muri e mobili che regola in automatico l’umidità per evitare la formazione di muffe. Funziona anche come purificatore grazie a un filtro apposito. Si può controllare anche tramite app collegandosi via Wi-Fi.

Il più potente: deumidificatore Tasciugo De Longhi AriaDry Multi

Deumidificatore De' Longhi grafica sfondo celeste
Ph. Consigli.it

Riesce ad asciugare il bucato dimezzando i tempi e si può usare in ambienti fino a 90 ㎡ di superficie. È un prodotto certificato contro asma e allergie. Si collega via Wi-Fi e si controlla dallo smartphone con un’app semplice e completa. Ha molte funzioni avanzate tra cui quella antigelo.


In questo articolo
  • Recensione deumidificatore Comfee'
  • Recensione deumidificatore Olimpia Splendid Aquaria Slim 10 P
  • Recensione deumidificatore Ariston Deos 21S Wi-Fi
  • Recensione deumidificatore De' Longhi Tasciugo AriaDry Multi

Come funziona un deumidificatore?

Un deumidificatore è un dispositivo progettato per ridurre il livello di umidità negli ambienti domestici. Aspira l'aria umida all’interno e la fa passare attraverso una bobina di raffreddamento. Quando l'aria fredda incontra la bobina l'umidità si condensa e viene raccolta in un serbatoio o scaricata attraverso un tubo di scarico. L'aria secca viene è quindi rilasciata nell'ambiente attraverso una griglia di ventilazione.

A che cosa serve un deumidificatore in casa?

Ci sono diversi motivi che rendono utile o necessaria la presenza di un deumidificatore tra le mura domestiche. Questi i principali benefici di averne uno in casa:

Preserva muri e mobili
L’umidità provoca muffa, rovina l’intonaco, fa marcire il legno dei mobili, rovina i tessuti (oltre a provocare cattivi odori).

Migliora la qualità dell'aria
L'umidità eccessiva può favorire la formazione di muffe, acari e batteri dannosi per la salute. Un deumidificatore aiuta a mantenere un'aria più salubre e pulita. Alcuni modelli sono dotati di filtri specifici e funzioni avanzate per la purificazione dell’aria.

Riduce la secchezza della pelle e delle mucose
L'aria troppo secca può causare irritazioni alla pelle, alle mucose e alle vie respiratorie. I  deumidificatori portatili aiutano a mantenere un'umidità relativa ideale, che si aggira intorno al 50%, per prevenire questi fastidiosi problemi.

Migliora la qualità del sonno
L'aria troppo umida o troppo secca può interferire con il sonno, causando problemi come russamento, apnee notturne, risvegli frequenti e difficoltà ad addormentarsi. Un deumidificatore contribuisce a creare un ambiente più confortevole e rilassante per il riposo.

Aumenta la produttività
L'aria troppo umida o troppo secca può influire negativamente sulla concentrazione, sulle prestazioni cognitive e sulla capacità di lavoro. I deumidificatori portatili aiutano a creare un ambiente più equilibrato e confortevole, favorendo la produttività e performance migliori.

Migliora la percezione della temperatura in casa
Nelle notti estive un eccesso di umidità fa sembrare la temperatura più alta e compromette il sonno. In autunno e inverno un deumidificatore asciuga l’aria e aiuta a combattere il freddo umido. A differenza di un condizionatore, che raffredda l’aria, il deumidificatore influenza solo la temperatura percepita.

Accelera l’asciugatura del bucato
Posizionandolo in un bagno o una piccola stanza il deumidificatore può ridurre i tempi di asciugatura fino a dimezzarli. Il vantaggio di un deumidificatore portatile è che può essere facilmente spostato da una stanza all’altra a seconda della necessità. L’acqua raccolta nel serbatoio del deumidificatore è demineralizzata e può essere riciclata per stirare.

Come scegliere un deumidificatore?

Il deumidificatore serve a ripristinare una percentuale accettabile di umidità tra le pareti, per vivere in ambienti più salubri e confortevoli. Deve avere caratteristiche compatibili con l’ambiente in cui va utilizzato. Per scegliere il modello più adatto a te ecco quali fattori ti consigliamo di tenere in considerazione nell’acquisto:

 

Potenza

La quantità di umidità assorbita al giorno deve essere proporzionale alla metratura dell’ambiente in cui usi il deumidificatore. Inoltre valuta se farai un uso intensivo/abituale o saltuario dell’elettrodomestico.


Capacità di deumidificazione
La capacità di deumidificazione si misura in litri al giorno e indica la quantità di acqua che il dispositivo può rimuovere dall'aria in 24 ore. Scegliere un dispositivo con la capacità di deumidificazione adeguata alla dimensione della stanza è importante per garantire che il dispositivo funzioni in modo efficiente.

 

Capacità del serbatoio

La capacità del serbatoio deve essere adeguata alla potenza del deumidificatore e alla percentuale di umidità presente nella stanza. Puoi scegliere un modello con una vaschetta per raccogliere l’acqua o decidere di collegare il tubo in uscita a uno scarico. 

 

Silenziosità

Ti consigliamo una rumorosità compresa tra i 30 e i 40 dB. Questo parametro diventa più importante nel caso tu debba posizionare il deumidificatore nella zona notte o in una camera da letto.

 

Consumi

Per non trovare sorprese salate in bolletta, controlla bene la classe energetica e i consumi dell’elettrodomestico.

 

Controllo dell’umidità

Alcuni deumidificatori portatili sono dotati di un controllo dell'umidità, che consente di impostare il livello desiderato di umidità nell'aria. Questo può essere utile per mantenere l'umidità nell'intervallo ideale per la salute e il comfort, ma anche per prevenire la formazione di muffa e altri problemi associati all’umidità.

Spegnimento automatico

È una funzione utile che si attiva quando il serbatoio è pieno o quando il deumidificatore raggiunge il valore di umidità impostato.

 

Funzioni aggiuntive
Alcuni deumidificatori sono dotati di funzioni aggiuntive come timer, controllo remoto, display digitale e filtri antipolvere. Scegliere un deumidificatore con le funzionalità che si desidera può migliorare l'esperienza d'uso complessiva del dispositivo.

 

In ogni caso ti consigliamo sempre di non seccare troppo l’aria di casa.
Mantenere un buon tasso di umidità nell’aria (l’ideale è intorno al 45-50%) è necessario per il benessere delle vie respiratorie, soprattutto ci sono dei bambini. Un’aria troppo secca può provocare alcuni problemi tra cui mal di gola, ostruzione delle vie nasali, secchezza, allergie causate dal sollevamento delle polveri. 

 

Queste sono le linee guida del Ministero della Salute per assicurarsi un adeguato benessere termico in casa: 

 

Inverno: temperatura 19-22° C, tasso di umidità 40-50%

Estate: temperatura 24-26° C, umidità 50-60%

I migliori deumidificatori del 2023

Abbiamo selezionato 5 modelli di deumidificatori portatili che ti proponiamo qui di seguito, spiegandoti le loro caratteristiche nel dettaglio, per aiutarti a scegliere il più adatto a te.

Recensione deumidificatore Comfee'

È un deumidificatore molto potente che può rimuovere fino a 20 litri d’acqua al giorno, per questo è ideale per ambienti fino a 40㎡: camere spaziose, salotti, ma anche cantine o lavanderie. Il serbatoio è molto capiente e contiene 3 litri d’acqua. Il vantaggio principale di questo deumidificatore Comfee’ portatile è il consumo energetico basso: la sua tecnologia gli permette di funzionare in modo più efficiente rispetto ad altri modelli, con un evidente risparmio in bolletta. È anche un apparecchio ecologico perché usa un refrigerante naturale che ha un impatto ambientale molto basso.

Grazie all’app collegata, che si configura in pochi minuti, si può regolare l’umidità della stanza direttamente dallo smartphone. Ci sono 4 modalità di deumidificazione, di cui la più potente è quella per l’asciugatura del bucato (le altre sono normale, intelligente e continua). Anche il vento si può regolare su 3 velocità. Tra le altri funzioni troviamo un timer a 24 ore, lo sbrinamento automatico e una memoria di spegnimento. Il filtro lavabile mantiene l’aria pulita e riduce la presenza di pollini e polvere nell’aria. È il modello che ci ha convinto di più: ha una capacità adatta alla maggior parte degli ambienti domestici e il grande vantaggio di deumidificare in fretta mantenendo i consumi bassi. In più è abbastanza potente per asciugare rapidamente il bucato.

COSA CI È PIACIUTO

Consuma pochissimo

Inquina poco

Modalità asciugatura del bucato potente

Recensione deumidificatore Conopu

Il deumidificatore Conopu è un'ottima scelta per chi cerca un dispositivo piccolo ma efficace, ideale per asciugare e purificare piccoli ambienti. Infatti oltre a togliere l’umidità ha un filtro sul retro che pulisce l’aria riducendo la polvere. Il serbatoio può contenere un litro d’acqua, e la sua potenza permette di rimuovere fino a 450 ml di acqua al giorno. Grazie alla tecnologia Peltier (cioè senza compressore) questo deumidificatore portatile è ultra silenzioso: di notte è quasi impossibile sentirlo. In più consuma pochissima energia.

Anche se è un modello molto semplice ha la funzione di spegnimento automatico: quando è il momento di svuotarlo l’apparecchio ci avvisa con 3 segnali sonori e la luce LED si illumina di rosso. Il LED si può impostare in modo da creare un’atmosfera rilassante di luci colorate, che funziona anche come luce notturna (che troviamo utile soprattutto se il deumidificatore è posizionato in una zona di passaggio come un corridoio). Ha un design compatto e leggero e risulta più elegante rispetto ad altri modelli delle stesse dimensioni: è perfetto per l'uso in camera da letto, in un piccolo bagno, in camper o in un armadio.

COSA CI È PIACIUTO

Silenziosissimo

Occupa poco spazio

Luce LED che crea atmosfera


COSA NON CI È PIACIUTO

Adatto solo per ambienti molto piccoli

Serbatoio piccolo

Recensione deumidificatore Olimpia Splendid Aquaria Slim 10 P

L'Olimpia Splendid Aquaria Slim 10 P è un deumidificatore compatto, adatto ad ambienti di dimensioni piccole o medie. Ha un serbatoio da 2 litri può deumidificare fino a 10 litri al giorno, quindi è perfetto per camere da letto, salotti e uffici di 45 m² al massimo. Può funzionare anche in modalità scarico continuo grazie al tubo in dotazione. Il suo design sottile (ha uno spessore di appena 18.5 cm) lo rende facile da posizionare in qualsiasi stanza senza occupare troppo spazio, ed è anche facile da spostare grazie alla presenza di maniglia e ruote. Sulla parte superiore c’è un display per i comandi chiaro e intuitivo. Abbiamo constatato che l’igrometro funziona in modo preciso. Il deumidificatore Olimpia Splendid Aquaria Slim 10 P ha un filtro dell'aria lavabile che lo rende facile da pulire. La funzione di spegnimento automatico lo rende sicuro da usare anche durante la notte, quando non si è presenti per controllarlo: il livello dell’acqua si può verificare in ogni istante perché la tanica è semitrasparente. È abbastanza silenzioso da non disturbare il sonno o il lavoro: fa meno rumore dello split di un condizionatore. In conclusione si tratta di un modello di bassa potenza, adatto a regolare l’umidità in ambienti piccoli, ma non indicato per stanze ampie o per asciugare il bucato.

COSA CI È PIACIUTO

Occupa poco spazio in profondità

Tanica semitrasparente

Si sposta facilmente

COSA NON CI È PIACIUTO

Non adatto per il bucato

Recensione deumidificatore Ariston Deos 21S Wi-Fi

Tra i modelli che abbiamo provato è uno dei migliori deumidificatori portatili per chi ha problemi allergici o respiratori, perché grazie al filtro HEPA (High Efficiency Particulate Air) riesce a eliminare batteri, polveri e allergeni con efficacia. Il filtro si attiva grazie al tasto Pure, lo stesso che permette anche l’avvio della funzione Anti-muffa (che si è dimostrata molto efficace anche su muri molto rovinati). A livello estetico l’Ariston Deos 21S Wi-Fi è molto gradevole: bianco, elegante, ha un pannello nero sulla parte superiore con un display molto completo. È un apparecchio potente, che non consuma pochissimo ma in cambio è in grado di rimuovere una grande quantità di umidità in poco tempo: 21 litri nel giro di 24 ore. Il serbatoio contiene 3 litri d’acqua. È un modello Wi-Fi che si può controllare anche dallo smartphone, anche se ci saremmo aspettati qualcosa di più dall’app che è un po’ limitata.

Avendo molte caratteristiche simili, il deumidificatore Ariston Deos 21S Wi-Fi è un’alternativa un po’ più potente e smart rispetto al deumidificatore Comfee: adatto ad ambienti di medie dimensioni, fino a 50 ㎡, è ottimo anche per l’asciugatura del bucato, e in più è controllabile dallo smartphone. 

COSA CI È PIACIUTO

Filtro HEPA che purifica l’aria

Controllabile dall’app via Wi-Fi

Buona potenza


COSA NON CI È PIACIUTO

App migliorabile

Consumo energetico migliorabile

Serbatoio non molto grande

Recensione deumidificatore De' Longhi Tasciugo AriaDry Multi

È il deumidificatore più potente della nostra selezione, nonché uno dei modelli di punta della De’ Longhi: può rimuovere fino a 21 litri di acqua al giorno e ha una tanica da ben 5 litri, per questo è indicato anche per ambienti molto ampi, fino a 90 ㎡. Essendo il più potente è anche un po’ più rumoroso degli altri modelli. Ha un sistema di purificazione dell’aria a 4 filtri che ha molteplici funzioni: blocca le particelle inquinanti più grandi, riduce polveri, batteri e pollini ed elimina odori poco gradevoli. Grazie a questo elettrodomestico l’aria in casa è molto più salubre, quindi lo consigliamo soprattutto a chi ha problemi di allergie e asma. Il Tasciugo AriaDry Multi è infatti certificato come “Asthma&Allergy Friendly” (certificato contro asma e allergie) dalla Allergy Standard Foundation. 

È potentissimo anche per asciugare la biancheria: riesce a dimezzare i tempi rispetto all’asciugatura naturale, quindi è molto comodo per chi fa lavatrici frequenti e non dispone di un’asciugatrice. Un’altra funzione utile è la funzione antigelo, che permette l’utilizzo del deumidificatore fino a una temperatura di 2°: per questo il Tasciugo è utilizzabile anche in ambienti molto freddi e non riscaldati come cantine e garage.

Quanto al design, questo modello è di un bel colore blu profondo: ha un display touch sulla parte superiore, chiaro e intuitivo. Si collega via Wi-Fi ed è controllabile anche da smartphone grazie a un’app che abbiamo trovato facile da usare e ben sviluppata. Abbiamo apprezzato in particolare alcune funzioni come quella Anti-muffa, che rileva l’umidità e imposta il deumidificatore in automatico per proteggere i muri e i mobili, o la RealFeel, che crea un ambiente ottimale in casa dando anche un feedback (tramite diversi colori) sulla qualità dell’aria. Il deumidificatore De’ Longhi Tasciugo AriaDry Multi è un elettrodomestico di qualità eccellente che rappresenta un ottimo investimento: è realizzato con materiali solidi, è dotato di una tecnologia avanzata e funzioni accessorie che lo rendono un elettrodomestico completo. In più funziona anche come purificatore d’aria. L’unico piccolo difetto di questo apparecchio è l’igrometro, che in quanto a precisione è migliorabile.  

 

COSA CI È PIACIUTO

Potentissimo

Ideale per allergie e asma

Dimezza i tempi di asciugatura del bucato

Ideale per ambienti grandi

Funzioni avanzate


COSA NON CI È PIACIUTO

Igrometro non preciso

Conclusioni, qual è il miglior deumidificatore?

Ha una buona potenza e permette di risparmiare cifre importanti in bolletta dopo l’acquisto: il deumidificatore Comfee’ è una scelta economica ed ecologica, perché permette di creare rapidamente un ambiente confortevole in casa mantenendo bassi i consumi energetici. È perfetto per ambienti fino a 40 ㎡, quindi si può usare nella maggior parte delle stanze con ottimi risultati e funziona bene anche per l’asciugatura del bucato. 


Un po’ più potente è l’Ariston Deos 21S, un deumidificatore adatto ad ambienti fino a 50 ㎡ e controllabile anche dallo smartphone. Si può usare anche purificatore d’aria grazie al filtro HEPA, che elimina gran parte delle particelle responsabili di asma e allergie.

Se cerchi un deumidificatore piccolo, da posizionare in un bagno di servizio o dentro un armadio, la scelta migliore è il deumidificatore Conopu, un piccolo elettrodomestico molto silenzioso che funziona bene in ambienti fino a 10 ㎡. È perfetto anche in viaggio per essere usato in camper o caravan e ha un LED colorato che funziona come luce notturna.
Se cerchi un modello poco ingombrante ti consigliamo l’Olimpia Splendid, un apparecchio sottile e compatto che è ottimo in stanze di piccole dimensioni (fino a 17 ㎡) ma non abbastanza potente per un’asciugatura veloce del bucato. La sua tanica semitrasparente ti permette di controllare il livello del serbatoio in qualsiasi momento.

Se invece cerchi un apparecchio potente, il Tasciugo De’ Longhi è quello che fa per te: si può usare in ambienti fino a 90 ㎡ e ha un serbatoio capiente che contiene ben 5 litri d’acqua. È dotato di funzioni avanzate, si può usare anche in ambienti molto freddi ed è controllabile con un’app semplice e intuitiva. È anche certificato come prodotto che aiuta a combattere le allergie, e ha ben 4 funzioni per purificare l’aria. È un prodotto robusto e completo, un vero investimento sulla propria salute.

Come usare i deumidificatori portatili: qualche consiglio utile

Per massimizzare le prestazioni del tuo deumidificatore puoi adottare questi accorgimenti.

  • Usalo in una sola stanza: in caso di più stanze è meglio prevedere di collocare più unità. 
  • Mantieni porte e finestre chiuse, anche per evitare sprechi.
  • Posiziona il deumidificatore al centro della stanza, lontano dalle pareti.
  • Evita la vicinanza con fonti di calore.
  • Lascia libere le bocchette di entrata e uscita dell’aria: non appoggiare nulla sopra all’elettrodomestico.
  • Evita di capovolgerlo (anche quando non è in uso e viene riposto).
  •  Non posizionare il deumidificatore in una stanza troppo fredda, a meno che non sia predisposto per le basse temperature.


I migliori deumidificatori del 2024
OFFERTE ESCLUSIVE
Sconti fino all' 80%

Ogni giorno facciamo una selezione delle migliori offerte online facendoti risparmiare tempo e denaro


Ti può interessare anche

Copyright © Konverty S.r.l. Tutti i diritti riservati