Estrattore o centrifuga? Caratteristiche, differenze e migliori modelli

estrattore o centrifuga

Quali sono le differenze tra estrattore e centrifuga? Quale conviene acquistare? E come scegliere il modello giusto? Scopriamo tutte le risposte nell’articolo.

Con la bella stagione, frutta e verdura ci deliziano con i loro colori, profumi e sapori.
È quindi arrivato il momento di godere delle bontà che ci regala la natura per fare il pieno di vitamine e sali minerali!
Qual è il miglior modo per farlo?

Chi segue uno stile di vita sano, avrà sicuramente sentito parlare di estrattore e centrifuga: due efficienti elettrodomestici che permettono di ricavare bevande a base di frutta e verdura.
Anche se molti fanno confusione, non si tratta, però, dello stesso strumento: in questo articolo scopriremo tutte le differenze tra questi due elettrodomestici, a livello di tecnologia usata e vantaggi nutrizionali.


Qual è la differenza tra estratto e centrifugato?

L’estratto e il centrifugato sono entrambi succhi di frutta, o di verdura, ottimi per depurarsi, rinfrescarsi, per chi sta seguendo una dieta per perdere peso o mantenere la linea.
Tuttavia, si tratta di due bevande ben diverse tra di loro.

  1. L’estratto viene spremuto a freddo, mentre il centrifugato è realizzato ad alti giri: la centrifuga sottopone frutta e verdura a maggiore calore e quindi ad una maggiore facilità di perdere proprietà nutritive.
  2. L’estratto conserva la maggior parte degli enzimi vivi, delle fibre e delle vitamine, mentre il centrifugato perde gran parte di queste sostanze. La quantità di scarti è infatti maggiore.

In entrambi i casi, comunque, il segreto del succo ricavato dagli estrattori e dalle centrifughe è berlo subito. Dopo poco, infatti, per via dell’ossidazione, perde i valori nutrizionali: assicurati quindi di prepararlo e consumarlo subito.

Estrattore o centrifuga: quali sono le differenze?

Come già accennato, estrattore e centrifuga non sono sinonimi: ecco le principali differenze tecnologiche e i vantaggi dell’uno e dell’altro dispositivo per bevande salutari.

L’estrattore, che in inglese viene chiamato ‘slow juicer‘, si basa sul principio della spremitura a freddo di frutta e verdura, attraverso una coclea che gira molto lentamente: la polpa ottenuta viene spinta verso un filtro, il quale provvede a separare le fibre dal succo.
La centrifuga, invece, funziona attraverso delle lame sottili che, girando molto velocemente, sminuzzano tutta la frutta e la verdura inserite. La polpa così ottenuta, per effetto della forza centrifuga, viene indirizzata tra i fori del setaccio, dal quale esce un buonissimo succo. All’interno del setaccio, invece, restano gli scarti, i quali vengono spinti in uno specifico contenitore a parte, pronti per essere riutilizzati o gettati nell’umido.

Cosa scegliere tra estrattore e centrifuga?

Entrambi i macchinari sono dei validi e utili strumenti da avere in casa, ognuno per le proprie caratteristiche peculiari.

La centrifuga:

  • può arrivare a realizzare anche 18mila giri al minuto, quindi si surriscalda più facilmente e ossida maggiormente gli alimenti, ma produce succhi in modo molto veloce;
  • produce più scarti di frutta e verdura;
  • è più economica dell’estrattore.

L’estrattore:

  • fa meno di 100 giri al minuto, quindi trasmette meno calore al cibo, ma realizza i succhi più lentamente;
  • salva la maggior parte di frutta e verdura, ma il succo che si ottiene è meno liquido e più polposo;
  • è più costoso della centrifuga.

Ora che conosci meglio il funzionamento e i vantaggi della centrifuga e dell’estrattore, puoi scegliere in base alle tue preferenze cosa fa maggiormente al caso tuo!

Tutti i prodotti presenti in questo articolo sono stati selezionati dalla redazione in modo accurato: nella scelta valutiamo la qualità del prodotto, il prezzo e le recensioni dei clienti.
Ci affidiamo solo a venditori autorizzati premium che effettuano la spedizione gratuita.
Gli acquisti sono coperti dalla Garanzia cliente eBay, che ti assicura un rimborso veloce in caso di reso del prodotto. Ti ricordiamo infine che acquistare su eBay è semplice e puoi farlo senza registrarti al sito.

 

I migliori 5 estrattori


Kenwood JMP601SI

Silenzioso estrattore di succo da 150 W a bassa velocità (60 rpm) per goderti appieno tutte le vitamine e i minerali del tuo succo fatto in casa: puoi mixare una grande varietà di frutta e verdura e creare differenti tipi di bevande fatte in casa, come il latte di mandorla o il sorbetto.

Sunmaki

Questo estrattore offre succhi nutrienti e gustosi in pochi minuti.
Il suo motore super silenzioso produce meno di 60 decibel, consentendo di estrarre i succhi in tutta tranquillità e il design intuitivo è progettato per far sì che tu possa smontare l’estrattore in pochi secondi e lavarlo a mano o in lavastoviglie.

Panasonic MJ-L501KXE

Concedi a te e alla tua famiglia tutto il gusto di succhi sani grazie a questo estrattore compatto, silenzioso e semplice da utilizzare e pulire, dal design elegante. Inoltre, con l’accessorio Frozen, puoi preparare rapidamente anche dessert ghiacciati.

Imetec 7166061 Succo Vivo

Estrattore di succo professionale a freddo, con un accessorio per granite e sorbetti, che consente di estrarre fino all’ultima goccia di pura bontà da qualunque ingrediente lavorato a soli 48 Giri/Min. Crea succhi sani con gli ingredienti giusti: avrai una spinta immediata e ti sentirai nutrito e carico durante tutta la giornata.

H.koenig GSX22

Grazie alla sua tecnologia di pressione dolce a velocità lenta e alle sue eliche senza lama, questo estrattore assicura gustosi succhi di qualità con un massimo di apporti nutrizionali. Pratico ed efficiente, non avrai più bisogno di tagliare i tuoi alimenti, grazie al beccuccio extra large.


Le 5 migliori centrifughe

Philips HR1855

Con l’innovativo sistema di estrazione del succo con il setaccio capovolto, puoi estrarre fino all’ultima goccia di frutta e verdura, per una centrifuga gustosa, leggera e rinfrescante. Inoltre, grazie alle tecnologie QuickClean e PreClean, la pulizia è semplice e veloce!

Electrolux ECJ1-4GB

Alta o bassa, scegli la velocità corretta e assapora un fresco bicchiere di succo quando vuoi. La centrifuga è dotata inoltre di un filtro con fori fini che garantisce un’ottima filtrazione del succo con presenza minima di polpa. Infine, presenta un blocco di sicurezza per evitare un uso non sicuro.

Royalty Line

Con una potenza pari a 850 w e un controllo di due velocità, questa centrifuga ha una struttura in acciaio inossidabile e una protezione di surriscaldamento capace di estrarre fino a 2,5 litri con un solo passaggio. Inoltre, il suo filtro rimovibile consente una facile e corretta pulizia.

Ariete Centrika

Centrika è la nuova centrifuga compatta e dalle finiture di metallo. Con i suoi 700 watt, permette di ottenere centrifugati di frutta e verdura in pochi minuti e, grazie al beccuccio dosatore con salvagoccia, il succo si versa direttamente nel bicchiere.

Tectake

Trai il meglio dalla tua frutta con questa efficiente centrifuga da 500w. Il preciso microsetaccio in acciaio temperato garantisce, in due livelli di velocità, il filtraggio migliore possibile e la massima resa di succo.

Potresti leggere:
Frutta e verdura da bere per rigenerarsi

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.