I migliori notebook e ultrabook al di sotto dei 400 Euro, del 2020

notebook computer
Credit

Il momento storico in cui viviamo ha spinto molte persone a cercare dei computer portatili accessibili con cui lavorare o studiare da casa. Questa cosa ha fatto sì che molti dei portatili di cui parlavamo in questo articolo siano raddoppiati di prezzo. Ecco quindi il nostro piano B, per computer portatili economici al di sotto dei 400 Euro: a buon prezzo ma validi. Se avete la possibilità e volontà di spendere qualcosa in più, vi suggeriamo di leggere il nostro articolo agli ultrabook di fascia medio alta, dei computer portatili potenti e molto sottili e leggeri.

Sebbene le funzionalità di smartphone e tablet abbiano ridotto la necessità dei computer portatili in ambito professionale e ludico, per tante applicazioni il classico notebook con Windows resta la soluzione più pratica ed ergonomica, scartati quindi i portatili con FreeDos e Chrome OS.

I componenti che incidono maggiormente sul costo di un computer portatile sono in primis il monitor e poi la potenza di alcuni componenti interni, processore, memoria RAM, scheda grafica e disco per la memorizzazione dei dati.

Al contrario di quanto ci si possa aspettare, non è la grandezza del monitor a fare la differenza, ma il numero dei pixel. I modelli più economici utilizzano sempre un display da 15,6 pollici, quindi piuttosto grande, ma limitato, come risoluzione, a 1366×768, un valore inferiore a quello di uno smartphone di fascia media con schermo da 5 pollici. In termini pratici ciò non significa necessariamente che non si vedranno bene le immagini, ma più che altro ci sarà un limite per lo spazio disponibile ai programmi sul desktop, poiché finestre ed elementi non si possono rimpicciolire al di sotto di una certa soglia. Quindi cercheremo, ove possibile, di suggerire sempre computer con schermo Full HD da 1920×1080 pixel.

Per i componenti interni la differenza la fanno la potenza del sottosistema CPU/GPU, processore primario e grafico, la velocità e la quantità di RAM, la memoria volatile in cui vengono eseguiti i programmi, ed il tipo e la capacità del disco rigido per l’archiviazione dei dati. In questo momento coesistono sia i più capienti ed economici dischi meccanici, più comunemente chiamati HDD, ed i più veloci e costosi dischi SSD, dischi allo stato solido, che utilizzano dei chip di memoria non volatile.

Il portatile con il miglior rapporto prezzo/prestazioni: Chuwi HeroBook 14″ Full HD

Questo portatile di Chuwi l’abbiamo aggiunto solo ad Aprile 2020, visto che non ha risentito dell’aumento di costi generalizzato. Non ha un hardware molto potente, la sua CPU Intel è del 2016, ma ciò è l’unico elemento che lascia il fianco a qualche critica. Non è certo un computer adatto a professionisti di video e grafica. Per il resto ci sono 4GB di RAM sufficienti per un uso normale, disco SSD da 64GB, Windows 10 Home a 64bit, che permette quindi di eseguire qualsiasi applicazione, ma soprattutto un bellissimo schermo Full HD da 1920×1080 pixel, una rarità in questa fascia di prezzo. Un’altra caratteristica di spicco è lo slot M2 per poter mettere un altro disco rigido super veloce per poter avere spazio aggiuntivo senza collegare dischi esterni, anche questa è una rarità apprezzatissima. Le connessioni prevedono una porta mini HDMI per collegare un monitor, due porte USB 3.0, un mini jack audio e uno slot Micro SD per poter aggiungere memoria in modo semplicissimo ed economico. Insomma tanti pregi e pochi difetti, tra cui annoveriamo il layout della tastiera non italiano; per utilizzare la tastiera italiana in dotazione ci sono dei tasti adesivi. In realtà sono solo i caratteri speciali a non coincidere (lettere accentate, etc.) ed è pregevole la presenza dei tasti Pag Su/Giù, Home/fine generalmente non presenti su un portatile da 14″. L’affidabilità, seppur buona, non è all’altezza di quella dei produttori più noti, vari utenti hanno lamentato guasti alle batterie ed altri problemi minori, per cui a nostro avviso è essenziale acquistare questo computer attraverso il canale PRIME.

Pro: costo competitivo, schermo Full HD, slot M2 e Micro SD

Contro: CPU non proprio velocissima, layout tastiera

Il portatile di classe media con il miglior rapporto prezzo/prestazioni: Chuwi Laptop Pro 14″ Full HD

Ecco un altro portatile che abbiamo aggiunto alla nostra lista di consigli ed è di nuovo un Chuwi. Rispetto all’altro ha ben poco in comune, si tratta di un verio e proprio Ultrabook realizzato bene con materiali nobili, al pari di computer che costano il doppio o il triplo. La dotazione hardware prevede CPU Intel Gemini-Lake N4100 Quad Core, 8GB RAM, SSD da 256GB, il sistema operativo in dotazione è Windows 10 Home. L’elemento di spicco, per un computer da meno di 400 Euro è lo schermo Full HD con ottima visibilità. L’hardware è ben dimensionato, da computer di fascia superiore ma per ridurre il costo al di sotto dei 400 Euro Chuwi ha pur sempre dovuto risparmiare e lo ha fatto solo sulla CPU non particolarmente potente, ma adatta a svolgere tutte le mansioni da ufficio e le necessità legate alla didattica a distanza. Le connessioni sono ridotte all’essenziale, con una porta USB 3.0, un  mini display port per collegare un monitor, un mini jack audio e una porta USB Type C che svolge sia le funzioni di ricarica che di connessione dati. Anche in questo caso la tastiera base è internazionale e per adattarla all’italiana ci sono dei tasti in gomma aggiuntivi. L’affidabilità, seppur buona, non è all’altezza di quella dei produttori più noti, vari utenti hanno lamentato guasti alle batterie ed altri problemi minori, per cui a nostro avviso è essenziale acquistare questo computer in Prime, che permette di rendere il PC entro un mese dall’acquisto.

Pro: costo competitivo, schermo Full HD, 8GB RAM, SSD da 256GB

Contro: CPU non proprio velocissima, layout tastiera

Ultimo aggiornamento il 20 Ottobre 2020 22:29

Prezzo da notebook e caratteristiche da ultrabook: il bellissimo Acer Swift 1

Questo portatile supera di poco il limite che ci eravamo preposti all’inizio, ma visti i rincari degli altri, è estremamente competitivo. Essendo leggero e sottile , lo Swift 1 rientra nella categoria ultrabook . Pur non toccando le punte del fratello maggiore Swift 5, che avevamo analizzato nell’altro articolo sugli ultrabook, i numeri parlano da soli: 1,3 Kg di peso e 1,5 cm di spessore. Grazie al basso consumo e ad una batteria molto potente, l’autonomia è davvero notevole, tanto da permettere l’uso durante un’intera giornata, escludendo le ore di sonno; 17 ore! Il monitor da 14 pollici ha una risoluzione Full HD che garantisce una qualità e una praticità di visione inarrivabile per i concorrenti da 1366×768.  Le prestazioni garantite dal processore Intel Pentium N5000 e dal disco SSD da 128GB sono di tutto rispetto, solo la RAM standard, da 4 GB, non espandibile, presta il fianco a critiche. Per il resto troviamo una dotazione di porte completa, con 4 USB, di cui due 3.0 ed una Type C, una porta HDMI, un mini jack audio, ed anche uno slot SD card. Rispetto agli altri computer di questa rassegna mancano l’unità ottica e la porta di rete RJ45, che possono essere entrambe aggiunte sfruttando le porte USB. In definitiva un computer veloce ed al contempo sottile e leggero, quasi perfetto se non fosse per memoria RAM da 4GB non espandibile.

Pro: peso piuma, spessore minimo, risoluzione schermo Full HD, autonomia batteria

Contro: memoria da 4GB non espandibile

356,85€
disponibile
10 usato da 356,85€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 20 Ottobre 2020 22:29

Accessibile ma premium: Acer Aspire 3 con 8 GB di RAM

Inizialmente avevamo inserito un portatile Acer simile ma meno potente, tuttavia un’offerta speciale molto vantaggiosa ne abbatte il costo di circa il 25% facendolo rientrare nel nostro target. Questo notebook ha un’ottima dotazione di RAM, 8 GB, ed un SoC, system on chip, AMD Athlon 300U. Nelle dotazioni spicca il disco SSD da 256 GB. Il comparto multimediale e le porte di connessione sono completi, ed abbiamo il WiFi ma non il bluetooth, che se occorre, va aggiunto con un pennino USB esterno da pochi Euro. Molto interessante l’estensione di garanzia opzionale Acer Care Plus, che permette di prolungarne il tempo a tre anni e di coprire anche i danni accidentali, causati da cadute o piccoli incidenti, con una spesa ad oggi di circa 40 Euro. La batteria da 37 watt consente un’autonomia massima superiore alle 7 ore, il peso di 2,1 Kg è analogo ai migliori computer della sua categoria.

Pro: RAM da 8GB, disco SSD ad alte prestazioni

Contro: sfora seppur di pochissimo, il limite che ci eravamo prefissati di 400,00 Euro

Il computer portatile più economico di HP: 14-ds0014nl Stream Notebook

Nel vorticoso aumentare dei prezzi, resta stabile questo modello di HP venduto e spedito da Amazon. Non si tratta di un fulmine, è infatti dotato, purtroppo, di un processore dual core, e di hardware veramente basic. Lo testimoniano anche il disco rigido, allo stato solido, da 64GB, ed il monitor con risoluzione HD (1366×768). Sufficiente la RAM da 4GB e la connettività, con tre porte USB, uno slot SD Card, HDMI, mini jack audio, mancano lettore ottico e porta di rete ethernet. Tuttavia se si cerca un portatile che non dia problemi, e da questo punto di vista HP è una certezza, per un utilizzo base, per internet e videoscrittura, può andare bene lo stesso. Nota: attualmente il Notebook più economico in assoluto di HP è un G7 ma senza sistema operativo (costa circa 25 Euro in meno), ma lo abbiamo scartato perché non alla portata di tutti.

Il notebook più venduto su Amazon: HP 255 G7 adatto per internet e Google Suite

Emblema di questo momento di richiesta eccezionale di computer portatili è questo portatile di HP, che risultava il più venduto in assoluto su alcune piattaforme di e-commerce. Dopo aver toccato un prezzo minimo prima della crisi di 209,00Euro costa ora esattamente il doppio.  Il nome HP 255 G7 indica una serie, nella quale ci sono delle cose comuni, come chassis, connettività, ma possono variare i componenti chiave. La versione 7DB73EA rappresenta il notebook di accesso, con processore dual core AMD A4-9125 da 2,3GHz che integra la scheda grafica Radeon R3. Quindi le caratteristiche tecniche non sono certo da primato, e in particolare il processore risulta essere piuttosto lento, mentre la memoria RAM da 4GB, è sufficiente per un uso standard ma non espandibile. Tuttavia, chi ha la necessità di utilizzare il computer per lavoro o per svago, per navigare in rete, usare una suite di videoscrittura,  guardare film e serie TV su Netflix, Infinity o altre piattaforme, potrà farlo con questo HP. Dal punto di vista costruttivo il 255 G7 si presenta bene, anche meglio rispetto a quanto il costo lascerebbe supporre. Ricorda molto da vicino computer di classe superiore: è completo nella dotazione multimediale, con webcam HD e casse stereo, e nella dotazione di porte di connessione, che includono tre USB di cui due 3.1, una gigabit Ethernet, un’HDMI out, mini jack audio combo ed  uno slot per le schede di memoria SD. Non mancano WiFi e Bluetooth 4.2, così come l’unità ottica, in grado anche di masterizzare. Il disco rigido è un velocissimo SSD da 256GB. La batteria interna, non sostituibile dall’utente, ha una capacità maggiorata a 41 watt, che consentirebbe, secondo il produttore, un’autonomia di oltre sette ore, ma nell’uso reale, sfruttando le tutte le potenzialità della macchina, il tempo scende a meno della metà. Rapida la ricarica, che richiede circa 1 ora e mezza, a computer spento, grazie ad un alimentatore ben dimensionato da 45 watt. Il peso di 1,78 Kg “in ordine di marcia” lo rende molto leggero a dispetto delle dimensioni generose del monitor da 15,6 pollici e della presenza del masterizzatore integrato.

Pro: costo contenuto, qualità costruttiva molto buona, porte di connessione molto complete, disco rigido SSD, masterizzatore integrato

Contro: Processore base un po’ pigro, angolo di visione del monitor limitato, batteria fissa

Hp 255 G7 Notebook hp Display da 15.6
Hp 255 G7 Notebook hp Display da 15.6" Fino A 2.60GHz,Ram 4Gb Ddr4 SSd M.2 256 Gb,Radeon R3,Pc portatile Hp,Hdmi,DVD,Cd RW,Wi fi,Bluetooth,Windows 10 professional


Versione con schermo Full HD, processore più potente Ryzen ed 8GB di RAM (modello 6BN08EA)

HP 255 G7 Nero Computer portatile 39,6 cm (15.6
HP 255 G7 Nero Computer portatile 39,6 cm (15.6") 1920 x 1080 Pixel 2,5 GHz AMD Ryzen 3 2200U


 

Altri suggerimenti:

318,32€
disponibile
10 nuovo da 318,32€
Amazon.it
356,85€
disponibile
10 usato da 356,85€
Amazon.it
Spedizione gratuita
239,53€
disponibile
1 usato da 239,53€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 20 Ottobre 2020 22:29

Leggi anche:

I migliori notebook ed ultrabook, i più leggeri, sottili e potenti

I migliori computer desktop AIO, All in One, tutto in uno, potenza e praticità senza fili

Ricarica smartphone, tablet e notebook con la potenza del sole. I migliori caricabatterie solari portatili

I migliori caricabatterie solari da 100W: per notebook, smartphone e tablet, ma non solo

I migliori caricabatterie a manovella, economici e potenti, fino a 20W

I migliori smartphone waterproof sotto i 300,00 Euro

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.