Questo sito contribuisce alla audience di

Come scegliere il frigorifero da incasso

frigorifero bosch da incasso bianco
Se gran parte dei tuoi elettrodomestici sono a scomparsa, non puoi rinunciare a un frigorifero da incasso. Ecco cosa devi sapere prima d'installarne uno.

Hai puntato sulla piacevolezza estetica di una cucina senza elettrodomestici a vista? Dunque, avresti proprio bisogno di qualche dritta utile in merito a come scegliere il frigorifero da incasso? Perfetto! Stai leggendo la guida giusta! Ti accorgerai dell'ampia scelta di frigoriferi da incasso per adattarsi alle esigenze di chiunque. Inoltre, scoprirai che si tratta di apparecchi affidabili esattamente come la "classica" versione free standing: l'importante è avere le giuste accortezze. Forse non sai che esistono diverse tipologie di questo elettrodomestico, adatte a diverse configurazioni ed esigenze di spazio. Ecco quali sono:

  • frigoriferi da incasso monoporta sono modelli caratterizzati dalla presenza di una sola anta, quindi dall'ingombro ridotto. Possono sia svolgere sia la funzione di refrigerazione, sia contenere un piccolo vano freezer.

  • Frigoriferi da incasso multidoor e side-by-side, cioè modelli con più porte, dotati di spazio e dimensioni maggiori. Si tratta quasi sempre di frigoriferi combinati, ossia con funzione frigo e congelatore. Possono essere statici, ventilati o no-frost.

Oltre al tipo di frigorifero da incasso, dovrai prendere in considerazione anche altri fattori allo scopo di fare la scelta migliore per la tua casa. Ad esempio, valuta i vantaggi e gli svantaggi di un frigorifero da incasso, le dimensioni migliori per l'uso che ne dovrai fare, le questioni legate al montaggio dell'apparecchio, al suo montaggio e alla risoluzione di problemi. Abbiamo raccolto queste e altre informazioni nei paragrafi successivi: ti servono solo pochi minuti per sapere tutto quello che ti serve sui frigoriferi da incasso! Buona lettura!


In questo articolo
  • Vantaggi e svantaggi di un frigorifero da incasso
  • Le dimensioni dei frigoriferi da incasso
  • Quale è il miglior frigorifero da incasso?
  • Come montare e smontare un frigorifero da incasso
  • Come pulire il frigorifero
  • Come risolvere i problemi più frequenti del frigo
  • Quanto costa un buon frigorifero da incasso?
  • Quanto dura in media un frigorifero da incasso?

Vantaggi e svantaggi di un frigorifero da incasso

Valutare i pro e i contro prima di acquistare elettrodomestici e accessori vari per la casa, come per qualsiasi altro contesto, è doveroso. A tal proposito, occorre parlare di vantaggi e svantaggi di un frigorifero da incasso. Iniziamo dalle facilitazioni che un apparecchio del genere può apportare:

  • il lato estetico ne guadagna con un frigorifero a incasso: andando a integrarsi con gli arredi della cucina, eviterà discontinuità nel design per un effetto più raffinato.

  • I modelli di ultima generazione offrono prestazioni pari ai frigoriferi free standing.

  • La durata di un frigorifero da incasso correttamente installato è uguale a quella di un modello "tradizionale".

Tuttavia, va detto che possono sussistere anche delle criticità legate ai frigoriferi da incasso:

  • la capienza potrebbe essere ridotta rispetto a un frigorifero non da incasso. Tuttavia, le aziende produttrici, oggigiorno, sono perfettamente in grado di fabbricare frigoriferi da incasso extra large, magari sfruttando una maggiore altezza. In questo modo, anche le esigenze dei nuclei più numerosi potranno essere soddisfatte.

  • Occorre una maggiore attenzione da parte dei tecnici installatori quando si tratta di posizionare un frigorifero da incasso nella sua apposita colonna. Questa, di norma, è progettata con dei vuoti sanitari che non devono assolutamente essere ostruiti per una corretta ventilazione del motore del frigo.

  • In caso di rottura di un frigorifero da incasso, potrebbe non essere più disponibile sul mercato il modello adatto alle dimensioni della colonna dedicata a causa dell'aggiornamento costante dei modelli.

Le dimensioni dei frigoriferi da incasso

Se vuoi cercare di averne un'idea, così da valutare gli ingombri, potresti chiederti quali sono le dimensioni dei frigoriferi da incasso. Ovviamente, queste dimensioni possono variare notevolmente da modello a modello secondo delle specifiche personalizzazioni: è possibile, tuttavia, stabilire dei parametri generali.

 

I frigoriferi da incasso a una sola anta presentano davvero svariate misure, così da rivelarsi i più venduti e adattabili alle esigenze degli utenti. Questi apparecchi possono avere un'altezza compresa tra 71 cm e poco meno di 180 cm, per larghezze variabili tra 56 cm e 75,6 cm.

Di solito, i frigoriferi combinati da incasso misurano 177 cm in altezza per una larghezza che oscilla tra i 54 cm e i 56 cm. Per quanto riguarda i modelli side-by-side e multidoor, le dimensioni aumentano notevolmente: si va da oltre 210 cm in altezza a una larghezza calcolabile tra i 75,6 cm e i 90,8 cm.

Quale è il miglior frigorifero da incasso?

Se anche tu ti stai chiedendo quale è il miglior frigorifero da incasso, in realtà, la risposta è semplice. Si tratterà del modello che meglio risponde alle tue esigenze di conservazione dei cibi e di budget. Come descritto in questa guida, esistono diverse tipologie di frigoriferi da incasso, tra le quali non dovresti faticare a trovare quella più adatta alla tua cucina!

Se hai bisogno di acquistarne uno abbiamo selezionato i migliori 5 frigoriferi da incasso tra cui scegliere.

Come montare e smontare un frigorifero da incasso

Dalla teoria alla pratica il passo è breve: come montare un frigorifero da incasso? Per quanto riguarda quest'aspetto, occorre fare una premessa. Prima di tutto è fondamentale prendere le misure corrette del vano in cui il frigorifero andrà alloggiato. Altezza, larghezza e profondità sono i dati fondamentali da rilevare per acquistare il frigorifero da incasso giusto: il modello dovrebbe essere sempre circa 2 o 3 cm più piccolo della colonna d'inserimento per garantire la giusta areazione del motore dell'elettrodomestico in questione. È sempre consigliabile farsi assistere da un consulente o un addetto prima della scelta.

 

Fatto ciò, quando hai il tuo frigorifero da incasso a casa, di solito la prima operazione da fare è montare lo sportello (o gli sportelli) avvitandoli nei fori predisposti. Attenzione alla posizione dei cardini e al montaggio delle ante nel verso corretto.

Il secondo passaggio che, generalmente, va eseguito riguarda in cavo di alimentazione: fallo passare all'interno del mobile per l'incasso. Non resta che far scorrere pian piano il frigo dentro la colonna e montare le staffe che lo bloccano nell'alloggiamento.

 

Per ultima cosa, non devi far altro che inserire cassetti e ripiani nel modo giusto all'interno del frigorifero: et voilà! Il gioco è fatto.

In ogni caso, se non te la senti di montare in autonomia il frigorifero da incasso appena acquistato, lascia che sia un tecnico specializzato a eseguire l'installazione: gran parte dei negozi fisici e online offrono assistenza per queste evenienze. A maggior ragione se la configurazione del tuo incasso è particolare o personalizzata.

Come pulire il frigorifero

La manutenzione è fondamentale per prolungare il funzionamento corretto nel tempo dei propri elettrodomestici. A tal proposito, come pulire il frigorifero? Forse non è il miglior modo di passare il tempo, ma resta necessario per te programmare un momento per farlo, soprattutto prima di una partenza o di un periodo d'inattività del frigo.

 

Detto ciò, per una pulizia ordinaria, puoi lavare i ripiani e gli scomparti utilizzando un panno impregnato di acqua tiepida e detergente neutro, oppure di acqua e bicarbonato o aceto, ma senza mischiare i due elementi. Alcuni elementi estraibili dell'apparecchio, molto spesso possono essere lavati anche in lavastoviglie.

 

Quando ti dovrai dedicare a una pulizia più approfondita, invece, sarà necessario staccare l'alimentazione elettrica del frigorifero e procedere con prodotti igienizzanti, così come con un generatore di vapore se ne possiedi uno. Per i frigoriferi combinati con congelatore che non appartengono alla categoria no-frost, di tanto in tanto potrebbe essere necessario sbrinarli. In tal caso, il freezer va svuotato e, tolta la corrente, lasciato con le ante aperte affinché il ghiaccio accumulato si sciolga, prima di procedere con la detersione del vano come spiegato poc'anzi per il frigorifero.

Come risolvere i problemi più frequenti del frigo

Può capitare che gli elettrodomestici subiscano qualche malfunzionamento, spesso non troppo complesso da sistemare in autonomia. Ad esempio, come risolvere i problemi più frequenti del frigo? Ecco quelli più comuni:

  • Accumulo di ghiaccio sul vano posteriore del frigo nei modelli che non sono no-frost. La soluzione è semplicemente quella di sbrinare l'apparecchio, come descritto nel paragrafo precedente.

  • Il frigorifero non raffredda a dovere. In questo caso le cause sono molteplici, dalla guarnizione vecchia che necessita di essere sostituita, alla rottura del termostato, fino a guasti che possono coinvolgere resistenza e scheda elettrica, per i quali è meglio consultare un tecnico se non sei esperto. Talvolta potrebbe trattarsi anche della temperatura esterna al frigo troppo elevata.

  • Il frigorifero ha perdite di acqua. In tale situazione potrebbe trattarsi del condotto di spurgo intasato: per sturarlo può bastare soffiarci dentro utilizzando una cannuccia per bibite. Oppure, la causa può essere un livellamento non ottimale dell'apparecchio, che sarà sufficiente sistemare. Quando il frigo non è perfettamente in bolla potrebbe generare anche dei rumori: dunque calma! Magari non si tratta della rottura del compressore.

Quanto costa un buon frigorifero da incasso?

Avere attenzione per il risparmio è fondamentale, adesso più che mai, così come valutare bene le spese: allora, quanto costa un buon frigorifero da incasso? Com'è ovvio che sia, sul prezzo influiscono molte varianti: ad ogni modo, si può dire che sul mercato è possibile trovare frigoriferi da incasso che oscillano, in media, dai 380 euro ai 900 euro, superando anche i 1000 euro.

Quanto dura in media un frigorifero da incasso?

Il problema dell'obsolescenza attanaglia elettrodomestici e consumatori: normale chiedersi, quindi, quanto dura in media un frigorifero da incasso? Una puntuale manutenzione dell'apparecchio, l'accortezza di non sovraccaricarlo e di non intasarlo, possono fare la differenza. Ad ogni modo, un frigorifero da incasso tenuto bene può arrivare a durare oltre 10 anni, i modelli di fascia alta possono funzionare anche fino a 20 anni, ripagando totalmente l'investimento d'acquisto.

Ecco i migliori 5 frigoriferi da incasso da acquistare

I 5 migliori frigoriferi da incasso del 2024
OFFERTE ESCLUSIVE
Sconti fino all' 80%

Ogni giorno facciamo una selezione delle migliori offerte online facendoti risparmiare tempo e denaro


Ti può interessare anche

Copyright © Konverty S.r.l. Tutti i diritti riservati