Lucchetti antifurto, così la bici è più al sicuro

ragazza che lega la bici al palo
istockphotos

Per proteggere la bicicletta dai malintenzionati occorrono dei sistemi di sicurezza adeguati

Per chi la utilizza come abituale mezzo spostamento, il furto della bicicletta è un danno molto grave. Ma anche chi pedala solo nel tempo libero, e magari ha investito parecchio tempo e denaro per ‘plasmare’ la propria bici ideale, rischia di pagare care le conseguenze di questa perdita. Lo sanno bene i ciclisti, che cercano di diffondere il più possibile,  attraverso i loro canali social e di informazione, la conoscenza del tema, dando consigli su come evitare di finire vittime di furti.

Secondo un’indagine di FIAB (Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta) i furti di bici in Italia si aggirano intorno ai 320 mila casi l’anno. Il magazine We Love Cycling ha realizzato qualche anno fa una divertente (ma tragicomica) competizione per vedere in quale città europea era più probabile che una bicicletta incustodita venisse rubata. Sul podio sono salite Roma, Praga e Amsterdam. Alcune associazioni promuovono l’iscrizione a dei registri, per poter almeno consentire alle Forze dell’Ordine di rintracciare la bici una volta perduta. Ma il deterrente migliore è, senza dubbio, dotarsi di un antifurto adeguato.

Naturalmente non pensate che una catenella super economica possa impedire a un ladro di portarvi via la bicicletta. Se ci tenete alla sicurezza del mezzo, dovrete investire almeno qualche decina di euro e optare per un modello robusto, che non si tagli con una tronchese, di solito lo strumento principe del ladro di biciclette. Ovviamente potrebbe essere più pesante e ingombrante da portare con sé mentre si pedala, ma lo sforzo sarà ripagato dalla sicurezza. Ricordate sempre di non legare l’antifurto ad una parte mobile della bici (sella, manubrio, ruote) e assicurarla a un supporto fisso, da cui non si può sfilare. Evitate anche di poggiare il lucchetto per terra, o sarà più facile da rompere. E se la bici deve rimanere incustodita per molte ore, non lesinate e usate una combinazione di due lucchetti.

Leggi anche: Si torna in sella! I kit per riparare la bicicletta

Lucchetto a U

Da molti considerato il più robusto, in quanto difficile (se non impossibile) da spezzare – a meno che non sia di metallo molto scadente – il lucchetto a U o a ‘ferro di cavallo’ si compone di un archetto che va a fissarsi su un’asta il cui meccanismo di blocco scatta grazie a una serratura.  Combinato con un cavo metallico come in questo prodotto permette anche di assicurare entrambe le ruote per ulteriore sicurezza. Inoltre, è dotato di una staffa che consente di trasportarlo, attaccandolo al telaio o alla sella per maggiore comodità mentre si pedala. Il lucchetto è disponibile in due misure, entrambe in acciaio che, garantisce il rivenditore, è resistente contro tagli e leve. Viene fornito con 2 chiavi, per poterne tenere una di riserva.

Catena con password

Questo è un classico catenaccio, composto di una catena a maglie quadrate di acciaio temprato dello spessore di 7 millimetri, davvero difficili da troncare (ricordate di non far poggiare la catena a terra, o un ladro munito di robusta tronchese potrebbe utilizzare il terreno per fare pressione), rivestite di tessuto per evitare che si arrugginisca. La chiusura è a combinazione numerica: si inserisce la propria password di 5 cifre e nessuno più potrà aprire il lucchetto. Anche visivamente, essendo massiccio, risulta piuttosto scoraggiante. Pesa 860 grammi ed è lungo 90 centimetri, che consentono di allacciarlo a diversi supporti.

Se vi occorre un lucchetto per chiudere una catena classica, potete trovarne una selezione qui

Lucchetto pieghevole

Un’altra opzione antifurto consiste nel lucchetto pieghevole. Si tratta di un sistema di lamine di acciaio (rivestite per non danneggiare la vernice della bicicletta) unite da maglie, che permettono di ripiegare il lucchetto fino a diventare, come in questo caso, un sistema antifurto salva-spazio. Leggero e comodo da portare con sé. Questo modello si chiude con serratura a chiave, che potrebbe essere il punto debole (si può scassinare) ma è perfetto se non dovete lasciare la bici per troppo tempo incustodita. In ogni caso, le lamine sono resistenti e robuste, hanno forma semi circolare in modo da assumere una forma tonda quando piegate. Viene consegnato con 3 copie di chiavi.

Altri suggerimenti:

5,90€
disponibile
6 nuovo da 5,90€
Amazon.it
Spedizione gratuita
14,99€
15,59
disponibile
2 nuovo da 14,99€
1 usato da 14,69€
Amazon.it
Spedizione gratuita
17,90€
non disponibile
2 nuovo da 17,90€
Amazon.it
Spedizione gratuita
76,59€
disponibile
8 nuovo da 76,59€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 18 Gennaio 2021 14:28
Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.