Ghiaccioli fai da te, quella dolce tradizione che fa tornare bambini

ghiacciolo fatto in casa
iStock

Nelle giornate più torride dell’anno quale modo migliore di affrontare l’afa se non con un goloso ghiacciolo alla frutta? Eco gli strumenti per realizzarli in casa

­Grazie agli stampi per ghiaccioli possiamo preparare in casa queste fresche merende, ideali nel periodo più caldo dell’anno. Chi di noi ricorda la tradizione delle nostre nonne di preparare per noi piccoli, ghiaccioli buonissimi con i succhi di frutta fatti in casa, gustosissimi? Anche oggi è qualcosa che non passa di moda: in molte famiglie, per rinfrescare i pomeriggi torridi estivi, si preparano e si gustano sfiziosi ghiaccioli colorati. Una volta come dicevamo ci si serviva di ciò che si aveva in casa per realizzarli, e la cosa più a portata di mano erano i bicchierini in plastica. Ora si può optare per stampini divertenti, colorati, più grandi o più piccoli e sicuramente più ecologici, insomma oggi possiamo sbizzarrirci e stupire i nostri bambini e non solo.

Gli stampi per ghiaccioli nella plastica di qualità: Gifort

I primi stampi che vi consigliamo sono marchio HelpCuisine, che realizza queste formine per ghiacciolo in plastica di alta qualità e BPA FREE, in batterie da 6 corredate di sostegno da porre in freezer. Una volta realizzato il ghiacciolo del gusto preferito, basterà chiudere gli stampini, porli in congelatore per un paio di ore e al termine passarli qualche secondo sotto l’acqua fredda e il gioco è fatto. Lavabili in lavastoviglie.
Pro: ottima qualità della plastica, sostegno per freezer.
Contro: la base si riempie di gocce di gelato, poco pratico.

 

Stampi in silicone:  iNeibo

In questo caso vi parliamo di 10 stampi di forma conica, in silicone morbido e flessibile, privo di BPA. 10 colori diversi, faranno divertire i vostri bimbi nella scelta del loro preferito. Completi di tappo, hanno dimensioni 24 x 20 x 4 centimetri, e anche se riposti in freezer in maniera orizzontale non perdono liquido. Lavabili in lavastoviglie.
Pro: funzionali, facili da lavare, colorazioni diverse.
Contro: odore di silicone che comunque svanisce dopo qualche utilizzo.

 

Stampi ghiaccioli per chi pensa all’ambiente: in acciaio INOX Yoso

In questo caso trattiamo un materiale abbastanza esclusivo se si parla di stampini, infatti questi sono realizzati in acciaio inox alimentare. Il kit è composto da 6 stampi dimensioni: 10.3 x 4,8 centimetri corredati di griglia di appoggio in freezer, anch’essa in acciaio inox delle dimensioni 14,5 x 13 x 10 centimetri. Inclusi nell’acquisto 20 stecchi in legno e relative basi.
Pro: materiale, sostegno in acciaio.
Contro: prezzo un po’ alto

 

Stampi per ghiaccioli piccoli: Lékué – impilabile forma cactus

Come ultima proposta vi parliamo di questi stampi in confezioni da 4 in silicone, impilabili una volta preparati. Questa caratteristica li rende molto pratici poiché richiedono uno spazio minimo in frigorifero. In unica colorazione verde, permettono di ottenere dei ghiaccioli da 95 millilitri a forma di cactus, quindi leggermente più piccoli della forma classica, ma anche più spessi.
Pro: poco forma originale
Contro: il prezzo un po’ eccessivo considerando che sono 4.

 

Altri suggerimenti:

Ultimo aggiornamento il 25 Settembre 2020 23:15

Leggi anche:

Cibi e bevande sempre freschi a casa come all’aperto col frigo portatile

Bottiglie termiche, pratiche coloratissime ed ecologiche. Una scelta che piace anche all’ambiente

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.