I migliori caricabatterie veloci per Android, iPhone e computer portatili

pixabay

Una carrellata di alcuni caricabatterie veloci per alimentare in sicurezza tutti i dispositivi

Quasi tutti i dispositivi che portiamo con noi hanno una batteria ricaricabile: il telefono, tablet, cuffie wireless e laptop sono probabilmente le nostre priorità principali quando si tratta di hi-tech. Ma con quattro o più oggetti del genere, la questione caricabatterie può diventare complicata. Per fortuna molti condividono lo stesso standard (USB-C), altri invece godono di velocità tali da permettere una ricarica in qualche ora o poco più. Ma per beneficiare di ciò, c’è bisogno di gadget in grado di trasmettere tale potenza in sicurezza e con un alto livello di ottimizzazione, per evitare poi l’insorgere di problemi con i dispositivi stessi.

I nuovi caricabatterie veloci sono sicuri, economici e fino a tre volte più rapidi nella ricarica rispetto a quelli vecchi che molte persone hanno ancora in borsa o a casa. Alcuni punti in comune con i modelli più venduti su Amazon includono la presenza di un nuovo materiale chiamato nitruro di gallio (o GaN), che consente di realizzare adattatori ad alta potenza in dimensioni molto più piccole. Di conseguenza, questi adattatori generalmente forniscono 60 watt di potenza in uscita o superiore, finendo nello stesso campo di applicazione dei caricabatterie da 65 W, quelli standard (o quasi) dei computer portatili (quindi molto potenti!).

Anker Power Port 6

Se è necessario caricare più dispositivi contemporaneamente, il caricabatterie Anker da 60 watt a sei porte è la soluzione migliore. Piuttosto che presentare un design in stile mattone, si collega ad una presa di corrente tramite un cavo di alimentazione staccabile molto lungo. Inoltre, PowerPort 6 è coperto da una garanzia di 18 mesi. Per chi ha bisogno di ancora più porte, c’è la versione a 10 ingressi, davvero estrema.

RAVPower 60 W

Impressionante output da 60, così potente da poter ricaricare 6 tablet o 6 smartphone assieme alla massima velocità di ricarica. Ha una ricarica intelligente, ogni porta USB è dotata della tecnologia ismart per un ricarica più rapida ed efficiente. La compatibilità poi è universale, con una corrente in entrata da 100v a 240v e dimensioni compatte; l’ideale per viaggiare. Ricarica decisamente sicura, protezione da sovraccarico, surriscaldamento e cortocircuito. Il design è originale, con LED per monitorare lo stato di ricarica e pratica banda antiscivolo in silicone, per evitare che il caricatore si sposti.

Apple 18 W

Chi diffida nell’utilizzo di un caricabatterie di terze parti con lo smartphone o il tablet, farà bene a sapere che, tra le altre, pure Apple ha finalmente iniziato a vendere un proprio alimentatore USB-C. In precedenza, l’unica opzione ufficiale era quella di acquistare uno degli adattatori USB-C per Mac più costosi. Questo caricabatterie economico, già nella confezione dell’ultimo iPad Pro, può essere acquistato separatamente. Va ovviamente benissimo pure per chi usa Android, con la porta USB-C da 45 watt.

Sanho HyperJuice

Sebbene questo caricatore da muro di HyperJuice sia un po’ costoso, è probabilmente uno dei più potenti sul mercato. È anche il caricabatterie da 100 watt più piccolo al mondo. Non solo è dotato di due porte USB-A, ma dispone anche di doppie porte USB-C, il che significa che offre la possibilità di caricare rapidamente un laptop, un tablet, uno smartphone e gli auricolari. Il caricabatterie è dotato di poli pieghevoli e protezione di sicurezza contro sovracorrente, sovratensione, surriscaldamento e cortocircuiti. Se il prezzo non condiziona la selta, ne vale la pena e diventerà sicuramente il caricabatterie più portatile e versatile in circolazione.

Spigen SteadiBoost

Gode della tecnologia “Power Delivery 3.0”, USB Type-C Power, applicata per la ricarica rapida dei telefonini e tablet compatibili. Grazie allo EZ Grip permette un facile collegamento, sempre certo e sicuro. Le dimensioni sono minime, per una massima portabilità, e ha una compatibilità perfetta con tanti modelli, quali Samsung Galaxy, Google Pixel, iPhone. Ricarica veramente in maniera veloce, supportando da 18 W a 27 W con l’uso del cavo da USB-C a Lightning per gli iPhone e iPad.

Altri suggerimenti

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.