Professione: viaggiare. Ecco i diari di giovani disposti a tutto pur di realizzare il proprio sogno

iStock

Hanno alle spalle drammi personali talmente profondi che l’unica via d’uscita era mettersi in cammino per nuovi orizzonti. La conoscenza di persone e culture differenti ha alleggerito qualche dolore. Oggi non hanno ancora smesso di viaggiare e hanno raccolto le loro esperienze sulle pagine di un libro.

Sono giovani, insofferenti alla routine e amanti dei viaggi. I travel blogger hanno fatto della loro passione un vero e proprio lavoro, grazie soprattutto ai social. Con le loro foto scattate da ogni angolo del mondo e con i loro diari digitali incantano migliaia di follower su instagram, conquistando l’attenzione di agenzie del settore disposte ad affidargli inserzioni pubblicitarie o campagne di comunicazione. Il punto di forza di alcuni influencer, però, non è tanto quello di saper mirare al giusto target, magari utilizzando gli hashtag più adatti e ricevere quindi più like, ma l’essere capaci a spogliarsi di ogni ambizione professionale raccontando al mondo cosa li ha spinti a viaggiare. Proprio questo mettersi a nudo, mostrando le proprie debolezze e il proprio desiderio di rivalsa, rende alcuni travel blogger “migliori” di altri. La loro sincerità crea un legame invisibile, più umano, tra il follower e il post visualizzato sullo smartphone. Il profilo instagram non appare quindi come un album di belle immagini, ma diventa momento di riflessione sulla propria identità, su come i traumi del passato siano stati la spinta necessaria per una rinascita. Spesso lo spazio di un post risulta troppo limitato per esprimere queste osservazioni, per questo motivo alcuni travel blogger decidono di dare maggior respiro ai propri pensieri sulle pagine di un libro.

Vagamondo 3.0, il nuovo libro di Carlo Taglia

“Spezza gli schemi, sogna e osa con tutta la tua forza. Rendi ciò che ti fa battere il cuore il tuo lavoro, la tua missione o la tua casa”: questo è uno dei post di Carlo Taglia, 34 anni, di origini torinesi. Nel 2011 lascia l’Italia e intraprende il giro del mondo a piedi, lasciando alle spalle un lavoro e portandosi dentro una tragedia familiare. Esperienza che raccoglierà nel suo primo libro Vagamondo (2013), pubblicato autonomamente e arrivato in vetta alle classifiche dei libri più venduti. Sette anni dopo, con alle spalle altri lunghi viaggi in centro America, in India e aver presentato altri due libri indipendenti, Carlo pubblica il suo Vagamondo 3.0. In questo nuovo diario ripercorre il viaggio affrontato attraverso l’Africa, partendo da Capo di Buona Speranza, in Sudafrica, fino a Capo Nord, in Norvegia. Sempre senza l’ausilio degli aerei, ma scegliendo il contatto umano nei mezzi pubblici e nei passaggi in autostop, Carlo incontra l’essenza del continente del Sud: dall’immensa Cape Town ai parchi con gli elefanti, dai piccoli villaggi di origine tribale alle grandi popolazioni africane. È un diario ricco di vita, di avventure, ma anche di pericoli. Si ritrova nel caos di Harare, capitale dello Zimbabwe, durante il colpo di Stato che ha visto la caduta della dittatura di Mugabe. Vive in prima persona il viaggio della speranza di alcune persone, tra cui i rifugiati del Malawi, attraverso i deserti del Botswana e del Sudan. Arriva ai piedi delle maestose piramidi d’Egitto per completare il viaggio lungo l’Europa, continuando fino all’estremo Nord. Il viaggio per Carlo è una medicina dell’anima e tutta questa energia arriva dritto al cuore sia nel libro sia nei post dei suoi social, dove continua ad aggiornare i followers sulle sue attività come l’Etna Therapy, un progetto in cui si condivide spazio, tempo e attività benefiche per l’anima e il corpo.

Vagamondo 3.0: Dal Capo di Buona Speranza a Capo Nord senza staccare i piedi da terra
Vagamondo 3.0: Dal Capo di Buona Speranza a Capo Nord senza staccare i piedi da terra
Prezzo: EUR 15,39


Mondonauta, il diario di viaggio di Darinka Montico

“Il viaggio è il maestro di vita che ogni giorno m’insegna ad ascoltare, sorridere e a spogliarmi dei miei pregiudizi. È stato la mia redenzione e la mia terapia per tornare a galla”. Anche per Darinka Montico il viaggio è una medicina. A 34 anni, dopo una grande delusione d’amore, decide di lasciare il lavoro per seguire il suo sogno di bambina: viaggiare, scrivere e fotografare ogni angolo del mondo. Nasce così il suo primo libro, Walkaboutitalia (2015), un viaggio in solitaria e senza mezzi dalla Sicilia al Piemonte. Raccoglie esperienze su sé stessa e sulle persone che incontra, conservando in una scatola pagine con impressi i sogni degli “altri”. Nel giro di un anno pubblica il suo secondo manoscritto, Mondonauta: il lungo viaggio di Darinka dal Laos alla Finlandia. Una testimonianza importante, non solo per le esperienze vissute tra il regime dello Xinjiang e i disordini sulle catene himalayane, ma perché queste pagine rappresentano il coraggio di una donna. Una donna che ha attraversato continenti in solitaria, sfatando l’idea che viaggi del genere possano essere solo prerogativa maschile. Mondonauta non si ferma al diario di viaggio, ma tocca le corde del romanzo, in cui trovano spazio riflessioni esistenziali e tematiche quotidiane che avvicinano il lettore. Adesso Darinka si trova in giro per il mondo e si sposta in bici e con la barca a vela. Le sue avventure si possono seguire sul suo blog, The never ending road, e su instagram, Professional Gipsy.

Mondonauta
Mondonauta
Prezzo: EUR 14,56


Travel Revolution: una storia di viaggio, libertà e cambiamento

“Ho sempre visto la vita come un lungo viaggio, il cui scopo è quello di dare il meglio, arrivare ad essere la versione migliore di sé stessi”. Il vuoto interiore che Terence Biffi ha riempito di straordinarie memorie di viaggio aveva a che fare con l’amore e con il cibo. La fine di una relazione di sei anni l’aveva portato in un vortice di depressione e dipendenza dal cibo. Lo specchio rifletteva l’immagine di un ragazzo che lui non riconosceva, per questo motivo ha fatto i bagagli ed è partito per il Vietnam alla ricerca della sua vera essenza. Il senso di libertà l’ha catturato a tal punto da perdersi in altri innumerevoli paesi: dal sud est asiatico, passando per la Cina, attraversando l’India, l’Uzbekistan, fino a contare attualmente 39 nazioni visitate. Le avventure, le persone incontrate, le emozioni sono tutte concentrate nelle pagine del suo primo libro, Travel Revolution. Perché lasciare una vita infelice per seguire il proprio sogno è rivoluzione. Il punto di forza di Terence non è solo nella spinta motivatrice che si manifesta tra le sue parole, ma è anche negli itinerari raccontati, estranei dai percorsi battuti dai turisti. Terence ha quasi 5mila followers su intagram, ma non ha mai pensato di diventare un travel blogger di professione. Anche oggi il suo metodo è sempre lo stesso: fermarsi qualche mese in un posto per risparmiare il necessario per il prossimo viaggio, perché per lui il viaggio è prima di tutto vita.

Travel Revolution: Una storia di viaggio, libertà e cambiamento
Travel Revolution: Una storia di viaggio, libertà e cambiamento
Prezzo: EUR 14,99


 

Altri suggerimenti:

Vagamondo: Il giro del mondo senza aerei
Vagamondo: Il giro del mondo senza aerei
Prezzo: EUR 15,60


Vagamondo 2.0: Centro America via terra e tre anni di Esperienza
Vagamondo 2.0: Centro America via terra e tre anni di Esperienza
Prezzo: EUR 13,72


La Fabbrica del Viaggio: Il Manuale del Vagamondo
La Fabbrica del Viaggio: Il Manuale del Vagamondo
Prezzo: EUR 6,76


Walkaboutitalia: L'Italia a piedi, senza soldi, raccogliendo sogni
Walkaboutitalia: L'Italia a piedi, senza soldi, raccogliendo sogni
Prezzo: EUR 15,60


A passo d'uomo. Giro del mondo a piedi
A passo d'uomo. Giro del mondo a piedi
Prezzo: EUR 11,90
Stai risparmiando: EUR 2,10!


L'orizzonte, ogni giorno, un po' più in là
L'orizzonte, ogni giorno, un po' più in là
Prezzo: EUR 9,26
Stai risparmiando: EUR 1,64!


Le coordinate della felicità
Le coordinate della felicità
Prezzo: EUR 15,90


IN CERCA DI UN POSTO NEL MONDO
IN CERCA DI UN POSTO NEL MONDO
Prezzo: EUR 11,82
Stai risparmiando: EUR 1,17!


Leggi anche:

Action camera per registrare i momenti più belli del vostro viaggio avventura

La reflex nello zaino, per non perdere neanche un’emozione

In spiaggia, in montagna o in riva a un lago: in tenda per godersi la natura

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.

Altri consigli