Che faccia buffa! Giochi creativi per pomeriggi di pioggia

faccia buffa realizzata con cartoncini

La giocattolaia Claudia Barone suggerisce idee creative per divertirsi con i bambini, utilizzando piccoli oggetti di uso comune

I pomeriggi di pioggia sono lunghi da trascorrere in casa con i bambini. Finiti i compiti, uno sguardo alla tv, una chat con gli amichetti, ma poi? Come sempre l’arma migliore in questi casi è la fantasia e la voglia di giocare con i figli. E le idee divertenti non mancano. Ce ne suggerisce alcuni Claudia Barone, di mestiere giocattolaia, un’artigiana siciliana che ha fatto della creatività e della manualità la sua arte, in un mondo dominato da giocattoli tecnologici e industriali.

claudia barone

Sui suoi profili social (su Fb I legni del mestiere su Instagram @la_giocattolaiae soprattutto nei numerosi laboratori che organizza con i bambini, apre le porte di un mondo magico in cui gli oggetti comuni prendono vita in forme diverse. Ecco il gioco delle facce, adatto ai bambini più piccoli, da costruire con elementi semplici da reperire, come legnetti, castagne, persino bastoncini del gelato.

Claudia spiega la sua ispirazione: «Ho pensato che una faccia sola non va bene per un giorno intero! Perché in 24 ore accadono tantissime cose e non si può pensare di accoglierle tutte con la stessa espressione. Il fastidio per la sveglia che suona; il piacere per la crostata alla crema di nocciole per colazione; il freddo appena fuori dall’uscio di casa; il vento che scompiglia i capelli;…non si può mica pensare di affrontare tutto con la stessa espressione, sarebbe da matti! È per questa ragione che ho pensato ad un gioco di costruzioni sul tema. Non a caso ho scelto la tipologia “costruzioni” perché bisogna continuamente costruirsi e de-costruirsi. Non succede niente se la faccia crolla, ne costruiamo un’altra! I pezzetti sono nostri, sono il nostro patrimonio e possiamo addirittura arricchirlo con pezzetti sempre nuovi! Io sono innamorata del legno, ne ho fatto il mio mestiere, da assistente sociale a costruttrice di giocattoli a designer».

facce buffe.

faccia buffa fatta in casa.

faccia buffa realizzata con mollette dei panni

faccia buffa realizzata con mollette panni

La giocattolaia usa pezzetti di legno, ma si possono scegliere nel materiale che preferite, l’importante è avere tanti ricambi perché non si sa mai di che faccia potremmo aver bisogno. E allora su con mollette, bastoncini,, tondini, tappi per fare rondelle, rotoli ritagliati ad anelli. Anche piccole parti da ricavare da oggetti da smontare e, volendo, anche da colorare.

«Tutto – spiega Claudia – può essere inconsapevole custode di pezzetti preziosi! Quindi quella molletta, smontiamola perché c’è un gancino, ci sono anche due parti di legno che potrebbero essere capelli e quel gancino, perché no, un fermaglio! Giochiamo con tutto quello che troviamo insomma, trasformiamo le cose perché, ricordatevi, nulla è mai come sembra!»

Altri suggerimenti in questi articoli: Origami per bambini, come imparare a costruirli oppure Lavagne magnetiche per bambini, a casa e a scuola

Non solo facce

Sono tante le proposte di giochi puzzle in legno che possono essere anche divertenti idee regalo per Natale.

Dalle facce ai robot con questo divertente gioco che contiene una tavoletta di sughero, due martelletti di legno, 100 chiodi e 126 pezzetti di legno colorati per dare il via alla creazione del proprio progetto. Non vi sono limiti alla fantasia, che sia un robot, un treno o un missile, tutto è possibile! La scatola contiene anche 6 proposte di immagini, con le quali ci si può allenare.

19,99€
disponibile
6 nuovo da 19,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 5 Dicembre 2020 10:34

Ancora tutto legno per il divertente gioco di Tangram con 60 forme geometriche colorate, confezionate in una scatola in legno con il coperchio scorrevole. Inclusi nel gioco ci sono esempi di 12 combinazioni consigliate. I bambini possono seguire questi esempi o creare le proprie combinazioni. Un gioco che aiuta la creatività e l’immaginazione.

Ultimo aggiornamento il 5 Dicembre 2020 10:34

Frutta e verdura tutta da tagliare e dividere, per organizzare una merenda di fantasia perfetta con le proprie bambole. Il set di cibo in legno, oltre ad essere un gioco divertente, può servire per imparare a riconoscere frutta e verdura, i colori e le forme.

Altri suggerimenti

Ultimo aggiornamento il 5 Dicembre 2020 10:34

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.