Lucchetti per stare al sicuro da tutto e tutti, i modelli

Lucchetti
iStock

Lucchetti per stare al sicuro da furti, scassi e intrusioni esterne. I modelli per tutte le esigenze di spazio e di protezione

Le serrature hanno una storia molto antica: i primi meccanismi di ‘chiave’ risalgono addirittura alla preistoria. Erano molto rudimentali certo, un semplice meccanismo di leve e fessure in legno, ma costituivano un primo deterrente all’introdursi nella casa (anzi, nelle capanne) altrui. Sono state ritrovate testimonianze di serratura presso gli Assiri, gli Egizi, i Greci e i Romani. Da allora il meccanismo si è evoluto, specialmente grazie all’affinarsi delle tecniche di lavorazione dei metalli, ma il concetto di lucchetto, quindi di serratura portatile, non fece capolino fino ai primi anni del 1900.

Ma torniamo a oggi, ai lucchetti resistenti e sicuri che permettono di tenere sotto chiave tutto ciò che desideriamo. Ci sono mille ragioni per cui ricorrere ad un lucchetto. Chiudere un cancello, assicurare un armadietto, un catenaccio di una bicicletta o motorino, per far sentire al sicuro i propri beni di qualsiasi tipologia. Il lucchetto è una serratura portatile che offre una discreta sicurezza, e i diversi modelli possono garantire un livello più o meno alto di meccanismo anti-scasso. Ce ne sono a combinazione o a chiave, a blocco rettangolare o con il classico anello metallico, in acciaio spesso o con cavi cordati (sempre in metallo).

Lucchetto in titanio

Un modello classico, composto da cassa e archetto, in titanio. Abus è una garanzia nel mondo delle tecnologie per la sicurezza e questo lucchetto, anche se estremamente leggero, garantisce solidità e resistenza. Si chiude con uno scatto deciso, la chiave che apre la serratura ha una dentatura unica nel suo genere. Il modello è disponibile in varie misure, dalla più piccola utile a chiudere una valigia rigida per esempio, a quella più grande perfetta per catenacci spessi e robusti. Naturalmente il prezzo varia a seconda della misura.

Lucchetto con combinazione

Se temete che una serratura a chiave si possa scassinare, avete paura di perderla  (la chiave) o semplicemente non vi va portarla con voi, il lucchetto con combinazione numerica è l’ideale. Basterà impostare la propria password al primo uso, e l’archetto scatterà solo quando voi lo vorrete. In lega di zinco e acciaio placcato, questo prodotto è costituito di 2 lucchetti che misurano poco meno di 8 centimetri. Perfetto per bagagli, cassetti, armadietti.

Lucchetto a cavo

Anche questo modello si apre solo inserendo una combinazione numerica, ma quello che lo distingue dal precedente è il fatto che l’archetto non è in metallo rigido, ma si tratta di un cavo, sempre metallico. Pur essendo comunque ultra resistente infatti questo archetto è più flessibile, e si può adattare a più forme rispetto ai modelli rigidi. In ogni caso, il produttore offre anche la versione classica, rigida, e una miriade di colori e misure, per ogni esigenza.

Altri suggerimenti:

Ultimo aggiornamento il 17 Settembre 2021 22:44
Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.