Livella: a bolla, digitale o laser?

giovane carpentiere usa una livella
milanvirijevic/iStock

La livella è uno strumento imprescindibile quando si tratta di garantire la perfezione nella misurazione delle pendenze, sia sul piano orizzontale che su quello verticale.

La livella trova infatti applicazione in ogni ambito e situazione, dal fai da te tra le mura domestiche al più grande dei cantieri edili. Dire basta ai quadri storti e alle mensole inclinate, realizzare muretti impeccabili in giardino, chiudere il ripostiglio del sottoscala con una parete perfettamente perpendicolare, posare le piastrelle con precisione professionale, calcolare la pendenza di un pavimento o di una grondaia… Insomma, le occasioni in cui è fondamentale avere una livella a portata di mano sono talmente tante che elencarle tutte è quasi impossibile. Proprio come il martello, il seghetto e il nastro adesivo, si tratta di uno strumento tanto semplice quanto essenziale, che non deve mai mancare nella cassetta degli attrezzi. Ma non bisogna farsi trarre in inganno dalla sua semplicità perché, al momento della scelta, non è così scontato capire quale modello fa al caso nostro. Tanto più che in commercio non ci sono solo le classiche livelle a bolla ma anche le più moderne livelle laser. Prima di suggerirvi degli attrezzi specifici, rispondiamo in breve alle principali domande che si pone chi acquista una livella.

  • Quanto dev’essere lunga? I modelli lunghi sono più precisi di quelli corti ma possono essere scomodi per lavorare in spazi stretti.
  • Di che materiale dev’essere fatta? I modelli da esterno sono generalmente in alluminio per garantire maggior resistenza mentre quelli da interno possono essere anche di plastica.
  • Come capire se una livella è precisa? Tutte le livelle sono precise ma alcune caratteristiche rendono più facili ed efficaci le misurazioni, come il maggior numero di bolle e la presenza di una scala graduata.
  • Quando scegliere una livella laser? Questa tipologia trova la sua reale convenienza quando si lavora su superfici ampie.

Livella a bolla da interno

Per lavorare in interni, una livella di circa 40 centimetri di lunghezza è ottimale. Esistono anche modelli più corti ma li consigliamo solo se si deve lavorare in spazi angusti. Non dovendo essere esposta alle intemperie, che sia di metallo o di materiale plastico non fa differenza. Ai fini della precisione, invece, è importante che sia dotata di almeno due bolle di misurazione. Il telaio magnetico per aderire alle superfici metalliche e la presenza di una scala graduata sono optional molto utili ma non strettamente necessari in questo contesto.

Livella a bolla da esterno

Le livelle da esterno sono pensate per lavori di maggiore entità, con ovvie conseguenze sulle caratteristiche di cui tener conto. Il telaio dev’essere robusto, quindi uno strumento in metallo è la scelta più comune. La lunghezza dev’essere di almeno 60 centimetri, per misurazioni affidabili anche su superfici più estese rispetto a quelle da interno. Sempre in fatto di precisione, le bolle di misurazione devono essere almeno 3 e la presenza di una scala graduata può essere di grande aiuto.

Livella digitale

Per gli utenti più esigenti, esistono dei modelli a bolla dotati di sensori digitali e di un display di facile lettura che permettono livelli indiscussi di rapidità e precisione.

Livella laser

Quando si tratta di misurare l’inclinazione su superfici estese, la tecnologia ci viene incontro con la livella laser. In breve, uno o più proiettori tracciano i punti di riferimento direttamente sulle pareti, disegnando angoli e linee con esattezza estrema anche a grande distanza.

Livella laser a punta

È il modello più semplice e diffuso. Serve a proiettare una linea retta fino a 20 metri ed è indicata per lavori come l’installazione di modanature, battiscopa, mensole e pensili, canaline e grondaie.

Livella laser a croce

Come suggerisce il nome stesso, traccia due linee di riferimento perpendicolari. In genere, ha lo stesso raggio d’azione di quella a punta ma alcuni modelli possono arrivare fino a 40 metri. Facilita lavori piuttosto complessi, come la posa di pavimentazioni, il fissaggio di pannelli e la realizzazione di elementi in muratura, legno o cartongesso. Suggeriamo di acquistare un modello dotato di sistema autolivellante.

Livella laser rotante

È la più evoluta ed efficace in commercio ed è in grado di tracciare le linee di riferimento sui 3 assi (larghezza, altezza e profondità) a 360°. Le più comuni hanno un raggio d’azione di 30/50 metri ma alcuni modelli possono arrivare anche molto oltre. Perfetta per i lavori in esterno o in ambienti chiusi di grandi dimensioni, è generalmente usata dai professionisti nell’ambito dell’edilizia.

Altri consigli:

17,90€
disponibile
4 new from 12,85€
Amazon.it
109,86€
123,50€
disponibile
5 new from 79,59€
Amazon.it
243,06€
disponibile
8 new from 243,06€
3 used from 171,83€
Amazon.it
93,54€
99,95€
disponibile
13 new from 93,54€
3 used from 57,41€
Amazon.it
39,99€
disponibile
6 new from 35,99€
21 used from 30,35€
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 5 Agosto 2021 15:10
Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.