Gubbio, tra alberi di Natale e lupi di San Francesco

Gubbio, veduta panoramica
©iStockphoto

La città medievale è da Guinness dei Primati: scopriamo il perché

Tra le meravigliose cittadine medievali dell’Umbria Gubbio, a 40 chilometri da Perugia, vanta l’allestimento dell’albero di Natale più grande del mondo. Da Guinness dei Primati, quindi, grazie al Monte Ingino che ospita i corpi illuminati di vario genere che creano un’incredibile effetto cromatico. Sono le 260 luci colorate di verde dell’albero che viene “disegnato” sul pendio dalla montagna. Tutta la parte centrale è disseminata da un centinaio di luci e sulla cima è installata anche una stella cometa. Addobbi natalizi a parte, Gubbio è meritevole di una visita in ogni periodo dell’anno. Ricca di arte, storia, monumenti che hanno affascinato celebrità del calibro di D’Annunzio ed Hesse. La struttura urbanistica medievale è rimasta immutata nei secoli. I luoghi di interesse sono numerosi, ad incominciare dalla cinta muraria del XIII secolo, con le sei porte.

Cosa vedere a Gubbio

Di monumentali dimensioni è Piazza Grande, realizzata nella prima metà del Trecento. Ardita per essere pensile, aveva lo scopo di collegare i palazzi sede delle due magistrature civili. Ecco dunque il Palazzo dei Consoli, completato verso il 1340, che oggi ospita il Museo Civico. Il Palazzo del Podestà, che oggi ospita il Municipio. Il Palazzo Ducale, edificato dopo 1470 per volere i Federico da Montefeltro. La Cattedrale, costruita tra il 1194 e il 1350, si erge appena dentro le mura ed è intitolata a ai Santi Mariano e Giacomo: al suo interno ospita molte reliquie di Santi e Beati.

Scopri un’altra perla dell’Umbria

Nel vicino Palazzo dei Canonici si trova il Museo Diocesano. Tra le tante altre chiese meritano una visita quella di San Francesco, con affreschi del Nelli, le chiese di Sant’Agostino, San Domenico, San Pietro e San Giovanni. Ma anche la Chiesa di San Secondo, la Basilica di Sant’Ubaldo che, quasi in vetta al Monte Ingino, si raggiunge anche con la comoda funivia. Una particolarità della Chiesa della Vittorina è il fatto che sia stata costruita nel luogo in cui San Francesco incontrò il famoso lupo di Gubbio.

Gubbio, dove dormire

 

Hotel Porta Marmorea

E’ situato in pieno centro e garantisce comodità e un ambiente rilassato. Tutte le camere sono dotate di Wi-Fi gratuita, TV led, asciuga capelli, telefono interno, aria condizionata, cassaforte. Quelle standard sono camere raccolte e molto luminose, arredate con letti di ferro battuto come vuole la tradizione eugubina.

Hotel Porta Marmorea

Courtesy of ©eDreams

Vedi l’offerta su eDreams

Hotel Beniamino Ubaldi

Moderno e funzionale complesso alberghiero, alle porte della città di pietra, è circondato da un ampio parco e da un comodo parcheggio privato. Tutte le 62 camere sono dotate di ogni comfort. Che comprendono TV, telefono, servizi privati, area condizionate ed accesso ad internet. La sala ristorante, climatizzata,  può ospitare fino a 250 persone.

Hotel Beniamino Ubaldi

Courtesy of©Hotel Beniamino Ubaldi/ Facebook

Vedi l’offerta su Hotels.com

Hotel Relais Ducale

Ci vogliono meno di 5 minuti a piedi per arrivare a Piazza Grande e alla Cattedrale. Perciò questo hotel a 4 stelle si trova decisamente in una favorevole posizione. Le 30 camere della struttura sono dotate di aria condizionata e complete di minibar e TV a schermo piatto. L’Wi-Fi gratuito ti consente di restare connesso con il mondo, mentre la TV con canali canali satellitari è l’ideale per concedersi un po’ di svago. Il bagno in camera dispone di combinazione doccia/vasca, set di cortesia gratuiti e asciugacapelli. I comfort includono casseforti e scrivanie. Inoltre a disposizione degli ospiti una terrazza panoramica e un giardino.

Hotel Relais Ducale

Courtesy of ©Volagratis

Vedi l’offerta su Volagratis.com

Hotel Pinolo

Si trova a circa due chilometri da Piazza Grande e dal Museo Civico ed è dotato di un  bellissimo bar/lounge. La colazione a buffet viene servita tutti i giorni dalle ore 7:30 alle ore 10:00. Le 24 camere con aria condizionata della struttura, complete di minibar e TV a schermo piatto, comprendono bagno con vasca o doccia, set di cortesia gratuiti e bidet.

Hotel Pinolo

Courtesy of ©Lastiminute

Vedi l’offerta su Lastminute.com

Agriturismo Montesalce

Si tratta di un tipico casolare in pietra affacciato sulla vallata del fiume Chiascio dove hanno trovato spazio quattro graziosissimi appartamenti completamente arredati. Si caratterizza per i mobili antichi amorevolmente risistemati, per le soluzioni originali e il gusto per il dettaglio che danno agli ambienti un’atmosfera particolare. Ovviamente anche comodità e praticità. L’agriturismo si trova in aperta campagna, con un fantastico panorama sulle colline umbre, ma è anche a soli 10 minuti da Gubbio.

Agriturismo Montesalce

Courtesy of ©Montesalce

Vedi l’offerta su Expedia 

Hotel Locanda del Duca

Nella via più bella della città, la Locanda del Duca è ospitato in un ex mulino in pietra e dista 8 minuti a piedi dal Palazzo dei Consoli e dal Palazzo del Capitano del Popolo. Le camere informali con arredo vintage e dettagli d’epoca offrono vista sul Palazzo dei Consoli. Inoltre le sistemazioni dispongono di TV e minibar. È possibile aggiungere un letto supplementare (a pagamento). L’hotel dispone anche di un ristorante, convenzionato, rustico è caratterizzato da soffitti in legno o mattoni.

Locanda del Duca

Courtesy of ©Locanda del Duca

Vedi l’offerta su Skyscanner

Hotel Park Ge. Al., Città di Castello

La struttura, situata nelle immediate vicinanze dell’uscita Città di Castello Nord della superstarda E-45, dista meno di un chilometro dal centro storico. Dunque si trova ad una trentina di chilometri da Gubbio ma è un ottimo punto di partenza per andare alla scoperta dei dintorni. Le 56 camere sono dotate di tutti i comfort e gli ospiti hanno a disposizione anche piscina e ristorante.

Hotel Park Ge. Al.

Courtesy of ©.hotelparkgeal

Vedi l’offerta su Weekendesk.it

Hotel Tre Ceri

L’Hotel Tre Ceri occupa 2 imponenti edifici del XIV secolo nel centro di Gubbio, vicino al Palazzo Ducale e alla Chiesa di San Francesco. Le camere dispongono di pavimenti in parquet di legno biologico. Le aree comuni dell’hotel sono ornate da soffitti con travi a vista e sono coperte dalla connessione Wi-Fi gratuita. Il ristorante è specializzato in piatti locali umbri. La prima colazione a buffet e tutti i pasti vengono serviti in una sala con archi e pareti in pietra.

Hotel Tre Ceri

Courtesy of©Opodo

Vedi l’offerta su Opodo

Park Hotel Ai Cappuccini

E’ un monastero del XVII secolo sapientemente restaurato. Appartato, eppure vicinissimo al centro della città, oggi  è una struttura che unisce, in una felice ed equilibrata combinazione, antichi ambienti e nuovi comfort. Le camere sono 92 tra quelle ricavate nella parte antica del monastero, sopra il chiostro, e quelle, in stile contemporaneo, nel sapiente ampliamento della parte nuova, comprese alcune esclusive junior suite e suite.

Hotel Park Cappuccini

Courtesy of ©Loltravel

Vedi l’offerta su Loltravel

Agriturismo Foglie

A 10 chilometri da Gubbio, l’agriturismo si estende per oltre 100 ettari tra boschi, coltivazioni e pascoli. Dispone di camere spaziose ed arredate con gusto nel perfetto stile del casale, grazie anche alle pareti tinteggiate con colori luminosi che armonizzano con la rusticità del legno. Hanno tutte bagno indipendente, riscaldamento autonomo ed una splendida veduta della campagna circostante.

Agriturismo Le Foglie

Courtesy of©Agriturismofoglie

Vedi l’offerta su TripAdvisor

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.