Poco spazio sul PC? La soluzione dell’hard disk esterno

hard disk esterno

Quando lo storage in memoria diventa un problema, acquistare un hard disk esterno può essere la migliore soluzione, anche per il backup dei dati

Un disco rigido è una risorsa importante per chiunque spenda molto tempo nel regno del digitale. Che si abbia bisogno di un posto sicuro dove conservare giochi, tutte le foto di famiglia o documenti importanti, lo spazio extra offerto dagli hark disk esterni è qualcosa a cui pochi possono rinunciare. Accessori del genere sono opzioni eccellenti, spesso economiche, quando il computer esaurisce il suo storage di archiviazione, ma anche per avere una copia di backup dei file a cui teniamo maggiormente.

Hard disk esterno o cloud?

L’archiviazione in cloud è in genere più conveniente, perché è semplice da usare ed elimina la necessità dell’avere una soluzione fisica sotto mano, il disco rigido appunto. Ma spesso ha dei limiti in termini di spazio che si raggiungono molto velocemente, soprattutto nel caso del salvataggio di foto e video. Ecco allora i costi mensili, che rendono l’uso del cloud decisamente più oneroso sul lungo periodo.

Le cose da sapere

Le dimensioni dell’archiviazione: per l’utente medio, 64 GB saranno più che sufficienti, soprattutto se si utilizza lo storage semplicemente per foto e documenti. Per l’archiviazione di file più grandi, molti modelli arrivano fino a 1-2 TB, pur rimanendo a prezzi ragionevoli. Per i professionisti, ci sono esemplari fino a 24 TB, ma costano davvero tanto.

La velocità: gli HDD, ossia gli hard disk esterni, tendono a funzionare da 100 Mbps a 200 Mbps mentre gli SSD, ovvero quelli allo stato solido, vanno in media due volte più velocemente, più o meno a 400 Mbps. Ciò determina la celerità con cui si sarà in grado di accedere ai dati memorizzati sul disco rigido. I dischi rigidi sono meno costosi degli SSD e possono contenere molti più dati. Il rovescio della medaglia è che sono grandi e anche più delicati: spostando l’unità mentre è in corso la lettura o il download di file si potrebbe danneggiare il funzionamento, rendendo illeggibile alcune informazioni.

Gli SSD invece, le unità a stato solido, vanno più veloci, sono più piccole e tendono ad essere più costose. Di solito non possono contenere tanta memoria, ma per la maggior parte delle esigenze di base andranno più che bene. Chi cerca uno spazio di archiviazione da portare con sé può scegliere uno dei prodotti seguenti.

L’innovazione del Samsung T7 Touch

L’SSD portatile T7 Touch di Samsung è il più innovativo della lista. Con uno stile elegante e prestazioni fino a circa 10 Gbps in lettura/scrittura, è davvero il modello a cui puntare per ottenere il massimo. Integra persino la crittografia hardware che funziona in combinazione con uno scanner di impronte digitali per proteggere i dati. Promette di offrire prestazioni 9,5 volte superiori a quelle di un HDD, mentre il suo aspetto lo rende versatile e trasportabile anche nel taschino della giacca. Quel tastino al centro è un lettore di impronte digitali, da premere quando si connette l’hard disk esterno ad un computer o accessorio compatibile, per “libera” la lettura o la scrittura e renderla invisibile in caso di furto o smarrimento.

Lo spazio immenso del WD My Book Duo

Un hard disk esterno pressoché illimitato è il WD My Book da 24 TB. Sebbene sia molto più spazio di quanto la maggior parte delle persone avrà mai bisogno, l’acquisto può valere nel caso di chi gestisce una piccola aziende e intende centralizzare la memorizzazione di file e cartelle. Ci sono tagli anche più umani, anche da 3 TB, per meno di un centinaio di euro. L’unica preoccupazione, soprattutto considerando la quantità di dati che è in grado di archiviare, è che ha solo una garanzia di 2 anni.

Per il lavoro sporco: Adata SD700

Adata SD700 è ideale per il lavoro in un ambiente pericoloso come un’officina. perché è rinforzato per proteggere da polvere, sporco, acqua e cadute frequenti i dati che contiene. Con la sua opzione di archiviazione più piccola a 256 GB, questo modello fornirà anche spazio di storage adeguato senza spendere troppo.

L’alternativa wireless di My Passport

Se molta tecnologia passa oggi per la connettività wireless, questo disco rigido coglie pienamente simili necessità. My Passport di WD non è piccolo come alcune altre opzioni, ma la sua mancanza di cavi è sicuramente un vantaggio, visto che permette di collegarsi al suo archivio tramite wireless da dispositivi compatibili (PC e smartphone). E contiene uno spazio che può arrivare fino a 4 TB, per coprire molte delle esigenze odierne di conservazione dei dati. Il suo contro è che, per funzionare wireless, ha una batteria da ricaricare ma pure una porta SD integrata, che lo rende ideale per i fotografi che potrebbero voler eseguire il backup in tempo reale.

Grande e solido: Seagate Expansion Desktop

Disponibile con un massimo di 8 TB di spazio di archiviazione, questo HDD può contenere un sacco di giochi, immagini, documenti. È compatibile con tutto ciò che ha un USB comprese le console di gioco e visto che si tratta di un HDD invece di un SDD, il suo prezzo è davvero economico rispetto a ciò che offre. Tuttavia, occuperà anche molto spazio sul desktop, quindi bisogna assicurarsi di avere un buon margine a disposizione, con la sicurezza che non verrà spostato durante l’uso (o potrebbe influire negativamente sui  dati).

Altri suggerimenti

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.