Le migliori friggitrici ad aria: confronto a 5

friggitrici ad aria su sfondo blu

La friggitrice ad aria calda è l’elettrodomestico da cucina più desiderato degli ultimi anni.
Ma a cosa si deve questa esplosione di vendite?
È davvero così utile come tutti dicono?

In questo articolo ti guidiamo alla scoperta della friggitrice ad aria.
Cerchiamo di capire come funziona, quali sono i vantaggi di averne una, cosa ci si può cucinare e perché dopo averla provata non potrai più a farne a meno.

Vogliamo soprattutto aiutarti a capire come si valuta una buona friggitrice e quali sono i fattori importanti da considerare nella scelta: dalla forma – verticale o tipo “fornetto” –  alle dimensioni del cassetto, dal design alle funzioni.
Per aiutarti a capire qual è il modello migliore per te abbiamo testato 5 friggitrici ad aria per un periodo di 4 settimane.
Dopo aver confrontato tutti i parametri, abbiamo stilato la nostra classifica. Qui di seguito trovi le nostre valutazioni basate su test reali.

Philips Airfryer XL Essential – 6,2 L

friggitrice ad aria philips sfondo blu

Il marchio Philips è di per sé garanzia di qualità e questa friggitrice ne è una dimostrazione.
Nera, dal design moderno e accattivante, fa un’ottima figura sul piano della cucina, dove non occupa uno spazio eccessivo grazie alle sue dimensioni nella media.
È un modello che consigliamo per una famiglia non troppo numerosa perché ha la capienza necessaria per cucinare 3/4 porzioni per volta.
Per quanto riguarda i risultati, la Philips Airfryer XL Essential si è rivelata ottima: la cottura dei cibi risulta uniforme anche quando il cestello è pieno.
Realizzata con materiali resistenti e solidi, è facile da pulire e le parti estraibili possono essere lavate anche in lavastoviglie. Dettaglio non da poco: è una delle friggitrici più silenziose.

Xiaomi Mi Smart Air Fryer – 3,5 L

friggitrice ad aria xiaomi bianca sfondo blu

La linea minimale e pulita dei prodotti Xiaomi si nota anche in questa friggitrice smart, che è un piccolo gioiello di design.
Bianca, elegante e compatta, trova posto anche in cucine di dimensioni ridotte.
La consigliamo a nuclei familiari piccoli perché permette di cucinare circa 2 porzioni alla volta.
La temperatura e i tempi di cottura si possono regolare con una comoda manopola centrale oppure tramite l’app Xiaomi Home – la stessa che gestisce tutti gli altri dispositivi smart del brand.
Si pulisce con facilità e trattiene molto bene gli odori rispetto ad altre friggitrici.
Il suono che ricorda di girare gli alimenti si distingue in modo nitido e il rumore della ventola non è invadente: nel complesso la Xiaomi Mi Smart Air Fryer è un elettrodomestico molto silenzioso.
Cerchi una friggitrice che puoi far partire e programmare mentre sei al lavoro o in un’altra stanza? Questa è perfetta per te.

Ultimo aggiornamento il 27 Novembre 2022 20:01

Cosori XXL – 5,5 L

friggitrice ad aria cosori bianca sfondo blu

Prodotta dal colosso statunitense dei piccoli elettrodomestici, è un articolo molto affidabile. È la friggitrice ad aria più venduta su Amazon e spesso si trova in offerta a meno di 140€.
Le sue dimensioni generose (5,5 L) la rendono perfetta per una famiglia numerosa. Il cestello di forma quadrata permette di posizionare il cibo più comodamente rispetto ai cestelli rotondi.
Il display LED è molto intuitivo: ci sono 11 programmi preimpostati per cuocere diversi tipi di ricette e si può selezionare la temperatura in un intervallo che va da 77° a 205°.
Tra le funzioni più utili troviamo quella di preriscaldamento e quella di mantenimento del calore.
Tutte le parti rimovibili sono lavabili in lavastoviglie. Forse non raggiunge i livelli della Philips Airfryer, ma la friggitrice Cosori è un prodotto di ottima qualità.

Innsky – 10 L

friggitrice ad aria innsky sfondo sfondo blu

È una friggitrice ad aria, ma assomiglia molto di più a un piccolo forno. Si apre con uno sportello in vetro che permette di controllare i cibi durante la cottura.
La sua forma particolare permette l’utilizzo di accessori non utilizzabili con le comuni friggitrici a cestello, come il girarrosto per il pollo o il cestino rotante – che permette una cottura uniforme di qualsiasi alimento.
È sicuramente la più accessoriata tra le friggitrici che abbiamo testato.
Il vano è ampio: ha una capienza di 10 L, caratteristica che la rende una scelta perfetta per nuclei di 5/8 persone. Lo spazio interno è sufficiente per cucinare anche una pizza.
Facile da utilizzare grazie al display touch, l’intervallo di temperatura va da 80° a 200°.
È leggermente più rumorosa rispetto alle concorrenti, ma non supera comunque la soglia dei 65 db, un rumore che può essere paragonato al chiacchiericcio dentro un ufficio. Ovviamente occupa anche più spazio rispetto alle altre.

Ultimo aggiornamento il 27 Novembre 2022 20:01

Ninja Foodi MAX – 9,5 L

friggitrice ad aria nija nera e rame sfondo blu

A causa delle sue dimensioni importanti è un modello più adatto a cucine spaziose, nelle quali risalta grazie al suo design raffinato.
Ha una grande capienza di 9,5 L, ma il suo vero punto di forza è la presenza di due cassetti che permettono la cottura in contemporanea di due cibi diversi, ognuno con le proprie impostazioni di tempo e temperatura.
Ciascuno dei cassetti è dotato di una griglia con piedini in gomma antigraffio, che dopo l’utilizzo si può estrarre e lavare in lavastoviglie, occupando anche meno spazio rispetto a un normale cestello.
Rispetto alle altre friggitrici la Ninja Foodi MAX ha diverse funzioni utili oltre ai semplici programmi predefiniti: questo la rende un modello completo anche per gli utenti più esigenti.
Nonostante abbia due cassetti e di conseguenza due ventole, è molto silenziosa.
A differenza di quasi tutte le altre friggitrici, che raggiungono una temperatura massima di 200°, la Ninja Foodi MAX è in grado di raggiungere i 240°. Questo permette di ottenere cibi perfettamente dorati, ma non secchi.


Friggitrice ad aria: cos’è e come funziona

La friggitrice ad aria è un elettrodomestico dal funzionamento molto semplice, che cuoce gli alimenti grazie all’alta temperatura dell’aria, non dell’olio.
All’interno dell’apparecchio troviamo una resistenza che produce calore e una ventola potente che genera un rapido circolo d’aria. L’aria calda gira all’interno di un cestello forato dove si cuociono gli alimenti, che a fine cottura presentano una crosticina proprio come un cibo fritto in modo classico.
Più che a una friggitrice tradizionale, quindi, la friggitrice ad aria è più simile a un forno ventilato, ma dato che il cibo viene cotto in un’area ridotta la cottura avviene in tempi molto più rapidi.

Questo metodo consente di utilizzare pochissimo olio (o addirittura zero).
Ma come sono i risultati?
Pressoché identici a quelli della frittura tradizionale. I cibi escono croccanti, ma i sapori sono migliori perché restano inalterati – cosa che non sempre avviene quando si frigge, in quanto l’olio ad alte temperature sprigiona acidi grassi liberi alterando il proprio sapore.

La vera differenza, quando si cucina con una friggitrice ad aria, è che si mangia in modo molto più leggero e salutare, perché gli alimenti non sono imbevuti di olio. Questo si traduce in piatti meno calorici e meno grassi.
I residui di cottura tossici si raccolgono sul fondo al cestello e non vengono ingeriti, diminuendo il rischio di colesterolo e l’accumulo di grasso viscerale.

Tipi di friggitrice ad aria

Da quanto le friggitrici ad aria hanno iniziato a diffondersi, in commercio esistono numerosi modelli.
A seconda della forma possiamo dividere le friggitrici ad aria in due categorie:

  • Friggitrici che si sviluppano verticalmente
    Sono le più comuni. Hanno una forma rettangolare o stondata e sono quelle che occupano meno spazio sul piano della cucina. Il cibo viene inserito nel cestello frontale, una specie di cassetto nel quale si inserisce tutto ciò che vogliamo “friggere” ad aria.
    Tra di loro troviamo la Philips Airfryer XL Essential – 6,2 L o la Cosori – 5,5 L.
  • Friggitrici che si sviluppano orizzontalmente
    Sono più simili a un fornetto e sono generalmente molto più capienti. Hanno uno sportello frontale e quindi una capienza maggiore. A differenza della maggior parte dei modelli verticali sono dotate di accessori aggiuntivi come girarrosto, spiedini in acciaio o vassoi.
    Una delle migliori friggitrici orizzontali è la Innsky – 10 L.

Esistono poi alcune friggitrici a doppia zona di cottura, come la Ninja Foodi MAX – 9,5 L. Hanno due cestelli e permettono di cucinare contemporaneamente due alimenti differenti con impostazioni diverse (es: pollo da un lato e patatine dall’altro).
Molte friggitrici a cestello singolo consentono comunque di cuocere due cibi diversi nello stesso momento: basta sfruttare alcuni accessori acquistabili separatamente.

Perché si chiama friggitrice “ad aria”?

La friggitrice ad aria si chiama così perché a differenza di una friggitrice normale – che ha bisogno dell’olio – sfrutta il semplice calore dell’aria per la cottura dei cibi.
L’aria passa molto velocemente all’interno del cestello e attraverso un ricircolo forzato crea sul cibo (che magari è stato impanato e vaporizzato con l’olio) una deliziosa crosticina croccante. Per questo prende il nome di “friggitrice”.
Tecnicamente, quindi, una friggitrice ad aria non frigge: nella frittura infatti è l’olio nel quale si immerge l’alimento a creare una crosta esterna, mantenendo l’interno umido.

Non dobbiamo però confonderla con un classico forno ventilato, perché una friggitrice ad aria:

  • è molto più piccola
  • si scalda molto prima
  • dimezza i tempi di cottura
  • l’aria al suo interno circola molto più velocemente

Se preferisci il classico risultato del cibo fritto, meglio continuare ad usare la classica friggitrice ad olio.
Per migliorare la tua alimentazione e mangiare cibi più sani e leggeri, cucinando in modo più veloce e risparmiando energia, comincia subito a usare una friggitrice ad aria.

Cosa si può cucinare con la friggitrice ad aria?

Con una friggitrice ad aria si può cucinare quasi qualsiasi tipo di alimento, dai cibi surgelati alla carne, dal pesce alle verdure.
La si può usare anche per alcuni dolci o per riscaldare il pane: è davvero un elettrodomestico che si rivela utile durante ogni momento della giornata. L’unico “limite” è quello delle dimensioni del cestello.

nuggest nel cestello friggitrice ad aria

cornetti colazione nel cestello friggitrice ad ariaCon la friggitrice ad aria si cucina sempre senza olio?

I classici cibi surgelati non hanno bisogno di olio.
Per altri alimenti, come i cibi panati, se ne usa una piccola quantità (per non eccedere si può utilizzare un pennello o un vaporizzatore per olio).

Come scegliere la friggitrice ad aria

Spesso non c’è una grande differenza tra i risultati di cottura delle friggitrici ad aria. La scelta quindi si deve basare su altri parametri rispetto alla cottura del cibo.

Capienza (e dimensioni)

È un fattore fondamentale per capire la quantità di cibo che si può introdurre nel cestello, nonché l’ingombro effettivo dell’elettrodomestico.
Una friggitrice da 10 L probabilmente sarà eccessiva per una coppia: una scelta più sensata potrebbe ricadere su un modello più piccolo come la Xiaomi Mi Smart Air Fryer – 3,5 L.

Per una famiglia numerosa sarà invece più consigliata la friggitrice Innsky che ha una capacità di 10 L.

Bisogna considerare anche lo spazio a disposizione: trattandosi di un elettrodomestico di uso quotidiano è più comodo averlo sempre a portata di mano. In una cucina ampia non ci saranno problemi, ma se il tuo spazio è limitato puoi optare per la Cosori, che nonostante abbia una capacità di 5,5 L è abbastanza compatta.

Temperatura

Un altro parametro da tenere in considerazione è l’intervallo di temperatura in cui lavora la friggitrice, che di solito va dai 70° ai 200°. Alcuni modelli, come la Xiaomi Mi Smart Air Fryer, possono lavorare anche a 40°, una temperatura molto bassa che si utilizza per lo yogurt e la lievitazione.
La temperatura massima di utilizzo di solito è 200°, ma la Ninja Foodi MAX arriva fino a 240° con la funzione Max Crisp.

Materiali

La qualità dei materiali antiaderenti è fondamentale: incide sia sul risultato della cottura che sulla sicurezza nell’utilizzo, e può rendere più o meno facili le operazioni di pulizia.
È meglio scegliere rivestimenti privi di BPA e PFOA (che sono potenzialmente cancerogeni). Tutte le friggitrici ad aria esaminate in questo articolo sono fabbricate con materiali resistenti e sicuri e si possono lavare in lavastoviglie.

cestelli friggitrice ad aria cosori bianca

Connettività

Per gli utenti più tecnologici la presenza di una app che avvia la cottura da remoto e ti avvisa al termine può essere un grande valore aggiunto. Tuttavia si tratta di una funzione presente solo in alcuni modelli.
La Xiaomi Mi Smart Air Fryer, ad esempio, ha un’ottima applicazione per smartphone che funziona molto bene e in modo intuitivo.

mobile app xiaomi sfondo turchese
La Cosori Wi-Fi si aggancia alla rete domestica e permette l’utilizzo di diverse funzioni smart: è identica al modello che abbiamo recensito in questo articolo e si differenzia solo per la possibilità di connettersi. Ovviamente il prezzo è leggermente più alto.

Funzioni

Nonostante la presenza di numerosi tasti, usare una friggitrice ad aria è molto semplice.
In ogni modello sono presenti dei programmi predefiniti che permettono di cuocere la maggior parte degli alimenti. Gli unici parametri che variano solo temperatura e tempo di cottura, che si possono anche impostare liberamente in modalità manuale.
Alcuni modelli hanno funzioni più avanzate (come i comandi Sync e Match nella Ninja Foodi MAX) che possono fare la differenza, soprattutto per un uso frequente.

Perché acquistare una friggitrice ad aria? I vantaggi

La friggitrice ad aria ha rivoluzionato le abitudini in cucina di milioni di persone.
Tenendola a portata di mano la si può utilizzare più volte ogni giorno, dalla colazione alla cena e dallo spuntino alla cottura di un dolce.
Usare una friggitrice ad aria è una scelta saggia sia dal punto di vista della salute che del risparmio. Vediamo perché conviene usarla:

  • Alimentazione più salutare: si possono cucinare i cibi con pochissimo olio (o senza) e quindi mangiare in modo più leggero e senza grassi aggiunti.
  • Cottura più veloce: la friggitrice ad aria si riscalda in pochi secondi e dimezza i tempi di cottura in quanto non c’è dispersione d’aria.
  • Risparmio: una friggitrice ad aria consuma molta meno energia rispetto a un forno ventilato e impiega meno tempo.
  • Risparmio di materie prime: non si utilizza la grande quantità di olio necessaria per friggere.
  • Minore impatto ambientale: con la friggitrice ad aria non si produce olio esausto e quindi non c’è bisogno di smaltirlo.
  • Versatilità: è possibile cucinare antipasti, colazioni, dolci, pranzi e cene.
  • Più pulizia: a differenza di una normale frittura non c’è il rischio di schizzi d’olio sulle superfici. Si possono usare fogli di carta forno forata per cucinare senza sporcare il cestello o le griglie.
  • Niente odori in casa: la friggitrice ad aria non diffonde l’odore di olio né quello di cibo. Non dovrai quindi arieggiare l’ambiente in cui hai cucinato.
  • Facilità di pulizia: il cestello si può mettere in lavastoviglie, il resto si lava in pochi secondi (senza usare spugne abrasive)

L’unico “svantaggio” di una friggitrice ad aria può essere la dimensione del cestello. Questo infatti spesso non è sufficiente per contenere alimenti di grandi dimensioni – anche se la maggior parte dei modelli ha due ripiani che raddoppiano lo spazio.
Per la cottura di porzioni abbondanti bisogna procedere in più passaggi, mentre per la cottura di lievitati – come la pizza – è meglio il forno statico.


Regole, consigli e accessori per utilizzare la friggitrice ad aria

Ci sono delle piccole e semplici accortezze per sfruttare al meglio la friggitrice ad aria.

    1. Preriscalda sempre la friggitrice
      Bastano pochi minuti, ma questo ti farà ottenere un risultato eccezionale
    2. Non riempire mai completamente il cassetto
      In questo modo l’aria potrà circolare bene, cuocendo gli alimenti in modo uniforme.
    3. Al primo utilizzo cuoci mezza mela per 10 minuti a 180°
      Questo permetterà di togliere i cattivi odori che di solito ha un elettrodomestico nuovo.
    4. Usa un vaporizzatore di olio
      Una piccola quantità di olio è fondamentale perché si crei una piccola crosta sul cibo. Per un risultato ottimale mescola un olio pesante e uno leggero (es: 3/4 di olio di oliva e 1/4 di olio di semi a tuo piacimento). La miscela sarà più leggera e si vaporizzerà perfettamente.
    5. Fai una pulizia delicata
      Se lavi il cestello a mano non usare una spugna abrasiva, per non graffiare lo strato antiaderente.
    6. Testa i risultati
      Dopo alcuni utilizzi puoi cominciare a usare la funzione manuale, regolando minuti e gradi a seconda dei tuoi gusti e dei risultati ottenuti nelle cotture precedenti.
    7. Lascia un po’ di spazio intorno alla friggitrice
      Pur essendo simile a un forno, la friggitrice non si scalda molto all’esterno (il piano non si rovina). È comunque una buona precauzione lasciare dello spazio ai lati.


Come abbiamo testato le friggitrici ad aria

Per provare le friggitrici ad aria abbiamo iniziato dalla cottura di prodotti surgelati che di solito si friggono in padella: la maggior parte delle persone passa a una friggitrice senza olio proprio per cuocere questi cibi.
Abbiamo quindi cotto patatine fritte, olive ascolane, snack di pasta sfoglia, bocconcini di pollo, mozzarelline fritte e bastoncini di pesce: prodotti che tutti abbiamo nel freezer e sono la nostra salvezza in caso di ospiti inattesi, per i quali vogliamo preparare qualcosa di sfizioso pur avendo tempi molto ristretti.

patatine fritte nel cestello friggitrice ad aria

olive ascolana fritte su vassoio e piano di legno

bastoncini di pesce fritti nel cestello friggitrice ad ariaI risultati sono stati sorprendenti, soprattutto se si considera il fatto che non abbiamo utilizzato olio: questo è un enorme vantaggio perché ci permette di consumare più spesso questi cibi riducendo i rischi per linea e colesterolo.
Abbiamo inoltre cucinato cosce di pollo, ali di pollo, costine di maiale, verdure e dolci, ottenendo sempre ottimi risultati.

pezzi pollo fritto cestello friggitrice ad aria

pollo fritto su vassoio e piano di legno

torta al cioccolato friggitrice ad aria su piano da cucinaOltre alle modalità di cottura abbiamo anche analizzato per ogni friggitrice la versatilità, la facilità di pulizia, la quantità di cibo cucinabile in una sola volta.

Lo scopo di questi test è spiegarti come si usa la friggitrice ad aria e come sfruttarla al meglio in cucina, ma soprattutto individuare il modello più adatto alle tue esigenze.
Piccolo spoiler: una volta che ne avrai acquistata una non potrai più farne a meno!

La nostra scelta: friggitrice ad aria Philips Airfryer XL Essential – 6,2 L

friggitrice ad aria philips nera su piano da cucina

È una friggitrice gradevole a livello estetico: ha finiture moderne e fa una bella figura sul piano della cucina.
È costruita con materiali durevoli. L’esterno è realizzato in plastica nera lucida molto resistente, che al tatto dà una sensazione di solidità.
Non è molto ingombrante: è adatta a essere posizionata in cucine di dimensioni normali. Pur essendo compatta, il suo cestello ha una buona capienza da 6,2 L che consente di cuocere fino ad 1,2 kg di cibo (ad esempio un pollo intero). È un’ottima scelta per famiglie di 3/4 persone, perché permette di cucinare in una sola volta il pasto per tutti.

Nella confezione troviamo un QR code da scansionare per registrare il prodotto e un piccolo manuale (d’altronde uno più accurato sarebbe inutile, perché il funzionamento è molto intuitivo).

La Philips Airfryer XL Essential ha un display touch il cui schermo non è preciso come quello di uno smartphone: meglio avere sempre le mani asciutte per il massimo feedback dai tasti.
Per usare la friggitrice basta selezionare un programma e farla partire. Ci sono 8 programmi predefiniti, che come negli altri modelli regolano solo tempi e temperature (e sono tutti modificabili).
C’è poi la modalità manuale che permette di scegliere tempo e temperatura personalizzati. La Philips Airfryer può raggiungere al massimo i 200° e il tempo massimo configurabile dal timer è di un’ora.

friggitrice ad aria philips schermo

Una volta scelto il programma, le indicazioni sul display scompaiono e vengono visualizzati solo i gradi e i minuti. Un piccolo “clic” quasi impercettibile avverte che la friggitrice si è attivata.
Il rumore del funzionamento si avverte solo dopo qualche minuto e l’elettrodomestico è piuttosto silenzioso anche mentre è in funzione.

Qualsiasi sia l’alimento in cottura è preferibile disporlo su un unico strato, per dare modo all’aria di circolare bene. A metà cottura è bene scuotere il cassetto o capovolgere gli alimenti, così da ottenere una cottura uniforme e dorata su tutta la superficie.
Il cestello interno forato è rivestito di materiale antiaderente.
Nella parte posteriore si trovano una griglia per l’areazione e un distanziatore: quest’ultimo mantiene la friggitrice a qualche centimetro dal muro e favorisce il ricircolo dell’aria.
Tutto ciò che è estraibile (cestello e cassetto) si può lavare in lavastoviglie.

COSA CI È PIACIUTO

  • Capiente
  • Design gradevole
  • Solida e resistente
  • Pulizia facile
  • Il cestello si può estrarre con una sola mano

COSA NON CI È PIACIUTO

  • Comandi touch non troppo ricettivi
  • Per girare gli alimenti è necessario usare una pinza perché il cestello è profondo

La più venduta in USA: la friggitrice ad aria Cosori XXL – 5,5 L

friggitrice ad aria cosori su piano da cucina

Ha quasi 100.000 recensioni ed è la friggitrice ad aria più venduta su Amazon.
Il suo aspetto evoca subito professionalità e qualità, come ogni prodotto del brand Cosori. È disponibile in diversi colori e varianti.
La struttura è molto solida, con un bel cestello che appare robusto e durevole.
La sua forma quadrata permette di sfruttare al massimo la capacità del cassetto con un ingombro minimo. A parità di capienza i cibi sono distribuiti meglio rispetto ad altri modelli.

friggitrice ad aria cosori bianca aperta

Il tasto per aprire il cassetto, in plastica trasparente, a una prima impressione può sembrare poco preciso. In realtà svolge bene il suo compito: evita un’apertura accidentale mentre la friggitrice è in funzione. Si tratta di una precauzione aggiuntiva, perché quando si apre il cassetto la friggitrice va in pausa, ma è un dettaglio apprezzabile perché aumenta la sicurezza dell’elettrodomestico.

Il touch screen dei comandi è abbastanza preciso – anche se forse sarebbe più comodo un tasto/manopola fisica per un utilizzo più agevole anche con le mani umide o non pulite.
I programmi predefiniti sono forse troppo numerosi. I tempi reali di cottura degli alimenti sono un po’ più brevi rispetto a quelli indicati dal programma, ma spesso dipende anche dalla dimensione dei pezzi da cuocere.

Il funzionamento è molto semplice. Dopo aver scelto uno dei programmi (dei quali si possono modificare sia tempo che temperatura) basta premere il tasto di avvio. In alternativa si può impostare tutto manualmente. Nel caso si utilizzi il programma per cibi surgelati un avviso acustico ricorda di “scuotere” il cassetto per capovolgere il contenuto e ottenere una cottura uniforme (un accorgimento che consigliamo di usare in ogni cottura).

La friggitrice ad aria Cosori è silenziosa: quando è in funzione produce un rumore paragonabile a una cappa di aspirazione al minimo.
Il cestello è lavabile in lavastoviglie. Si sporca poco e si pulisce molto rapidamente.
Nella confezione è presente un ricettario molto curato che contiene oltre 100 ricette. È sicuramente un buon punto di partenza per chi, acquistando questo tipo di elettrodomestico, si chiede: cosa cucinare nella friggitrice ad aria?

COSA CI È PIACIUTO

  • Capiente
  • Design gradevole
  • Silenziosa
  • Pulizia facile

COSA NON CI È PIACIUTO

  • Display touch non comodissimo in cucina
  • Presenza di troppi programmi che poi non vengono utilizzati


La friggitrice ad aria smart: Xiaomi Mi Smart Air Fryer – 3,5 L

friggitrice ad aria xiaomi bianca su piano da cucina

È senza dubbio la più bella tra le friggitrici ad aria. Il suo design pulito – senza imperfezioni – e il suo bianco lucido la rendono quasi un ornamento sul ripiano della cucina, dove si abbina perfettamente a qualsiasi colore. L’ingombro sul piano di lavoro è minimo: è un modello ideale per un’ambiente di piccole dimensioni. Ovviamente la capienza è limitata, cosa che la rende sufficiente per una famiglia di due persone al massimo.
Essendo un modello smart è ideale per una casa moderna e tecnologica. Grazie all’app Xiaomi Home (che gestisce tutti i dispositivi Xiaomi per la casa intelligente) può essere comandata a distanza e può inviare notifiche direttamente allo smartphone.

Nella confezione troviamo una piccola griglia con dei piedini, utile per cucinare su due piani. Grazie a questo rialzo è infatti possibile distribuire gli alimenti su due livelli distinti, permettendo all’aria di cuocere entrambi gli strati in modo uniforme. Si tratta di un accessorio che non è presente in quasi nessun’altra friggitrice e di solito è venduto a parte. Se la tua friggitrice non ce l’ha in dotazione, è un acquisto che vale la pena di fare.

griglia e cestello friggitrice ad aria xiaomi bianca

Per quanto riguarda i comandi, la friggitrice ad aria Xiaomi presenta solo un piccolo tasto on/off e una manopola con un display incorporato. Girandola è possibile modificare le impostazioni di cottura, scegliendo un programma predefinito o manuale, e poi avviare premendo la manopola stessa.
A metà cottura una notifica sonora ricorda di capovolgere o scuotere gli alimenti nel cestello. La stessa cosa avviene a cottura ultimata. La temperatura configurabile va da 40° (ideale per la lievitazione e per la fermentazione dello yogurt) fino a 200°.
Durante il test la manopola si è dimostrata più comoda e funzionale rispetto a un display touch: è precisa e veloce da utilizzare.

Il plus più importante di questa friggitrice è senz’altro la sua connettività.
Possiamo inserire gli alimenti da cuocere nel cestello, impostare l’orario di rientro a casa sull’app e la friggitrice calcolerà in automatico i tempi per farti trovare tutto cotto a puntino. Non male, vero?

Per collegare la friggitrice allo smartphone è sufficiente impostare il Wi-Fi al primo avvio.
La configurazione dell’app è semplicissima. Per scaricarla basta scansionare un QR code nel manualetto in dotazione e aprire la app mentre la friggitrice è collegata all’alimentazione.

Cosa si può fare con l’app?
Impostare i parametri dei programmi, mettere in pausa o terminare la cottura, impostare il timer, consultare il ricettario e salvare ricette personalizzate, ricevere le notifiche sul telefono. L’utilizzo dell’app non è fondamentale, ma è una comodità in più per azionare la friggitrice da remoto o controllarla quando non si è presenti.

COSA CI È PIACIUTO

  • Design gradevole
  • Smart
  • Molto silenziosa
  • Occupa poco spazio in cucina
  • Comandi precisi e intuitivi
  • Griglia/rialzo in dotazione molto comoda

COSA NON CI È PIACIUTO

  • Capienza ridotta
  • Cestello è forato che non permette la cottura di dolci o impasti morbidi che rischiano di fuoriuscire
  • Cassetto e cestello sono un pezzo unico – non staccabile
Ultimo aggiornamento il 27 Novembre 2022 20:01

Ninja Foodi MAX – 9,5 L: la friggitrice ad aria per cotture separate

friggitrice ad aria nija su piano cucina

Il primo aggettivo che ci viene in mente per questa friggitrice dalle grandi dimensioni è “capiente”.
Quello che si nota subito è la sua solidità: dà la sensazione di essere stata assemblata con attenzione e con materiali di ottima qualità.

Abbiamo testato la Ninja Foodi MAX nella versione esclusiva di Amazon color rame e nero. Spesso comunque è possibile risparmiare qualche decina di euro acquistando la versione classica, che è nera con le finiture cromate.

Esteticamente molto bella e di aspetto professionale, non è un modello per tutti. Le sue dimensioni richiedono molto spazio (la larghezza è di 41 cm, contro i 33 della Xiaomi): non è certo un elettrodomestico che passa inosservato in cucina.

Il valore aggiunto rispetto ad altri modelli è la presenza di due zone di cottura separate. Grazie ai due cassetti, che garantiscono una capacità totale di quasi 10 L (9,5 L per la precisione), si possono cuocere contemporaneamente due alimenti diversi con temperature e tempi diversi. In alternativa si può suddividere in due parti una grande quantità dello stesso cibo.
Abbiamo trovato molto utili i tasti Sync e Match, due funzionalità comodissime che vanno impostate prima dell’avvio.
Sync dà la possibilità di sincronizzare la fine della cottura dei due cassetti, in modo che i due cibi siano pronti nello stesso momento.
Match invece replica le impostazioni del primo cassetto anche sul secondo, facendoci risparmiare il tempo per inserire i parametri.

friggitrice ad aria nija doppio cestello

La manopola centrale è il fulcro dei comandi della Ninja Foodi MAX.
Una volta accesa, con il pulsante on/off, bisogna decidere quale cassetto utilizzare premendo 1 o 2: il display dedicato si illumina e grazie alla manopola è possibile impostare la funzione di cottura che si vuole utilizzare. Possiamo selezionare la temperatura grazie ai tasti appositi e una volta impostato anche il tempo basta premere la manopola per dare avvio alla cottura.

A differenza delle altri friggitrici non ci sono programmi predefiniti, solo alcune funzioni che impostano un temperatura.
Ci sono ad esempio la funzione Max Crisp che cuoce a 240°, la funzione Air Fry (frittura ad aria) a 200° e, scendendo gradualmente con le temperature, le funzioni Roast (cottura arrosto), Bake (cottura al forno), Reheat (per riscaldare cibi già cotti) e Dehydrate (essiccazione).

È una delle poche friggitrici che raggiunge una temperatura di ben 240°, caratteristica che assicura doratura e croccantezza perfetti preservando l’umidità interna dei cibi. C’è una piccola attenzione da adottare: spesso accade che premendo la manopola questa ruoti leggermente, modificando la temperatura impostata.

I cassetti si sviluppano verso l’alto e sono molto capienti. Alla loro base c’è una piccola griglia (facilmente estraibile per la pulizia) che permette all’aria di circolare bene anche sul fondo e quindi di cuocere uniformemente tutto il contenuto.
Entrambi i cassetti entrano perfettamente in lavastoviglie, occupando però abbastanza spazio.

Non possiamo dire che la Ninja Foodi MAX sia una friggitrice rumorosa, ma è meno silenziosa rispetto a Philips, Cosori e Xiaomi, anche per la presenza di due ventole.

COSA CI È PIACIUTO

  • Due zone di cottura separate
  • Molto capiente
  • Solida e ben costruita
  • Funzioni Sync e Match per un’impostazione rapida
  • Temperatura fino a 240° per cibi dorati ma non secchi

COSA NON CI È PIACIUTO

  • Dimensioni un po’ ingombranti
  • Manopola che a volte si gira accidentalmente all’avvio
  • Il cibo disposto su più strati potrebbe ostacolare la circolazione dell’aria


La friggitrice per porzioni abbondanti: Innsky – 10 L

friggitrice ad aria innsky su piano cucina

È completamente diversa da tutte le altre friggitrici, sia a livello estetico che di struttura.
Dato che al posto del classico cassetto troviamo uno sportello, la Innsky ricorda più un piccolo forno che una friggitrice ad aria.
A essere onesti il design non è il suo punto forte, ma questo aspetto è compensato da una grande capienza da ben 10 L che la rende perfetta per famiglie numerose e per cuocere grandi quantità di cibo su più livelli.

La particolarità più interessante della Innsky è la modalità girarrosto.
È dotata infatti di uno spiedo rotante, ideale per cuocere un pollo intero, e di un cestello girevole forato. Quest’ultimo può contenere al suo interno qualsiasi alimento cuocendolo in modo perfettamente uniforme. Grazie a questa particolarità non è necessario girare gli alimenti a metà cottura.

friggitrice ad aria innsky aperta

La dotazione di questo elettrodomestico è ricchissima.
Oltre al ricettario, nella confezione troviamo diversi accessori, utili per sfruttare a pieno questa tipologia di friggitrice ad aria:

  • 2 griglie in rete per la disidratazione
  • 1 vaschetta per raccogliere olio e fondo di cottura
  • 1 cestello girevole forato
  • 1 spiedo
  • 6 spiedini in ferro
  • 1 gancio per togliere cestello e spiedo senza scottarsi

accessori friggitrice ad aria innsky su piano di marmo

 

La Innsky funziona in modo molto simile a un forno.
È possibile cucinare più pietanze su livelli diversi, ma è necessario fare attenzione alle griglie forate che potrebbero far colare eventuali oli e grassi sul ripiano inferiore. Per ovviare a questo problema consigliamo di posizionare le verdure e gli alimenti non grassi in alto, e le carni sotto.

Il display touch è grande e intuitivo, ma non un prodigio della tecnologia: la riposta alla pressione dei tasti non è eccellente e una volta impostati temperatura e tempi la friggitrice si avvia quasi subito, in automatico. A nostro avviso sarebbe stato meglio avere un tasto per l’avvio.

Lo sportello in vetro si chiude perfettamente, ma potrebbe dare la sensazione di poca stabilità: ciò si deve al fatto che si può rimuovere per le operazioni di pulizia. Ci vuole un po’ di pratica per sganciarlo, ma si può ovviare al problema: basta pulirlo da montato.
La presenza dello sportello in vetro offre un grande vantaggio perché si può verificare in ogni istante l’avanzamento della cottura, operazione resa ancor più facile dalla presenza di una luce interna.
Sia lo sportello che le teglie possono essere lavati anche in lavastoviglie.

La Innsky ha la ventola in una posizione più esterna rispetto ad altre friggitrici. Sebbene non si possa definire “rumorosa” è la meno silenziosa di tutte.

COSA CI È PIACIUTO

  • Il girarrosto è grande valore aggiunto
  • Molto capiente
  • Sportello in vetro per monitorare la cottura
  • Le teglie risultano comode per certi tipi di cotture

COSA NON CI È PIACIUTO

  • Design medio
  • Display impreciso
  • Inizia la cottura subito, senza un tasto di avvio
Ultimo aggiornamento il 27 Novembre 2022 20:01

In conclusione, qual è la miglior friggitrice ad aria?

La friggitrice ad aria è un acquisto di cui non ci si pente, anzi, la si apprezza ogni giorno sempre di più.
Chi la utilizza da un po’ la sfrutta quasi quotidianamente, anche per scaldare il pane o i cornetti la mattina. È un elettrodomestico che si apprezza a pieno solo tenendolo sempre disponibile sul piano della cucina: per questo le dimensioni e il design sono così importanti nella scelta.

Per quanto riguarda la cottura, le friggitrici che abbiamo testato hanno ottenuto risultati molto simili, quindi non possiamo ritenerlo un parametro determinante nella scelta.

La capienza invece è fondamentale, e va calcolata in relazione al numero delle persone in famiglia o delle porzioni che si cucinano abitualmente.
Se cerchi una friggitrice molto capiente ti consigliamo la Innsky – 10 L, l’unica tra queste che ti permette di cucinare anche una pizza. Ma se disponi di molto spazio orientati sulla Ninja Foodi MAX – 9,5 L, con la quale avrai anche due zone di cottura distinte.  Per una persona o due è perfetta la Xiaomi Mi Smart Air Fryer – 3,5 L, che è comodissima per rientrare a casa trovando la cena pronta: ci vuole davvero un attimo per imparare a usare la app. La Philips Airfryer XL Essential – 6,2 L e la Cosori XXL – 5,5 hanno capienze perfette se hai una famiglia di 3/4 persone e non sei interessato a funzioni particolari.

Se ci tieni molto all’estetica, i due elettrodomestici su cui puntare sono la Xiaomi Mi Smart Air Fryer e la Ninja Foodi MAX, anche se si trovano ai due estremi opposti per quanto riguarda la capienza. Philips Airfryer XL Essential Cosori XXL hanno linee altrettanto gradevoli.

Se desideri disporre di funzioni aggiuntive ti consigliamo di valutare la Ninja Foodi MAX per le opzioni di cottura, e la Xiaomi Mi Smart Air Fryer per la connettività (o la variante Wi-Fi della Cosori).
Guarda il confronto tra i modelli e scegli la friggitrice ad aria migliore per te!

Accessori per la friggitrice ad aria

Per ottimizzare i tempi e cucinare in modo più facile ci sono diversi accessori che puoi acquistare a parte.
Ecco una selezione dei migliori accessori per friggitrice ad aria:

Il nebulizzatore, fondamentale per creare la crosticina classica del fritto.

Un set di accessori che include: piccola tortiera, piccola teglia per pizzette, base in silicone per poggiare il cestello caldo, pinza per prendere le cose del cestello, pennello in silicone, fogli forati di carta forno, stampi per muffin, griglie per tostare il pane e altro, griglia per il doppio strato, griglia con spiedini, presina per cestello/taglia per non scottarsi.

Fogli di carta forno forati

Carta forno per friggitrice ad aria

Ultimo aggiornamento il 27 Novembre 2022 20:01

Rivestimenti antiaderenti

Griglie rialzate per cuocere su due livelli

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.