Film da Oscar, dieci pietre miliari del cinema in Home Video

Film da Oscar, dieci pietre miliari del cinema in Home Video
A24

Qualcuno volò sul nido del cuculo (1975)

I pazzi più famosi della storia del cinema. Guidati da Jack Nicholson. Prodotto da Michael Douglas e diretto da Milos Forman, Qualcuno volò sul nido del cuculo ha vinto cinque Oscar: miglior film, regia, attore protagonista, attrice protagonista (Louise Fletcher) e sceneggiatura non originale. Una delle performance migliori dell’intera carriera di Jack Nicholson. La Fletcher, nei panni della perfida infermiera, dà invece vita a uno dei cattivi più temibili mai visti sullo schermo. Ideale per chi è in cerca di libertà e coraggio all’interno della follia.

Guarda l’offerta su Amazon

Revenant – Redivivo (2015)

Pronto ad arrivare fino all’inferno per girare un film. Questo è Alejandro Inarritu, autore messicano che con Revenant – Redivivo ha vinto il suo secondo Oscar come migliore regista. Due ore e trentasei minuti epici, una storia di sopravvivenza cruda e crudele. E Leonardo DiCaprio finalmente e giustamente ha vinto il suo primo Oscar come migliore attore protagonista. Il terzo Oscar lo ha vinto Emmanuel Lubezki come migliore fotografia. E in effetti ogni singolo fotogramma del film viene scolpito nella memoria cinematografica. Ideale per chi è in cerca di epica e ha uno stomaco forte.

Guarda l’offerta su Amazon

Il gladiatore (2000)

Sono cinque gli Oscar vinti da Il gladiatore: miglior film, attore protagonista (Russell Crowe), costumi, sonoro ed effetti speciali visivi. Scandalosamente Ridley Scott non vinse la statuetta come miglior regista. Quello che Sir Ridley ha realizzato non è solo un film amato e imitato che ha resuscitato il genere peplum, ma è anche il primo classico degli anni 2000. Ideale per chi vuole tuffarsi nello splendore e nella violenza dell’antica Roma.

Guarda l’offerta su Amazon

La vita è bella (1997)

Roberto Benigni è salito sul palco dell’academy per ben due volte la notte del 21 marzo 1999, premiato con l’Oscar al miglior film straniero e quello al migliore attore protagonista. E con il suo film ha conquistato prima gli italiani e poi il mondo intero. Il terzo Oscar lo ha vinto Nicola Piovani per le musiche originali. Rivivere l’olocausto sorridendo di dolore. Ci è riuscito soltanto Benigni a farlo. Ideale per chi è in cerca di poesia e genialità.

Guarda l’offerta su Amazon

Braveheart – Cuore impavido (1995)

Mel Gibson ha dimostrato al mondo che un grande attore può anche essere un grande regista. E con Braveheart ha messo in scena le battaglie più belle della storia del cinema. Violentissime e filmate con estremo realismo. La macchina da presa non sta mai ferma, si muove al fianco dei guerrieri scozzesi. Cinque gli Oscar vinti: miglior film, regia, fotografia, montaggio, trucco. Ideale per chi ama l’avventura e le storie d’amore.

Guarda l’offerta su Amazon

Il caso Spotlight (2015)

Due Oscar (film e sceneggiatura originale). Quanto basta per eleggere Il caso Spotlight a miglior film sul giornalismo del ventunesimo secolo. Un cast di ottimi attori (Mark Ruffalo, Rachel McAdams, Liev Schreiber e soprattutto Michael Keaton e Stanley Tucci) per raccontare l’eroismo dei giornalisti del Boston Globe che hanno inchiodato la chiesa cattolica svelando gli scandali di abusi sessuali da parte dei preti. Ideale per chi vuole capire meglio i meccanismi dello scovare le notizie facendo gioco di squadra.

Guarda l’offerta su Amazon

Birdman (2014)

Una follia cinematografica, né più né meno. Dietro la macchina da presa, Alejandro Inarritu cattura in pieno la mente degli attori. E per farlo si serve naturalmente di grandi attori che danno il loro meglio: Emma Stone, Edward Norton, Naomi Watts fanno parte di un cast indimenticabile capitanato da Michael Keaton che con questo film ha rilanciato la sua carriera. Quattro gli Oscar vinti: miglior film, regia, sceneggiatura originale e fotografia. Ideale per chi ama i grandi attori.

Guarda l’offerta su Amazon

La La Land (2016)

Una storia d’amore che appassiona. Numeri musicali travogenti, grandi attori e colpi di scena che nessuno aveva previsto. La La Land è un classico istantaneo. Sei gli Oscar vinti: miglior attrice protagonista (Emma Stone), regia (Damien Chazelle), fotografia, musiche originali, canzone origiale e scenografie.

Guarda l’offerta su Amazon

Schindler’s List (1993)

L’olocausto raccontato da Steven Spielberg in un film che non ha certo bisogno di presentazioni. Tre ore struggenti e piene di emozioni. E un Liam Neeson che ci ricorda di non essere solo una semplice star del cinema di azione. Schindler’s List racconta una storia vera, ci riporta nell’orrore dell’epoca nazista e si fa ricordare come una pietra miliare del cinema. Sette gli Oscar vinti: miglior film, regia, sceneggiatura non originale, fotografia, scenografie, montaggio, musiche originali. Ideale per chi cerca il genio di Spielberg senza scorciatoie.

Guarda l’offerta su Amazon

Moonlight (2016)

Il film che ha battuto La La Land sulla linea dell’arrivo. Un dramma che parla di razzismo e omosessualità e che racconta l’infanzia, l’adolescenza e l’età adulta di Chiron, un ragazzo di colore cresciuto nei sobborghi difficili di Miami, che cerca faticosamente di trovare il proprio posto del mondo. Tre gli Oscar vinti: miglior film, attore non protagonista (Mahershala Ali) e sceneggiatura non originale. Ideale per chi è in cerca di cinema coraggioso che grazie all’Oscar ha avuto la possibilità di non rimanere invisibile.

Guarda l’offerta su Amazon

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale