Uefa Euro 2020, i grooming look da copiare

Hair look maschile
Courtesy of©dolgachov/iStock

Sapienti schiariture, riccioli voluminosi e rasature impeccabili: gli hairlook più cool sfoggiati dai calciatori

Dopo una lunga attesa è finalmente iniziato il campionato europeo di calcio 2020, slittato di un anno a causa del Covid-19. Una vetrina importante non solo per ammirare le performance dei giocatori in campo ma anche per vedere i loro hair look e lasciarsi ispirare. Quali le tendenze più cool da copiare? A illuminare d’immenso ci hanno pensato i barbieri e style experts di Barberino’s, nota catena di barber shop, che hanno segnalato alcuni tagli di tendenza da replicare per sfoggiare dei capelli da campione. Di stile, ça va sans dire.

Buzz cut alla Cristiano Ronaldo

Uno dei personaggi più in vista è Cristiano Ronaldo il cui stile lo rende da sempre un fuoriclasse. Il suo hair look, super curato, nel corso degli anni è stato spesso rinnovato. Per gli europei il campione ha optato per un Buzz Cut, ovvero un taglio preciso realizzato con la macchinetta e caratterizzato da rasature laterali da portare sfumate o marcate da linee nette. In questo articolo vi abbiamo proposto qualche maglietta del grande CR7. Come valorizzare lo styling? L’effetto bagnato è un must.

Schiariture fashion come Bernardeschi

Voglia di stravaganza e di novità? Perché non fare un colpo di testa come Federico Bernardeschi e optare per un look cortissimo e ossigenato? Non è stato però l’unico a optare per una schiaritura: anche Phil Foden infatti, centrocampista del Manchester City, si è misurato con un biondo dalle sfumature argentate. Chi volesse seguire l’esempio deve però prestare attenzione alla manutenzione. La decolorazione non perdona: onde evitare l’effetto crespo, è necessario offrire alla chioma le dovute attenzioni. Come? Applicando oli o prodotti idratanti: aiutano a ripristinare la lucentezza del capello. In questo articolo vi abbiamo suggerito come ravvivare la brillantezza di una chioma colorata.

Caesar cut, la frangia in stile Insigne

A fare breccia nel cuore di Lorenzo Insigne, invece, il
 Caesar Cut o taglio alla Cesare che dir si voglia. Si tratta di un grande classico, un taglio evergreen che non passa mai di moda il cui elemento caratterizzante è la frangetta corta e dritta. Il calciatore ha però optato per una versione più moderna con sfumatura in dissolvenza, un effetto molto difficile da ottenere. Mai dimenticare che, quando si intende sperimentare qualcosa di nuovo e particolare, è sempre meglio affidarsi a dei professionisti. Il fai da te, in alcuni casi, è altamente rischioso.
 

Look più naturale quello prediletto da un altro membro della nazionale italiana, Manuel Locatelli che ha scelto un hairlook semplice, ovvero un riccio dalle forme sinuose e leggere. Per ottenere un effetto selvaggio, ma comunque curato, è necessario lavare i capelli optando per uno shampoo nutriente mentre, per quel che concerne l’asciugatura, è necessario tamponare sempre i capelli ed evitare – se possibile – l’utilizzo del phon.

Man bun alla Bale e undercut come Llorente

Lo chignon non è una prerogativa delle chiome femminili. Lo ha dimostrato il gallese Gareth Bale che ha associato a un Man Bun una rasatura Undercut Taper Fade. Attenzione però, per replicare questo look i capelli devono essere lunghi a sufficienza, almeno 15 cm. L’Undercut proposto dallo spagnolo Marcos Llorente nonché dal belga Yannick Carrasco, punta su delle pratiche rasature laterali da portare leggere o più accentuate: il ciuffo centrale può essere lasciato al naturale libero e sbarazzino (ma non spettinato). Altrimenti può essere fissato con un gel. Perfetto da abbinare a una barba definita e ben curata. In questo articolo vi abbiamo suggerito come curarla indossando la mascherina.

A tutto riccio sulla scia di Pogba

Che dire poi dell’afro hair style sfoggiato da Leroy Aziz Sané e da Paul Pogba? Entrambi hanno mostrato una chioma ricca di voluminosi ricci afro. Per essere sempre in ordine, idratarli è fondamentale. Come? Aiutandosi magari con degli oli elasticizzanti per domare la loro natura ribelle. Una volta scelto il look del cuore, perché non fare un colpo di testa? In estate cambiare è bello. Ecco qualche prodotto utile per rinnovare la chioma.

Cera a base d’acqua a tenuta medio-forte

Questa cera all’acqua a tenuta medio-forte, rende più preciso e facile lo styling. Aiuta a modellare qualsiasi tipo di capello, sia asciutto che bagnato, così da ottenere un look ordinato e impeccabile nonché un effetto lucido.

Olio trattante a base di argan

Per evitare l’effetto crespo, soprattutto in caso di chiome ribelle, i capelli devono essere idratanti così da ripristinarne la brillantezza. Un olio trattante dalle proprietà ristrutturanti e protettive è ciò che fa al proprio caso: la capigliatura, soprattutto se sfibrata e spenta, potrà così acquistare corpo, lucentezza e morbidezza.

Crema disciplinante anti-crespo

Il capello crespo merita le dovute attenzioni: questa crema disciplinante leave-on con la sua particolare formula idrata ma senza appesantire i capelli, anche i più indisciplinati, che risulteranno così morbidi, lucenti e molto più docili al pettine.

 Altri suggerimenti:

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.