Organizer tecnologia: cavi e alimentatori sempre con te

Organizer tecnologia
iStock

Partire insieme ai propri device in maniera sicura e pratica: i modelli per un viaggio ad alto tasso hi-tech

Quando si va in ferie si è solitamente abituati a preparare una valigia per i vestiti e una per i prodotti del bagno (per i quali vale la pena trovare un beauty case come quelli suggeriti qui). A volte però serve anche un bagaglio – o meglio una custodia – per la tecnologia, data la centralità che essa ha assunto nelle nostre vite. Cavi, cuffiette, power bank, schede di memoria: questi oggetti servono anche se lontani dalla propria abitazione. Come trasportarli e metterli in sicurezza da calore e urti? Come evitare di innervosirsi se gioca la propria squadra del cuore ma proprio in quel momento non si trova il caricatore del tablet? Serviranno gli organizer da viaggio: custodie per la tecnologia utili per trasportare tutto l’occorrente necessario ad alimentare e utilizzare i device elettronici.

Quali caratteristiche deve avere un astuccio di questo tipo? Dal punto di vista del rivestimento interno dipende dalla fattura e dalla quantità di accessori che dovete conservare. Esistono modelli con tasche specifiche per ogni tipo di cavo o device (dal tablet, allo smartphone, passando per la macchina fotografica) e pensati proprio sull’ampiezza e le caratteristiche dell’oggetto (anche quelli più fragili con schermo touch). Per quanto riguarda invece i rivestimenti esterni le scelte spaziano dalla plastica alla pelle, dai modelli con cuscinetto rigido fino ai tessuti morbidi privi di imbottitura. Attenzione anche al tipo di chiusura: dalla zip, all’elastico, esistono diversi livelli di bloccaggio. Ecco quindi una selezione di idee per voi.

Organizer tecnologia: l’opzione resistente all’acqua di Vemingo

Se si parte per un luogo di mare oppure se si vuole comunque garantire massima protezione dall’acqua, questa soluzione waterproof è particolarmente indicata. Si gtratta di un astuccio con grande spazio per cavi e caricatori, ha infatti 18 anelli diversi, 3 slot per schede, 5 tasche in rete e 5 mini segmenti in mesh. I due ambienti interni sono separati da un tessuto rigido che rende l’organizzazione ancora più funzionale. Due tasche esterne consentono di riporre gli accessori più utilizzati in maniera facile. Insomma se avete un bagaglio pesante di hi-tech qui troverete ciò di cui avete bisogno.

Ultimo aggiornamento il 21 Gennaio 2021 14:18

L’idea di AmazonBasics

Il modello precedente si concentrava sulla struttura ampia e quadrata, questo ha invece un design più verticale. All’interno sono presenti diversi comparti per prevenire i graffi anche se comunque lo spazio rimane limitato a ospitare dispositivi elettronici di piccole dimensioni (un tablet potrebbe causare qualche problema). Dall’altro lato la sacca con pochi oggetti non è troppo pesante e può essere trasportata con maggiore facilità da un posto all’altro.

Ultimo aggiornamento il 21 Gennaio 2021 14:18

Lo zaino Cocoon

Un ulteriore passaggio di livello è rappresentato dallo zaino porta-computer e porta-oggetti. Dentro c’è posto per il laptop mentre una tasca esterna consente di riporre anche i cavi e lo smartphone. In più il design è particolarmente curato quindi si tratta di un oggetto che può essere portato in qualsiasi contesto, anche all’interno del tempo libero e non solo in un ambiente professionale.

Ultimo aggiornamento il 21 Gennaio 2021 14:18

Altri suggerimenti:

 

 

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.