Lady Gaga: 10 album per ripercorrere la sua carriera

Lady Gaga
Courtesy of Amazon

Candidata a diventare “icona del pop” già nel 2008 grazie all’album The Fame, Lady Gaga è da sempre impegnata nella duplice veste di autrice e pop star

Sono passati circa 12 anni da quando Lady Gaga presentava il singolo “Just Dance”. Un sucesso immediato il suo, seguito da un non meno riuscito album “The Fame Monster”, uscito il 18 novembre del 2009. Oggi a 34 anni, Lady Gaga ha costruito un vero e proprio impero musicale. Grazie a soli sei album da solista in attivo, l’interprete di Poker Face si è imposta nell’industria discografica.

Nel corso degli anni, l’artista ha saputo distinguersi grazie alla sua voce potente alla sua personalità ecclettica, stravagante e ricca di colori. Lady Gaga non ha, inoltre, mai lesinato sui mezzi quando si trattava della sua musica. Le copertine dei suoi album ne sono la prova evidente. Grazie al suo tocco personale e sopratutto alle sue idee, l’artista ha fortemente connotato la sua immagine: originale, incisiva e trasgressiva. Lady Germanotta ha sempre fatto parte di quella cerchia di donne dello showbiz che osano.

Universalmente conosciuta nel mondo non solo per le sue canzoni, ma anche per i suoi look, Lady Gaga ha poi allargato la sua attività, diventando l’attrice principale del film di successo “A Star Is Born”. La sua partecipazione al lungometraggio le ha permesso di ritirare nel 2019 assieme a Bradley Cooper l’Oscar per “Shallow” considerato il migliore brano originale di una colonna sonora. E grazie a questo suo eccellere in vari campi dell’arte la Germanotta ha conquistato il premio Tricon, nel corso degli MTV Video Music Awards 2020, dedicato alle icone artistiche.

Le sue prese di posizione in favore dei diritti LGBT e la creazione di una fondazione che si occupa degli adolescenti vittime di bullismo le hanno infine fatto acquisire anche lo status di icona gay. Più recentemente l’interprete di Pokerface è stata, una delle più ferventi sostenitrici della Canditura di Joe Biden. L’artista è stata, perciò, invitata a cantare “The Star Spangled Banner” nel corso della cerimonia d’insediamento.

Ricordiamo che anche per gli album di Lady Gaga è possibile usufruire dell’offerta Amazon Music Prime. Si tratta del servizio di streaming musicale di Amazon Music, incluso nell’abbonamento Amazon Prime. Il servizio permette di ascoltare un catalogo di 2 milioni di brani selezionati da esperti curatori. È quindi possibile ascoltare i brani degli album preferiti su tutti i dispositivi anche in modalità offline. Per ulteriori informazioni cliccare qui.

The Fame Monster

In realtà si tratta del secondo EP della cantante che affidò le due immagini della copertina alla creatività di Hedi Slimane. Nella sua versione “deluxe” l’album conteneva, inoltre, “The Fame”, ovvero il primo album studio di Lady Gaga. Questo lavoro d’esordio segnva l’inizio della folgorante ascesa della cantante allora 22enne. “The Fame” conobbe il successo grazie ai singoli “Just Dance”, “Paparazzi” e la grande hit “Poker Face”. Da subito l’artista impose il suo stile e la sua visione della cultura musicale fortemente influenzata dal pop degli anni ’80.

Dal canto suo il secondo EP conteneva i titoli che resero l’opera iconica. É il caso di “Alejandro”, “So Happy I Could Die”, “Lovegame” e naturalmente “Bad Romance” uno dei più grandi successi del 2009. Nella tracklist trovava spazio anche “Telephone”, brano realizzato in collaborazione con Beyoncé. Ricordiamo che alla sua release la versione deluxe dell’album vendette più di 15,7 milioni di copie.

Born This Way

Born This Way venne, invece, annunciato dalla stessa artista nel corso degli MTV Video Music Awards 2010. Mentre Lady Gaga riceveva, infatti, il premio come migliore videoclip per “Bad Romance”, commossa e in lacrime confermava l’uscita del terzo album. “Born This Way” fa parte degli album di Lady Gaga più ascoltati della sua discografia. Pubblicato a maggio del 2011, prima della sua uscita, la cantante aveva gia disseminato indizi vari sull’album per i suoi fan. L’opera oltre a contenere il primo singolo estratto “Born This Way” vedeva l’artista immergersi in un rinnovato stile elettro-pop grazie a “Judas”. Alla release del terzo singolo “The Edge of Glory” l’artista si era ormai imposta come una delle grandi figure della musica americana. Sulla fine del 2011 l’album aveva già venduto 8 milioni di copie nel mondo che poi divennero 15 nel corso del 2012.

Chromatica

Il percorso per la pubblicazione di Chromatica, ultimo album della cantante americana è stato parecchio accidentato. Il primo singolo “Stupid Love”, ad esempio, era trapelato in rete prima del suo passaggio nelle radio. E dopo che l’uscita dell’intero album era stata rinviata a causa della pandemia, Chromatica, fu  caricato illegalmente su internet prima della sua comparsa nei negozi. Solo lo scorso 29 maggio i fan hanno potuto godere delle 16 tracce “nu-house” del nuovo progetto. In quest’ultima fatica, Lady Gaga mette in scena una sorta di revival della musica house degli anni ’90.

Dal punto di vista dei testi e delle melodie, all’interno dell’album si possono incontrare diverse canzoni buone. È il caso di “Enigma”, un brano che avrebbe potuto cantare la Ciccone all’epoca di Vogue. Successivamente nel brano“Replay” l’artista affronta il problema della violenza domestica con le parole giuste, aiutata da un bel tocco di musica garage. Così Lady Gaga si dimostra ancora in grado di esplorare temi importanti con una certa pertinenza come anche su “Alice” e “911”.

Ultimo aggiornamento il 24 Luglio 2021 7:01
Ultimo aggiornamento il 24 Luglio 2021 7:01
Ultimo aggiornamento il 24 Luglio 2021 7:01
Ultimo aggiornamento il 24 Luglio 2021 7:01
Ultimo aggiornamento il 24 Luglio 2021 7:01
Ultimo aggiornamento il 24 Luglio 2021 7:01
9,99€
disponibile
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 24 Luglio 2021 7:01
Ultimo aggiornamento il 24 Luglio 2021 7:01

 

 

 

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.