Si torna in sella! I kit per riparare la bicicletta

ragazzo che ripara la bici
istockphotos

Se è da un po’ che non la usate probabilmente ha bisogno di manutenzione: ecco dei pratici kit per rimettere ‘in moto’ la vostra bicicletta

Nei mesi invernali non si usa molto, mentre quelli primaverili quest’anno sono stati caratterizzati da condizioni molto particolari. Ma ora che il clima è perfetto e il lockdown si sta allentando – e prendere i mezzi pubblici non è particolarmente indicato – la bicicletta torna ad essere una grande protagonista del tempo libero. Perfetta per fare attività motoria, per spostarsi senza inquinare, per godersi delle splendide giornate di sole, la bici è decisamente ciò che serve in questo momento.

Tuttavia se l’avete riposta in cantina l’anno scorso (o da tempo immemore) e da allora non l’avete più toccata, è probabile che abbia bisogno di un po’ di riparazioni: camere d’aria da gonfiare o rattoppare, viti e bulloni da stringere, ingranaggi da oliare, qualche cavetto da sostituire. Insomma, prima di inforcare di nuovo le due ruote a pedali occorre dedicarsi alla loro manutenzione. Quello che ci vuole è un kit per la riparazione, dotato di tutti gli attrezzi utili alla meccanica della bici. Un kit che vi tornerà utile in varie occasioni, perché occasionalmente una sistemata qui e là va fatta, i ciclisti lo sanno bene. Ecco dunque dei kit riparazione bici con gli strumenti essenziali alla manutenzione del mezzo.

Il kit super pro

Questa valigetta contiene tutto ciò che un provetto meccanico può desiderare. Ben 48 pezzi tra cui diversi cacciavite e chiavi, cappucci, fresa, manicotti, colla: c’è davvero tutto ciò che occorre per rimettere in sesto una bici trascurata. Ogni singolo accessorio è resistente e di alta qualità e, una volta utilizzato, lo si può comodamente riporre nel suo vano all’interno della valigetta. Il costo non è irrisorio, ma si tratta di un kit che vi permetterà di non comprare altri accessori per un bel po’. Tuttavia, ha l’inconveniente di non essere portatile, data la dimensione e il discreto peso: meglio lasciarlo in garage.

Il kit basico

Pochi strumenti ma indispenzabili per le 2 ruote: questo kit non è tanto per provetti meccanici quanto per chi vuole essere sicuro di poter riparare una gomma bucata, che è il più comune inconveniente del ciclista, o per stringere e allentare viti e bulloni a seconda delle necessità. Insomma, è un kit per le emergenze. Contenuti all’interno di un borsello pensato per essere appeso sotto il sellino, si trovano delle toppe (patch) per tappare eventuali forature, leva-copertoni, chiavi e cacciaviti racchiusi in un attrezzo multiuso. La borsa oltretutto ha degli inserti in tessuto riflettenti, utili se si pedala di sera. Un kit molto basico, ma completo e comodissimo da portare con sé. Il prezzo inoltre è decisamente vantaggioso per tutti gli strumenti che contiene.

Il kit da portare sempre con sé

Questo set è una via di mezzo tra i due precedenti, ed è ideale per chi fa molti chilometri e vuole avere sempre con sé tutto il necessario in caso di emergenze. Ma è anche perfetto da tenere in garage per quando serve una riparazione saltuaria, perché ha tutto ciò che occorre per riparare gomme, stringere bulloni, avvitare, svitare. Comodamente racchiusi all’interno di un sacchetto che si può appendere al telaio della bicicletta, si trovano una mini pompa, tubi flessibili, ugelli, patch per riparare forature, oltre ad aghi, viti, cacciaviti, chiavi racchiusi in un unico attrezzo, come un coltellino svizzero. Ha tutto ciò che serve per riparazioni d’emergenza e per la manutenzione saltuaria della bici, ad un prezzo davvero conveniente.

Altri suggerimenti:

Ultimo aggiornamento il 5 Giugno 2020 17:25
Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.