Come cominciare a correre: kit pratico per principianti

ragazza che fa stretching

Il primo giro di corsa non si scorda mai; l’importante però è prepararsi all’approccio con il nuovo sport dal punto di vista mentale e strumentale. Ecco l’attrezzatura e i consigli utili per uno start energico

Iniziare a correre significa predisporre mente e corpo all’apprendimento di un nuovo sport. La corsa in particolare è un’attività che si sposa bene con il desiderio di libertà. Perché? Scegliendo un paio di sneaker ai piedi si possono percorrere chilometri in città, al parco, in spiaggia, montagna e campagna. Tuttavia meglio non farsi prendere dall’impreparazione ma seguire una rigida scaletta sia nell’allenamento alla resistenza sia soprattutto nel tipo di vestiario. La costruzione di un runner perfetto comincia infatti da un armadio tecnico pieno di tutti quegli indumenti che servono a esercitare il movimento in massima libertà. Già ma da dove partire se si è dei veri e propri principianti? Vediamolo insieme.

A livello mentale è opportuno non strafare. Quindi è consigliabile cominciare a sperimentarsi gradualmente capendo quali sono i limiti del proprio fisico, per poi spostarli piano piano più in avanti senza rischio di infortuni. Ascoltatevi, sentite la fatica salire ma non esagerate con la voglia di correre subito grandi maratone. Passando invece al piano dell’attrezzatura, è  fondamentale pensare a tutti gli aspetti. Scarpe, calzoncini, porta-device per sentire la musica e che portano cuore e mente lontani da stress e preoccupazioni, sono i primi strumenti del mestiere da avere con sé. Quindi se state cominciando ora a programmare la vostra routine sportiva da runner e non sapete dove mettere le mani, ecco una piccola guida per iniziare.

Le scarpe

L’intero peso del corpo viene scaricato sui talloni e sulla pianta del piede. Quindi per le scarpe non si può sbagliare; è davvero l’accessorio dal quale partire per iniziare il vostro jogging. È importante prediligere suole morbide e riflettere sul fattore economico per fare un investimento iniziale magari anche più cospicuo che però vi garantisca zero preoccupazioni. La scelta dipende anche dal tipo di superficie: se correte su sentieri campestri la scarpa deve avere un buon grip della suola per evitare di scivolare su terreni scoscesi e far andare incontro a cadute. Su asfalto e cemento si può scegliere una calzatura morbida privilegiando traspirazione e comodità e persino un prodotto che duri sulle lunghe distanze. Parlando invece dell’estetica c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Dalle suole bianche tradizionali a quelle colorate di fluo, ai lacci variopinti, fino ai modelli slip-on, l’ampio raggio di soluzioni estetiche va incontro a mille gusti diversi.

Ultimo aggiornamento il 11 Luglio 2020 16:00
Ultimo aggiornamento il 11 Luglio 2020 16:00
Ultimo aggiornamento il 11 Luglio 2020 16:00
Ultimo aggiornamento il 11 Luglio 2020 16:00

I calzini

Sudorazione e temperatura esterna sono i due fattori che regolano solitamente la scelta dei calzini. Essi devono tenere conto del grado di assorbenza, perché devono essere capaci di asciugare senza rimanere eccessivamente impregnati e inserirsi senza eccessivo spessore all’interno della scarpa. I modelli migliori sono quelli realizzati nei tessuti ad hoc che pur rimanendo poco ingombranti garantiscono grande capacità di tamponare il sudore. Anche se il cotone è un materiale con il quale di solito si ha confidenza, meglio evitare di scegliere un calzino di questo tipo perché il tessuto tende a trattenere l’umidità. Al contrario, poliestere, nylon, lycra, polipropilene, allontanano i liquidi e permettono di tenere il piede all’asciutto.

16,95€
20,95
disponibile
1 nuovo da 16,95€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 11 Luglio 2020 16:00
Ultimo aggiornamento il 11 Luglio 2020 16:00
Ultimo aggiornamento il 11 Luglio 2020 16:00

I calzoncini e le magliette tecniche

Andando incontro all’estate, è meglio sceglierli aderenti oppure larghi ma con una specie di culotte a coprire gli eventuali spostamenti di tessuto? Le soluzioni sono tante e anche qui molto dipende dalla sudorazione. I tessuti più adatti per i pantaloni da corsa sono il nylon e il poliestere che come per i calzini assorbono il sudore delle gambe allontanando la sensazione di umidità. Le donne ovviamente saranno più attente alla moda e qui possono sbizzarrirsi tra shorts aderenti e modelli più comfort ed elastici che sorreggono la figura senza fatica. Può essere fatta la stessa scelta sulle t-shirt; che si tratti di canotte, magliette con le maniche non ha grande importanza, ma è centrale che si tratti di materiali con poco peso ed estremamente assorbenti. Attenzione anche alle irritazioni: poche cuciture eviteranno eccessivi sfregamenti sulla pelle.

Ultimo aggiornamento il 11 Luglio 2020 16:00
21,95€
disponibile
1 nuovo da 21,95€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 11 Luglio 2020 16:00
Ultimo aggiornamento il 11 Luglio 2020 16:00

Gli accessori per divertirsi e monitorare l’allenamento

Dal lato elettronico, vi consigliamo smartwatch e contapassi per monitorare le proprie performance; si tratta di oggetti utili per migliorare i parametri di allenamento e avere un quadro preciso della propria forma fisica. Sul fronte intrattenimento, la musica si rivela fondamentale per portare avanti il training. Si può collegare lo smartphone alle orecchie tramite le fasce da braccio che consentono di portarlo sempre con sé o collegarlo con un paio di cuffiette. In alternativa sono utili anche gli auricolari senza fili per compiere la stessa operazione.

Ultimo aggiornamento il 11 Luglio 2020 16:00
Ultimo aggiornamento il 11 Luglio 2020 16:00
9,98€
10,98
disponibile
2 nuovo da 9,98€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 11 Luglio 2020 16:00
29,99€
69,99
disponibile
1 nuovo da 29,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 11 Luglio 2020 16:00

Altri suggerimenti:

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.