Maskne: come difendersi dall’acne da mascherina

ragazza con mascherina
Courtesy of©dragana991/iStock

L’uso prolungato dei dispositivi di protezione individuale può portare alla comparsa di rossori e imperfezioni: ecco gli accorgimenti per proteggere la pelle

La mascherina è ormai divenuta una fedele compagna di vita e indossarla, sia in spazi chiusi che all’aperto, è un dovere verso se stessi e verso gli altri in quanto aiuta a ridurre la trasmissione del Covid-19. Chi ne fa un uso prolungato potrebbe riscontrare sulla pelle la presenza di qualche rossore o piccola imperfezione. Parliamo della maskne o acne da mascherina, un neologismo nato dall’unione tra mask e acne: di cosa si tratta nello specifico?

“La maskne è una forma di acne scatenata o peggiorata dal contatto prolungato con la mascherina. Essendo la mascherina uno dei presidi fondamentali che ci permettono di difenderci dal Coronavirus e quindi indispensabile da indossare, è necessario assumere una serie di accorgimenti per proteggere la propria pelle”, spiega la dott.ssa Marina Fantato dermatologa presso il Centro Medico Unisalus iscritta al portale dottori.it. Come riconoscerla? “Dalla localizzazione delle impurità che coincide con la zona del viso coperta dalla mascherina. I tipi di lesioni sono diversi: quelle minori come punti neri e microcisti e quelle più importanti come le pustole e le papule sottocutanee che si caratterizzano per il fatto di essere più infiammate e dolenti”, precisa l’esperta.

Quali i fattori scatenanti che portano all’insorgere dell’acne da mascherina? “Dobbiamo cercarne la causa nel cambiamento delle condizioni cutanee di base che sono caratterizzate dall’occlusione della pelle e dall’accumulo di umidità. L’insieme di questi fattori porta all’attecchimento dei germi a livello cutaneo. In aggiunta a ciò, anche lo sfregamento della mascherina sul viso favorisce l’insorgere di queste lesioni”, evidenzia la dermatologa.

Prevenire è meglio che curare: a tale proposito bisogna rivedere le proprie abitudini così come la skincare routine: “È innanzitutto necessario un ricambio quotidiano della mascherina che assicuri la sterilità di questo dispositivo che, diversamente, potrebbe diventare terreno di germi; è consigliato usare detergenti molto delicati due volte al giorno e coloro che hanno una pelle a tendenza acneica possono usare, in maniera preventiva, creme a base di acido azelaico”, conclude la dott.ssa Fantato.

Attenzione anche al make-up. Il team di Abiby, talent scout di prodotti must have e delle ultime novità nel mondo beauty, oltre a sottolineare l’importanza di scegliere con la massima cura i prodotti per detergere, purificare e riequilibrare la pelle, invita ad alleggerire il trucco. L’uso di prodotti in crema, penetrando nei pori dilatati dal calore che si forma sotto la mascherina, favorisce l’insorgenza delle impurità. Meglio spostare il focus sullo sguardo valorizzandolo con ombretti, mascara e matita. Ecco una selezione di creme e detergenti da tenere in considerazione per prendersi cura del proprio volto ricordando che, al fine di individuare il prodotto più adatto alle proprie esigenze, sarebbe opportuno consultare un esperto.

Bionike – trattamento anti-imperfezioni

Un vero e proprio trattamento intensivo: questa crema in gel, dalle proprietà cheratolitiche, batteriostatiche e sebonormalizzanti, appartiene alla linea Aknet formulata appositamente per trattare pelli a tendenza acneica. Contiene acido azelaico, retinoide di nuova generazione (HPR) e α-idrossiacidi e contrasta i processi infiammatori del follicolo, tiene sotto controllo la produzione sebacea e previene la formazione di pustole.

Jalacyn Cosmeceutical – crema detergente

Una delle fasi cruciali della skincare routine è la detersione: questo versatile prodotto – da applicare al mattino e alla sera – grazie alla presenza di attivi quali burro di Murumuru e di Cupuacu nonché di estratto di soia, camomilla, amamelide e malva, svolge un’azione detergente, idratante, lenitiva, addolcente e tonificante.

Aromatica – mousse purificante

Detergere e purificare: questa la missione della delicata mousse proposta da Aromatica indicata soprattutto per trattare pelli grasse o a tendenza acneica. Grazie alla sua formulazione contenente estratto di Tea Tree Oil australiano e di aloe vera biologica e ancora oli essenziali di bergamotto, geranio e arancia amara, regola la produzione di sebo, rimuove ogni traccia di impurità e al tempo stesso idrata la pelle. Lascia una sensazione di freschezza e pulito.

Altri suggerimenti:

26,06€
disponibile
2 nuovo da 26,06€
Amazon.it
Spedizione gratuita
21,02€
disponibile
3 nuovo da 20,53€
Amazon.it
13,76€
18,90
disponibile
21 nuovo da 13,76€
Amazon.it
Spedizione gratuita
15,86€
disponibile
2 nuovo da 15,86€
Amazon.it
104,30€
149,00
disponibile
3 nuovo da 104,30€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 5 Dicembre 2020 8:47

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.