Meno olio e tanto sapore, non chiamatela aria fritta

iStock

Chi di noi non ama premiarsi, dopo una giornata ‘no’, con una buona cenetta sfiziosa e dai sapori ricchi e croccanti? Certo il cibo cosiddetto ‘di conforto’ non rispetta esattamente i canoni salutistici e così, non pensando troppo alle conseguenze di uno strappo alla regola, ci concediamo una bella frittura di pesce o un succulento piatto di patatine fritte, musica per il nostro palato! Che succede però, quando dobbiamo fare i conti con la dieta? Accontentare il gusto non sempre è possibile ed è per questo che il mercato ha studiato qualcosa che ci permetta di mangiare in tutta serenità anche piatti che non sono proprio il top per il nostro colesterolo o per i nostri chili di troppo. Stiamo parlando delle friggitrici ad aria. Diciamo che esiste un alone di scetticismo attorno a questi elettrodomestici, forse perché non crediamo possa esistere una variante rispetto ai classici elettrodomestici, che con l’utilizzo della semplice aria calda possa dare lo stesso sapore e la stessa croccantezza di un cibo cotto in olio bollente. In effetti è bene chiarire un aspetto relativo al funzionamento di questi apparecchi. Non è l’olio che rende possibile la frittura ma sono le alte temperature che l’olio raggiunge a far sì che l’alimento venga cotto in questo modo. Quindi l’olio in realtà è un vettore di calore. Vi illustriamo alcuni modelli, dalle caratteristiche diverse in termini di grandezza e potenza e approfondiamo il metodo di cottura salutare di questo elettrodomestico. Non resta che decidere di provare per credere!

Ideale per piccole porzioni: Ariete 4615 Airy Fryer Mini.

Partiamo da questo articolo che sicuramente il brand Ariete ha pensato per quelli che in cucina hanno poco spazio ma non intendono rinunciare al binomio gusto – leggerezza. Questo modello ha infatti un cestello interno antiaderente della capacità di 2 litri e arriva a friggere circa 400 grammi di patatine. La struttura è compatta, interamente in plastica di colore giallo, si presenta con una linea abbombata molto graziosa, con un peso di appena 2,6 chili. Questa friggitrice presenta un termostato regolabile, nonché un indicatore che segnala il raggiungimento della temperatura e un timer di programmazione. La potenza è di 1000 Watt, con un livello massimo di temperatura di 200°centigradi. Provvista di piedini antiscivolo, risulta molto facile da lavare poiché le sue parti removibili possono tranquillamente essere lavate in lavastoviglie. Con un solo cucchiaio di olio permette di ridurre l’assunzione dell’80% di grassi rispetto ad una comune frittura ad olio. Ideale anche per arrostire e grigliare.
Pro: minimo ingombro.
Contro: tempi di cottura un po’ lunghi

 

 La friggitrice oversize: Klarstein VitAir.

Qui al contrario del modello precedente, ci troviamo di fronte ad un articolo il cui utilizzo è adatto anche a famiglie numerose. La vasca infatti vanta una capacità di 9 L, l’ampio cestello permette di friggere in tutta tranquillità fino a 5 chili di pietanze. Il materiale di costruzione è interamente in metallo e plastica in 4 diverse varianti: nera, rossa, bianca e verde o bianca e viola. La temperatura di cottura massima raggiungibile è di 230° C, e la potenza è di 1400 W. Il primo aspetto da mettere in luce è la presenza di un display LCD ad alta risoluzione, sul coperchio, che ha un’ apertura a libro. È fornito anche di un timer che permette di far partire la cottura in modo programmato oltre ovviamente allo spegnimento automatico al termine del tempo impostato o con coperchio aperto. Un segnale acustico avvisa dell’ avvenuta accensione e dell’avvenuto spegnimento. Anche questa friggitrice permette diversi tipi di cottura per pietanze quali carne e pizza o spiedini.
Pro: capienza del cestello che consente di cucinare grandi quantità di cibo.
Contro: alcune parti non sono removibili e la pulizia risulta più laboriosa

La più veloce: Cosori Air

Questa friggitrice, utilizza la tecnologia di circolazione dell’aria a 360° C. Innanzitutto ad affascinare è il design di questo elettrodomestico dalla forma rettangolare e moderna. Materiale di costruzione plastico di ottima qualità, con dettagli di striature sulla superficie. Il peso si aggira intorno ai 4,6 chili e la potenza è di 1500 W. Il cestello ha una capacità di 3,5litri e l’intervallo di temperatura va dai 75 ai 205° C. Sulla parte frontale troviamo un chiaro pannello LED con 11 preset di cibi da poter cucinare, basta infatti pigiare il tasto desiderato e la macchina in automatico imposterà tempo e temperatura di cottura per quel determinato alimento. In questo modello troviamo diverse funzioni che invece non abbiamo riscontrato in altri articoli dello stesso prezzo, ad esempio troviamo la funzione preriscaldamento, utile esattamente come il preriscaldamento di un forno poiché permette di ottenere una perfetta cottura in minor tempo risparmiando quindi anche dal punto di vista consumo energetico. Oppure la funzione Capovolta & Keep Warm, la prima avvisa quando i cibi necessitano di esser capovolti, la seconda permette di assaggiarli caldi in ogni momento.
Pro: delizioso design coniugato ad una performance eccellente.
Contro: manuale di utilizzo privo di informazioni in lingua italiana, tuttavia online diversi siti riportano istruzioni nella nostra lingua

 

Altri suggerimenti:

Ultimo aggiornamento il 7 Giugno 2020 0:40

 

 

Leggi anche:

Riso cotto a puntino con le macchine cuociriso elettriche

Il sushi è più gustoso con il set da tavola in stile orientale

In cucina con il vapore senza rinunciare al gusto

Frullatore ad immersione, se lo conosci non puoi farne più a meno

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.